Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 283 msec - Sono state trovate 9171 voci

La ricerca è stata rilevata in 26751 forme, per un totale di 17577 occorrenze

1° Edizione
Diz Giu. totali
26744 7 26751 forme
17573 4 17577 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
80) Dizion. 1° Ed. .
TENZA.
Apri Voce completa

pag.881



1) id: 6b190014cb544e85a2f7e806bb289919)
Esempio: Rim. ant. P. N. Novella canzon prega Quella, che senza tenza, Tutt'or sagenza di gentil costume.
81) Dizion. 1° Ed. .
MANCHEZZA
Apri Voce completa

pag.503



1) id: a3ba98234687462d8625046ea3d70ecc)
Esempio: Rim. ant. P. N. Che tanto par che sia In voi piena piacenza, Ch'all'altre da manchezza.
82) Dizion. 1° Ed. .
P
Apri Voce completa

pag.584



2) id: 69ee2476507f468a9d2aad3ea6a943e6)
Definiz: Lettera, assai simile al B, e all'V consonante, con la quale molte voci si pronunziano scambievolmente, come COPERTA, COVERTA, SOPRANO, e SOVRANO. Consente, dopo si se, delle consonanti, nella medesima sillaba, la L, e R, e ne perde alquanto di suono, come PLACARE, APPLICAZIONE, PRATO, GINEPRO: quantunque con la L più di rado si truovi. Nel mezzo della parola, ma in diversa sillaba, ammette avanti di se la L, M, R, S, come alpe, TEMPO, CORPO, ASPIDO, benchè la S gli si ponga avanti ancora nel principio di dizione: come SPADA, SPINTA. La S avanti al P, si profferisce nel modo più comune, cioè col suono più intenso, quale è nella voce CASA, di che vedi nella lettera S. Raddoppiasi nel mezzo della parola, quando è necessario di farlo come CAPPA, STOPPA.
83) Dizion. 1° Ed. .
P
Apri Voce completa

pag.584



2) id: b29d531f31594073b3a722e1b708937d)
Esempio: Dan. Purg. c. 9. Sette p nella fronte mi descrisse, Col punton della spada.
84) Dizion. 1° Ed. .
DISMARRIMENTO
Apri Voce completa

pag.284



1) id: 2c42ba8986e94f38be47af1c92b51844)
Esempio: Rim. ant. P. N. M. Piero delle Vigne. Membrando ciò ch'Amor mi fa soffrire, E sento dismarrimento, Ond'io sono al morire.
85) Dizion. 1° Ed. .
AULIMENTO
Apri Voce completa

pag.97



1) id: f40225607ef94dae8b166f437ec4ad6d)
Esempio: Rim. ant. P. N. Mess. Rinaldo d'Aquino. Confortami d'amare, L'aulimento de' fiori, E 'l canto degli augelli.


2) id: 5adf2929029043cc86683b5c08087095)
Esempio: N. ant. 8. 3. Il fummo non si può ritenere, che torna ad aulimento, e non ha sustanza, ne proprietade.
86) Dizion. 1° Ed. .
TRASCUTANZA
Apri Voce completa

pag.900



1) id: 67493fc9668643398300d49b7d7387fb)
Esempio: Rim. ant. P. N. E d'ogni altra intendenza, Esser voglio lontano, E farmene servaggio, Averla in trascutanza.
87) Dizion. 1° Ed. .
TROVATO.
Apri Voce completa

pag.911



1) id: 1a5c6c35be1146419b00404d0996b722)
Esempio: Rim. ant. P. N. Che fan sì dolci, e belli, e divisati, Lor trovati a provagione, ec.
88) Dizion. 1° Ed. .
RISTAURO, e RESTAURO
Apri Voce completa

pag.725



1) id: 60bd06aca6534d2083a33f7c54d3498d)
Esempio: rim. ant. P. N. A voi s'inchina Vostro servente, e spero Ristauro aver da voi, Donna valente.
89) Dizion. 1° Ed. .
CONTENDENZA
Apri Voce completa

pag.217



1) id: ea5710cc4de248a9bddb042cd5f95d35)
Esempio: Rim. ant. P. N. Notar Iacomo. Se non vi faccio, Donna, contendenza, Ma ubbidenza, e amo coralmente.
90) Dizion. 1° Ed. .
VERDORE
Apri Voce completa

pag.930



1) id: cc936042b4534227bcc05dde693b29aa)
Esempio: Rim. ant. P. N. Membrando, che lo fresco verdóre, Per fina gioia mi diè 'l primo fiore.
91) Dizion. 1° Ed. .
AMISTANZA
Apri Voce completa

pag.50 in realt 48



1) id: b041ce58b9a34842baa0538d02ec8585)
Esempio: Rim. ant. P. N. Re Enzo. Che io per amistanza rinnovassi, l'amoroso diletto, ch'io lasciai, Perchè aveva dottanza.
92) Dizion. 1° Ed. .
ADDOTRINATO
Apri Voce completa

pag.21



1) id: 40a04c3ab84640b2bc8fe10144147609)
Esempio: Rim. ant. P. N. Inghilfredi. Io veo salir lo non saggio in montanza, E sovrastar li savi addottrinati.
93) Dizion. 1° Ed. .
TINTO
Apri Voce completa

pag.887



1) id: c5529dd82fa040c68772cd9a794c16f9)
Esempio: Rim. ant. P. N. Che tutte gioie di beltate ha vinto, Sì come grana avanza ogni altro tinto.
94) Dizion. 1° Ed. .
LIMARE
Apri Voce completa

pag.485



1) id: 84a607aba41d4951811f16b608d6fe2c)
Esempio: Rim. ant. P. N. Una ragion, quale io non saccio, chero, Ond'è che ferro per ferro si lima.


2) id: 8c423cc89d3a4c0a86756dbf2a9ceaca)
Esempio: Dial. S. Greg. M. Più non si limò, e più non si ruppe.
95) Dizion. 1° Ed. .
FALSEZZA
Apri Voce completa

pag.327



1) id: 9c3af4abc8ba43bba5d9e96d0572a63e)
Esempio: Rim. ant. P. N. E chi per disamore, E per malvagitade, e per falsezza Ingegna amico, o frate.
96) Dizion. 1° Ed. .
DISAMORE
Apri Voce completa

pag.275



1) id: 24236f8984f443628c5783e6610a113c)
Esempio: Rim. ant. P. N. E chi per disamore, E per malvagità, e per falsezza, Ingegno amico, e frate.
97) Dizion. 1° Ed. .
DISMISURANZA
Apri Voce completa

pag.284



1) id: 2fd02cde63c9452eab84755b7f1ae871)
Esempio: Rim. ant. P. N. Che se huom dismisura, Conservando leanza, Non fa dismisuranza, Sì che sia da biasmare.
98) Dizion. 1° Ed. .
SFALLENTE
Apri Voce completa

pag.792



1) id: 16f3905a98074ab18715522a6253a397)
Esempio: Rim. ant. P. N. Li qua' devriano onore mantenere, E fermi stare in alto paraggio, son più sfallenti.
99) Dizion. 1° Ed. .
FRONDITO
Apri Voce completa

pag.368



1) id: 95555e89c41349cd80c02889b23cb303)
Esempio: Rim. ant. P. N. Infra la primavera, che vien presente, Frescamente così frondita, Ciascuno invita d'aver gioia intera.