Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 370 msec - Sono state trovate 7536 voci

La ricerca è stata rilevata in 19595 forme, per un totale di 12056 occorrenze

1° Edizione
Diz Giu. totali
19589 6 19595 forme
12053 3 12056 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
140) Dizion. 1° Ed. .
AVANZO
Apri Voce completa

pag.95



1) id: 5073c1a801f0423cafac6b4cb630ec92)
Esempio: M. V. 9. 54. Con certo soldo limitato da potersi passar con avanzo.
141) Dizion. 1° Ed. .
AMAREZZA
Apri Voce completa

pag.48, in realt 46



1) id: dddfb7a0e15f4b50b93639e5bcc5f53c)
Esempio: M. Aldobr. E se procede da collera, avviene sete, e amarezza della bocca.
142) Dizion. 1° Ed. .
RITORCERE
Apri Voce completa

pag.729



1) id: 7dd54d0d9ed54e198a4c7c9c8e195333)
Esempio: Virg. Eneid. M. Turno ritorce il suo andare, e combatte da tutte parti.
143) Dizion. 1° Ed. .
FIOCAGGINE.
Apri Voce completa

pag.350



1) id: d8e23fb59bbb49fe8e97c57966bcf93d)
Esempio: M. Aldobr. la fiocággine procede da umiditade, che corre nello strumento della boce.
144) Dizion. 1° Ed. .
SCORRERE
Apri Voce completa

pag.772



1) id: 4d80f31890954240901782ab3866afa7)
Esempio: M. V. 6. 74. Ricettati da' buoni, che erano scorsi a mal fare.


2) id: f3e0643f80164a02af5f0563bd6cc611)
Definiz: E da scorrere, nel proprio signif. SCORSOIO, onde cappio scorsoio, cioè che scorre, detto da alcuni in lat. nodus laxus, e da altri, laqueus currax.


3) id: 5a60ac5afbf84d15b54bd655ddf23a71)
Definiz: Da SCORRERE SCORSA, che è l'atto dello scorrere, scorrimento.
145) Dizion. 1° Ed. .
BIETOLA
Apri Voce completa

pag.123



1) id: 9ee3d98ff8bf4c15b74520cd470d1a1e)
Esempio: M. Vill. 11. 60. Cavoli, lattughe, bietole, lappoloni, e ogni erba da camangiare.
146) Dizion. 1° Ed. .
STORMEGGIARE
Apri Voce completa

pag.852



1) id: 49f2c86167f54506af1cb4306db5dc15)
Esempio: M. V. 3. 62. I paesani, stormeggiando da ogni parte, s'accostarono a' passi.


2) id: db3ddb63e80c44069c493470e180a5d7)
Esempio: M. V. 4. 11. Il Signore fece sollecitare la gente co' suo' bandi, e stormeggiar le campane.
147) Dizion. 1° Ed. .
ESECUZIONE
Apri Voce completa

pag.320



1) id: 19ef1e1985954e0c8f0f02a3bccd1ea0)
Esempio: M. V. 3. 98. Da poter far l'esecuzione contr'a lui del suo processo.
148) Dizion. 1° Ed. .
BERSAGLIO.
Apri Voce completa

pag.119



1) id: e5756166f82642d9b879e85debfe8858)
Esempio: Liv. M. E lanciavagli da lungi, e gittava pietre, come ad un berságlio.
149) Dizion. 1° Ed. .
FISICO.
Apri Voce completa

pag.351



1) id: f3da8ccd7cf24038b68cb96f0b6006a2)
Esempio: M. V. 9. 107. La mano di Dio non è stanca, ne limitata da costellazioni, ne da fisiche ragioni.


2) id: f1701d6c6dac460e8a95e8886a0c058b)
Definiz: E da questo ne viene il verbo FISICARE, che val fantasticare, ghiribizzare.
150) Dizion. 1° Ed. .
TORNO
Apri Voce completa

pag.892



1) id: 3d38d094c8814bccb70f11f0ec233808)
Definiz: Strumento da strignere, o da caricar balestre, e simili armi da trarre.


2) id: 6b4e728c033446438ccafa10a346f0c4)
Esempio: Pallad. E facciansi torni, e strettoi da spriemere, secondo ch'è usanza del paese, trapetis, atque rotulis.


3) id: ad36c9dbbf1240aa879a0ff384ae12ca)
Esempio: Franc. Sacch. sta con la bottega piena d'orci invetriati, e di torni da balestra, e tiravi su le gambe attratte.
151) Dizion. 1° Ed. .
PULCE
Apri Voce completa

pag.663



1) id: 1cfca6a5b6c140ce82dabc291e111fed)
Esempio: Dan. Inf. 17. O da pulci, o da mosche, o da tafáni.


2) id: 192065ad2d834a65be06b320ddf58846)
Definiz: ¶ Diciamo in proverbio Mettere una pulce nell'orecchio a uno, che è dirgli alcuna cosa, che lo tenga in confusione, diegli da pensare. Lat. alicui scrupulum inijcere.
152) Dizion. 1° Ed. .
RIMPENNARE
Apri Voce completa

pag.714



1) id: fe2f6a6910b64f3582681533e24ccbb7)
Esempio: Lib. Mott. M. Puccio Comare da Pisa, era chiamato il Puledro: fu domandato M. Iacopin Rangone da' Pisani, che vi par del nostro puledro, rispose: che rimpennava troppo.
153) Dizion. 1° Ed. .
POMETO.
Apri Voce completa

pag.634



1) id: 6b5fda7c9d1f4795bd32f2d8d9a1880f)
Esempio: Maestr. Pier. Reg. A modo d'un pométo, il quale stesse in mezzo d'un cerchio.
154) Dizion. 1° Ed. .
GIOIRE
Apri Voce completa

pag.386



1) id: 42d29d16cd4e4eea9f9ebc944b23832d)
Esempio: Rim. ant. P. N. Riccuccio da Firenze. E di ciò mi rammanto, e vivone in gioióre.
155) Dizion. 1° Ed. .
MERTATAMENTE
Apri Voce completa

pag.523



1) id: 09bce62312dd4142a66bc0e2eec1cfe5)
Esempio: Rim. ant. P. N. Stava, com'huom dottoso, Da che mertatamente non serve a chi l'ha onrato.
156) Dizion. 1° Ed. .
INCAVALLARE
Apri Voce completa

pag.427



1) id: 3dba65f1ec6a4adea45dda652e5b441b)
Esempio: G. V. 6. 88. 4. Maggiormente si rifornirono di quelle de' Ghibellini di Reggio, e tutti s'incavallarono.
157) Dizion. 1° Ed. .
DADDOVERO
Apri Voce completa

pag.246



1) id: 1176db0b43484f69b3bf54ab887cb0af)
Definiz: da senno, contrario di, da beffe. Lat. seriò.


2) id: 11f38b78ba954d8cb0f0fd4b20d2e078)
Esempio: G. V. 12. 8. 16. Chiunque gli rivelava trattato, o da beffe, o daddovero, parlava contra a lui.
158) Dizion. 1° Ed. .
TALLO.
Apri Voce completa

pag.871



1) id: 8ff57d195804431d9935b98945606bde)
Definiz: ¶ Per marza da innestare, o ramucello da trapiantare.


2) id: 5f7bb178ab5d4b85be0d4c85d597c66f)
Definiz: ¶ E da TALLO TALLIRE che è il germogliar, che fanno l'erbe, per fare il seme. Lat. pullulare. Gr. θάλλειν.
159) Dizion. 1° Ed. .
VANTAMENTO
Apri Voce completa

pag.919



1) id: 14af8ae7726d4a0aae6eab45377b4ee3)
Esempio: Lib. Sagram. P. N. Il peccato del vantamento.