Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 609 msec - Sono state trovate 13536 voci

La ricerca è stata rilevata in 44003 forme, per un totale di 30445 occorrenze

1° Edizione
Diz Giu. totali
43946 57 44003 forme
30410 35 30445 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 1° Ed. .
MODERANZA
Apri Voce completa

pag.534



1) id: 48bc4b7140f9455e897ed4433f2f7379)
Esempio: Fior. Vir. Puossi appropriare la virtù della moderanza all'Ermellino.
2) Dizion. 1° Ed. .
STRAFORMARE
Apri Voce completa

pag.854



1) id: 2e9413b447954bc3881861373f5eac4a)
Esempio: Fior. Vir. Straformandosi in atti, in modi, e in costumi.
3) Dizion. 1° Ed. .
STRAFORMAGIONE
Apri Voce completa

pag.854



1) id: 1405f38c7074460eac7f80e82b5a0747)
Esempio: Fior. vir. Amore non è altro, che straformagion nella cosa amata.
4) Dizion. 1° Ed. .
UMILTA.
Apri Voce completa

pag.947



1) id: 8da750231fc84b2984f1875937b9b8d5)
Esempio: Fior. Vir. A. Mon. Umiltà, secondo Origéne, si è raffrenar l'altezza dell'animo.


2) id: 4b2dcd491f33489eb8e8958f614c01c7)
Esempio: Dan. Purg. 10. Mentre io mi dilettava di guardare Le immagini di tante umilitadi.


3) id: d818240882c24d8bac90dbc0b0e3c4c8)
Esempio: Com. Umiltade, secondo che descrive Agost. è una volontaria inclinazion di mente.
5) Dizion. 1° Ed. .
RICUCITURA
Apri Voce completa

pag.706



1) id: a84d3f3de8554f42aab36471e7655ae8)
Esempio: Fior. Vir. Così è ricucitura gentile, come fanno alla verdura della selva.
6) Dizion. 1° Ed. .
SINISCALCO
Apri Voce completa

pag.802



1) id: 6c06228bf795402f8ffb4ea2471e856e)
Esempio: Fior. vir. A. Mon. Al siniscalco della magione si conosce il Signore.
7) Dizion. 1° Ed. .
MATTIA
Apri Voce completa

pag.515



1) id: 43479c95e9ab4683b8cdc0746f189a9e)
Esempio: Fior. vir. A. M. Mattía è vizio contradio alla virtù della prudenzia.


2) id: 1a19f48920c048adb0c3af6b01761712)
Esempio: Amm. Ant. Anche bellezza spesso è segno di mattía, e superbia: di rado s'accozzano insieme bellezza con senno.
8) Dizion. 1° Ed. .
RICOTTA
Apri Voce completa

pag.704



1) id: b61977dfe7cf4f2f9a90f30b98968396)
Definiz: Fior di siero rappreso al fuoco.


2) id: db19c522456f4fa2a7855f72504f7523)
Esempio: Cr. 10. 11. 5. Se vedi che non mudi, ugni la carne, la quale tu gli dai, di ricotta, e mele.
9) Dizion. 1° Ed. .
VANTAGIONE
Apri Voce completa

pag.919



1) id: 1a4e96fcf2be4cc0944bdc0e0ebbb049)
Esempio: Fior. Vir. A. Mon. Lo secondo è vantagione, cioè a lodarsi d'alcuna cosa.


2) id: c29b005cfedd45ba8951195ae807e091)
Esempio: E Fior. di Vir. A. M. appresso. Salamone disse del vizio della vantagione. Lasciati lodare ad altra lingua, e non alla tua.
10) Dizion. 1° Ed. .
PILUCCARE
Apri Voce completa

pag.629



1) id: a36246b1bff547c6af61d78c1d0c6ca0)
Esempio: Fior. Vir. A. Mon. Il cane ama l'osso, infino, che v'è da piluccare.


2) id: 0bf94b52fbcb4308b5d3c42b2a1f16bc)
Esempio: Morg. Rinaldo cominciava a piluccare, e trassesi di testa allor l'elmetto.
11) Dizion. 1° Ed. .
CALOGNARE
Apri Voce completa

pag.143



1) id: 46edbdbafb744da6a67928feebcd3223)
Esempio: Fior. Ital. Ancora calognavano Moisè.
12) Dizion. 1° Ed. .
RICONOSCERE
Apri Voce completa

pag.704



1) id: 518cc4c1be234feea0ef9591e4813a30)
Esempio: Fior. virt. A. Mon. Perch'egli riconosceva i suo' beni da Dio.


2) id: 27e6432adb9f494f931c5a54587c0c5b)
Esempio: G. V. 4. 3. 2. Rimase sì compunto, che, spirato di grazia, si riconobbe.


3) id: 72346780ee014aff80d67cbb133542f1)
Esempio: E G. V. lib. 8. 92. 5. E non si truova, che di ciò niente volessero confessare, ne riconoscere, ec. ammonendogli, che qual di loro volesse riconoscer l'errore, e i peccati loro opposti, potesse scampare. In su questo martoro, confortati da' lor parenti, e amici, che lo riconoscessero, ec. niuno di loro il volle confessare.
13) Dizion. 1° Ed. .
SUPERBIOSO.
Apri Voce completa

pag.865



1) id: 3564a4d10e6449a8b82a8fceb2722e03)
Esempio: Fior. virt. A. Mon. Dice Aristotile: tutti i vecchi naturalmente sono superbiosi.
14) Dizion. 1° Ed. .
AVARO
Apri Voce completa

pag.96



1) id: e3d907b64cdc4aef9d9b43744222722d)
Esempio: Fior. Vir. Ag. Mon. Quegli è propriamente avaro, che ritiene quello, che è da spendere.


2) id: d5573f5c8a394d74a5bf5215af78a40b)
Esempio: Bocc. proem. 8. La quale, dove meno era di forza, ec. Quivi più avara fu di sostegno.


3) id: a7a41fd26c1f4dcbbbb759b9bf28d807)
Esempio: Amm. Ant. All'avaro non falla cagion di negar servigio.


4) id: c014855973ea463284718a1d09f095de)
Esempio: Petr. Son. 45. E siate omai di voi stesso più avaro.


5) id: e28259f5a09e4c93bbdd094f82c7d446)
Esempio: Bocc. n. 2. 9. Intanto avari, e cúpidi di danari gli vide, che, ec.


6) id: 82fdf0a9433447e599a4bec60630c749)
Esempio: E Bocc. n. 8. 7. Pure avendo in se, quantunque avaro fosse, alcuna favilluzza di gentilezza.
15) Dizion. 1° Ed. .
SCARPIONE
Apri Voce completa

pag.757



1) id: 60612f0bd283420081934cddf7c9cf53)
Esempio: Fior. Vir. A. Mon. Lo Scarpione lusinga con la faccia, e con la coda morde.


2) id: 3d235604ec9d476e8b08f7edafdd18b8)
Definiz: ¶ Per una spezie di pesce.


3) id: 3e403d119291424b9092b8d89425a0f8)
Esempio: Tes. Br. 4. 1. Scarpione è appellata una generazion di pesce, li quali si mangiano altrui le mani.
16) Dizion. 1° Ed. .
LIGUSTRO
Apri Voce completa

pag.485



1) id: 129120cd04dc45eeb7669780f576e6e2)
Definiz: Fior bianco, e odorifero. Lat. Ligustrum.


2) id: 00c03d2fdc314acdb16d30d66188d814)
Esempio: Poliz. Di celeste letizia il volto ha pieno, Dolce dipinto di ligustri, e rose.
17) Dizion. 1° Ed. .
SUBBISSAMENTO.
Apri Voce completa

pag.860



1) id: 96436b092e004f408c3b288d5c3d5d5e)
Esempio: Fior. vir. A. Mon. Nel romor del subbissamento, la donna di Lotto, ec. diventò una statua di marmo.
18) Dizion. 1° Ed. .
IMBENDARE
Apri Voce completa

pag.415



1) id: 6a1863a48dde4b5e95d29cc8300dac8a)
Esempio: Fior. di Vir. E giunselo a tanto, ch'ella lo fece vestire, e imbendare, a modo d'una femmina.


2) id: edb9b5d7b1b141f494b6e5991ecf49c6)
Esempio: Bocc. Sopra Dan. E fu tanto vago di lei, ch'ella lo 'mbendava, e facevalo filare.
19) Dizion. 1° Ed. .
RINVENIRE
Apri Voce completa

pag.718



1) id: 92da1c116a2c42f1b42446d10a1a2d97)
Esempio: Fior. vir. Ag. M. Salamone, in Gerusalemme, propose nell'animo suo di rinveníre tutte le cose del Mondo.


2) id: ae52762a02974a01b2bb46847597b2ea)
Esempio: Morg. Diceva Orlando saremo noi mezzi, Di vin, che l'uscio non si raccapezzi?
20) Dizion. 1° Ed. .
AGIATEZZA
Apri Voce completa

pag.31



1) id: b8d2b84476ae48f08c0e6c047600b562)
Esempio: Fior. di Vir. Niuna può esser maggior tristizia al Mondo, che essere stato in beatitudine, e agiatezza.