Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 391 msec - Sono state trovate 7045 voci

La ricerca è stata rilevata in 20301 forme, per un totale di 13254 occorrenze

1° Edizione
Diz Giu. totali
20296 5 20301 forme
13251 3 13254 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
120) Dizion. 1° Ed. .
TRACUTAMENTO
Apri Voce completa

pag.896



1) id: 1c32a1c183d34a9dae44d21d568aea60)
Esempio: Rim. ant. P. N. Ragione è, che deggiate patire Li gran tracutamenti, che usati Avete lungo tempo a consentire.
121) Dizion. 1° Ed. .
FALLIGIONE
Apri Voce completa

pag.327



1) id: 8734ed8ceb70407d97e06d80f235a714)
Esempio: Rim. ant. P. N. Non laudo cominciar senza consiglio, Ne nome a piacimento, Dar lodo a chi commette falligione.
122) Dizion. 1° Ed. .
SERRA
Apri Voce completa

pag.790



1) id: aee77a8d68864545b95ed66e620c1782)
Esempio: Rim. ant. P. N. Haggia umiltà chi vuol, che io pur lasso, Che lo cuor m'ha segato, come serra.


2) id: 0c9df15dee374b6e970eb05a074d6872)
Esempio: E Rim. ant. P. N. di sopra, per luogo stretto, serrato. Latin. clausum. Di gran ricchezze giunto sono al basso, e d'alta rocca sono in bassa serra.
123) Dizion. 1° Ed. .
MISURANZA
Apri Voce completa

pag.534



1) id: 0ac5ef6b93e2408facc7bb6ac35885ac)
Esempio: Rim. ant. P. N. In piacer si mi tiene Lo suo avvenimento, E lo bel portamento, Che dona misuranza.
124) Dizion. 1° Ed. .
VOLENZA
Apri Voce completa

pag.950



1) id: 64f5f95cf686459a9d1ae36e6750e0a3)
Esempio: Rim. Ant. P. N. Or venga al punto la 've pende, e giace Tutto ciò, che contien vostra volenza.
125) Dizion. 1° Ed. .
ZIMBELLARE
Apri Voce completa

pag.959



1) id: 01796c880b314e3fbaa14842a09e4078)
Esempio: Rim. ant. P. N. E, sì come sparviero, Posso dir veramente, Ch'io son preso malamente, Quando l'augello vede zimbellare.
126) Dizion. 1° Ed. .
SUPERBIOSAMENTE.
Apri Voce completa

pag.865



1) id: f614736e7d4942559e3044b321c37b77)
Esempio: Fior. Ital. P. N. E con lui superbiosamente disputato.
127) Dizion. 1° Ed. .
ABBOMINABILE
Apri Voce completa

pag.4



1) id: 1c71a6f95e284116bb1e506bda2909b4)
Esempio: Virg. Eneid. P. N. Al postutto abbominabile cosa è.
128) Dizion. 1° Ed. .
DISBRIGARE
Apri Voce completa

pag.277



1) id: 5242972a0d064b00a0e34ed4962967a9)
Esempio: Vit. Cr. P. N. hae a disbrigare questa quistione.
129) Dizion. 1° Ed. .
LEGGITORE
Apri Voce completa

pag.479



1) id: 747931b83b5b40bfa72435f4ef3d3b3a)
Esempio: N. ant. pr. n. 2. Non gravi a' leggitori, che sono stati molti.


2) id: d48ef524603844d38e719291487943b7)
Esempio: Amm. ant. Per la fiamma dell'esemplo de' Santi, l'animo del leggitore s'accende.
130) Dizion. 1° Ed. .
BRANDIRE
Apri Voce completa

pag.131



1) id: 3e3f6f5281d4432aae4e7c3d25a8da9b)
Esempio: N. ant. n. 4. e non cantava, ne trescava, ne brandiva sue armi.
131) Dizion. 1° Ed. .
INVIDO
Apri Voce completa

pag.462



1) id: d785faf8cdd04ce59fe957bed0419e85)
Definiz: Invidioso. V. P.
132) Dizion. 1° Ed. .
ANCIDERE
Apri Voce completa

pag.53



1) id: 98df1241f6a445199f9f810448fb9837)
Esempio: Rim. ant. P. N. Ugo da Massa di Siena. E certamente è ver, ch'io sono Amore, Chi m'ancidesse Amore ancideria.
133) Dizion. 1° Ed. .
SPIETOSO
Apri Voce completa

pag.834



1) id: f797fa4921c24aacb485784f67db61ca)
Esempio: Rim. ant. P. N. Dunque figliuoli spietosi, Procacciando languire intra i languenti, Ed io li miei goder fra i gaudiosi.
134) Dizion. 1° Ed. .
GETTO
Apri Voce completa

pag.383



1) id: 56a3c50ad05642a98b42f84f70b30bd0)
Esempio: Rim. ant. P. N. E sì come la nave, Che getta alla Fortuna ogni pesante, E scampane per getto periglioso.
135) Dizion. 1° Ed. .
SCARSITA
Apri Voce completa

pag.757



1) id: fb3a40f86d764b2595300ce394f30fdc)
Esempio: Rim. ant. P. N. Che è donna, ch'ha bellezze, ed è senza pietade? Come huomo, ch'ha ricchezze, e usa scarsitade.


2) id: 052b17fa09e74542bfbb0a52feefce2e)
Esempio: Bocc. Introd. n. 16. Essere abbandonati gl'infermi da' vicini, e da' parenti, e avere scarsità di serventi.
136) Dizion. 1° Ed. .
MANIERO
Apri Voce completa

pag.506



1) id: c5582ff66e764fca91cbfef6a4a771f2)
Esempio: Rim. ant. P. N. Re Enzo. Bene ho veduto, giucando di fuori, Li selvaggi sparvieri Prendere, e far maniere diventare.
137) Dizion. 1° Ed. .
VALENTEMENTE
Apri Voce completa

pag.915



1) id: 061d74ce45934af093eb2d33cd4ad2c5)
Esempio: N. ant. 35. 5. E Valentemente l'atava il Re.
138) Dizion. 1° Ed. .
SPRONARE
Apri Voce completa

pag.839



1) id: ae3ab7b9fb19484b8f4fc03ff5959116)
Esempio: N. ant. 22. 2. Spronò il cavallo, e fuggío.


2) id: 3602594d9b7444a18adc15815f804154)
Esempio: N. ant. 39. 2. E monta a cavallo, e sprona, e va via.


3) id: 902baa5f0bb140049de80058711ed336)
Esempio: Bocc. n. 77. 25. Amor mi sprona per sì fatta maniera, che niuna cosa è, la quale, ec.
139) Dizion. 1° Ed. .
LAMENTARE
Apri Voce completa

pag.470



1) id: a99f65505a3a493190afc13b0b754f37)
Esempio: N. ant. 57. 5. E lamentavasi di sua Fortuna.


2) id: 8da2c3a90eca4c3fa71a556e56ab8597)
Esempio: E N. ant. nov. 70. 4. E la moglie, lamentando, dicea. Deh Signor mio.