Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 264 msec - Sono state trovate 5 voci

La ricerca è stata rilevata in 10 forme, per un totale di 5 occorrenze

1° Edizione
Diz Giu. totali
10 0 10 forme
5 0 5 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 1° Ed. .
OTTALMIA
Apri Voce completa

pag.582



1) id: 88e42f7451dd45f8a71f2df29a5d6690)
Definiz: Infermità, che viene a gli occhi, gr. οφταλμία ὀφθαλμία. Lat. lippitudo, le dice Celso.
2) Dizion. 1° Ed. .
ITTERIZIA
Apri Voce completa

pag.464



1) id: e7bcec589de44cf39d6ecaec7e3540af)
Definiz: Malattia, che procede da spargimento di fiele. Gr. ἴκτερος. Lat. icteros. Plinio lo chiama regius morbus, e Celso Aurigo, ginis.
3) Dizion. 1° Ed. .
PATICO
Apri Voce completa

pag.601



1) id: e73820b10e0540bba40a2d3bc33a481a)
Definiz: Epatico, cioè del color del fegato, e questo tale aloè è miglior dell'altro, dal gr. ἡπατικός Plauto disse hepatarius, e Celso hepaticus.
4) Dizion. 1° Ed. .
CORDA
Apri Voce completa

pag.224



1) id: 770bdd4252c5487c84a40e67a65e5d8f)
Definiz: E corde del collo, diciamo a' nervi del collo, detti da' Greci τένοντες, e Celso traduce tenontes. Ma il Gazza, e di poi, altri, tendones.
5) Dizion. 1° Ed. .
FLUSSO
Apri Voce completa

pag.351



1) id: ecc23e8ab592426b8e45541415c74bfa)
Definiz: Mal di pondi, soccorrenza, dissentéria, il qual cagiona, che con gli escrementi del ventre, si mandi anche fuora del sangue, ed escano con grave dolore. Gr. λειεντερία. E Celso la dice intestinorum levitas.