Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 470 msec - Sono state trovate 5681 voci

La ricerca è stata rilevata in 14502 forme, per un totale di 8818 occorrenze

1° Edizione
Diz Giu. totali
14493 9 14502 forme
8812 6 8818 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
180) Dizion. 1° Ed. .
LENIRE
Apri Voce completa

pag.480



1) id: bef4056760854647b665384c3ed10e13)
Esempio: Cavalc. fr. ling. L'orazione lenísce, e mitiga Dio, la lagrima lo sforza: quella l'unge, e questa lo punge.
181) Dizion. 1° Ed. .
GAUDIO
Apri Voce completa

pag.379



1) id: f508539f7efb42379a271edbb27f11a2)
Esempio: Cavalc. fr. ling. Quello è solo vero gaudio, il quale si concepe di creatore, e non di creatura.


2) id: d0029982421244aaa6fc066daf3c2946)
Esempio: Mor. S. Greg. Che per tanto sieno fuori de' gaudj della contemplazione.
182) Dizion. 1° Ed. .
RAZIONALE.
Apri Voce completa

pag.689



1) id: 10c7e773954e48ff816a697fcc2f6e40)
Esempio: Cavalc. fr. ling. All'anima razionale, invisibile, ed immortale, non si conviene avere studio di cose brutali, e corruttibili.
183) Dizion. 1° Ed. .
RESTAURARE, e RISTAURARE.
Apri Voce completa

pag.696



1) id: c8d3c570de194efbba76057eff1e359b)
Esempio: Cavalc. fr. ling. Ma gli restaurò in ciò, che diede e mandò loro la grazia dello Spirito santo.
184) Dizion. 1° Ed. .
SUFFICIENZA.
Apri Voce completa

pag.864



1) id: 99e83f8d38bb4c76857b9af68af21ee9)
Esempio: Cavalc. fr. ling. Nellequali solo quelle cose, consiste la nostra sufficienza, e perfezione, in questo Mondo, e nell'altro.
185) Dizion. 1° Ed. .
CONTRADDIRE
Apri Voce completa

pag.219



1) id: 1cdd07231ed04504a916441ae1c7a8e2)
Esempio: Cavalc. fr. ling. Poco giova il predicar parole, quando la vita contraddice a quel bene, che si dice.
186) Dizion. 1° Ed. .
INGINOCCHIARE
Apri Voce completa

pag.444



1) id: 0151ee8da3ae46d7ba1b190929c4af45)
Esempio: Cavalc. fr. ling. Sì come d'inginocchiarsi, e di levarsi di capo, e di fare altri segni di riverenza.


2) id: 1cd7e3c2571f4865b2b577ca2f253a0f)
Esempio: Passav. c. 71. La immagine della Vergine Maria, ec. Dinanzi alla quale reverentemente inginocchiandosi.
187) Dizion. 1° Ed. .
LORDEZZA
Apri Voce completa

pag.490



1) id: d62cc81d25344177a125d7da9e585d1f)
Esempio: Cavalc. fr. ling. L'occhio maculato l'altrui macula non vede, e la mano lorda non può l'altrui lordezza nettare.
188) Dizion. 1° Ed. .
MITIGARE
Apri Voce completa

pag.534



1) id: 36445fa755224baea603a48334611b67)
Esempio: Cavalc. fr. ling. L'orazione lenisce, e mitiga Dio, la lagrima lo sforza, quella l'unge, e questa lo punge.
189) Dizion. 1° Ed. .
PUSILLO
Apri Voce completa

pag.667



1) id: 2caeb75bf62f48f5938d8ce107cc1ae1)
Esempio: Cavalc. fr. ling. Non dispregiate uno di questi miei pusilli, cioè quantunque minimi, e vili, secondo 'l Mondo.
190) Dizion. 1° Ed. .
PERDERE
Apri Voce completa

pag.611



1) id: 0a4d9e673f714d408efe6de1bc08af8f)
Esempio: Caval. fr. ling. Come dice S. Gregorio. Chi non ama, non ha che perdere, sì che non teme.


2) id: 3f5fdbe7692c4948bfefcd12e80637b5)
Esempio: Dan. Purg. c. 6. Quando si parte il giuoco della zara, Colui, che perde si riman dolente.
191) Dizion. 1° Ed. .
LAGRIMA
Apri Voce completa

pag.469



1) id: f3a75a13cf5d421398223338a97471b2)
Esempio: Caval. fr. ling. L'orazione lenisce, e mitiga Dio, la lagrima lo sforza, quella l'unge, e questa lo punge.
192) Dizion. 1° Ed. .
PRETE
Apri Voce completa

pag.649



1) id: e4885d79e8754c27898a2e856c0b0aae)
Esempio: Caval. fr. ling. Come veggiamo in figura di ciò, che 'l prete si para, innanzi ch'e' vada all'altare.
193) Dizion. 1° Ed. .
SCONOSCENZA
Apri Voce completa

pag.769



1) id: 77325cf7cd074396a906a233ddae8e0e)
Esempio: Cavalc. fr. ling. La coscienza riprende ciascun della sconoscenza, ogni huomo sconoscente, comunemente è odioso, e 'l conoscente è amabile.


2) id: 91cc08e57d634a3da2f75104a435fac2)
Esempio: Cavalc. Specch. cr. Ma oggi è tanta la nostra ingratitudine, e viltade, e sconoscenza, che, ec.
194) Dizion. 1° Ed. .
IMPORTUNAMENTE
Apri Voce completa

pag.423



1) id: 6ecac6fc62f34728b4f8b2ec1cb937ed)
Esempio: Cavalc. fr. ling. L'amaritudine della contrizione alla mente vergognosa dell'huomo importunamente rimprovera or li benifici ricevuti, or li mali commessi.
195) Dizion. 1° Ed. .
LAVORARE
Apri Voce completa

pag.476



1) id: 3cdee1dbe52346e39bb8a22d9ba0ad49)
Esempio: Cavalc. fr. ling. In vano s'affatica la lingua del predicatore, se lo Spirito santo non lavora dentro nel cuore [cioè opera]
196) Dizion. 1° Ed. .
PERDONATORE
Apri Voce completa

pag.611



1) id: 40e938cc8651415c9dc0f12c390ea8b8)
Esempio: Cavalc. Fr. ling. Molto è da amare questo largo perdonatore, il quale così liberamente, e presto, ogni offesa perdona.
197) Dizion. 1° Ed. .
COLLOCUZIONE
Apri Voce completa

pag.192



1) id: 022bcc07681443ffb770fca83a24c93d)
Esempio: Cavalc. Fr. ling. Orazione è una dolce afflizion d'anima, che s'accosta a Dio, e una familiare, e dolce collocuzione.
198) Dizion. 1° Ed. .
GIUBILARE
Apri Voce completa

pag.389



1) id: c8b647bca56b482d8505a94257acbf8d)
Esempio: Cavalc. Fr. ling. Che questo giubilare s'appartenga propriamente all'altra vita, mostrasi per quella parola, che disse Dio a Iobbe.
199) Dizion. 1° Ed. .
DUBBIETA
Apri Voce completa

pag.294 [306]



1) id: 343e09381af6404f865b410b8edd9394)
Esempio: Cavalc. fr. ling. La seconda cosa si è dubbietà, e poca fede, la quale procede massimamente dalla mala vita.


2) id: 1f7a6e7969444d2597356c035a312dc9)
Esempio: E Cavalc. fr. ling. appresso. E di questa dubbietà parla S. Iacopo, quando dice. Chi dubita non può presumere d'esser esaudito