Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 497 msec - Sono state trovate 6384 voci

La ricerca è stata rilevata in 16195 forme, per un totale di 9803 occorrenze

1° Edizione
Diz Giu. totali
16169 26 16195 forme
9785 18 9803 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
120) Dizion. 1° Ed. .
LUSSURIARE
Apri Voce completa

pag.495



1) id: 83bdaf883038427289edff7ba70993c8)
Esempio: Fr. Giord. D. Mangiando, e bevendo, lussuriando, non sanno che sia altro bene.
121) Dizion. 1° Ed. .
RISCHIO
Apri Voce completa

pag.724



1) id: cddebeac17ae416d8ee3a9a29e84207a)
Esempio: Fr. Giord. S. Potete vedere, come il parlare è pericoloso, e di rischio.


2) id: 1660fc7064934ad1ba1957e6b05369bb)
Esempio: G. V. 9. 335. 3. Era di gran costo a mantenerla, e di gran rischio.
122) Dizion. 1° Ed. .
LABORIOSITADE
Apri Voce completa

pag.468



1) id: 0d934f3e03974beaa3a52b63ba562b7f)
Esempio: Fr. Giord. P. Il qual vizio è di somma stoltizia, e di grande vanitade, e di molta laboriositade.
123) Dizion. 1° Ed. .
SESSITURA
Apri Voce completa

pag.791



1) id: 4aa7e9fb311041ebbdd569099f032b3c)
Esempio: Fr. Giord. P. Portavano altresì le grandi fimbrie, cioè gli orli alle toniche loro, a modo di sessiture.
124) Dizion. 1° Ed. .
STORIALMENTE
Apri Voce completa

pag.852



1) id: b75737c084874ff8a18119bb0743fc45)
Esempio: Fr. Giord. P. Molte altre belle cose ho lasciate, dette storialmente per lo vangelo, per venire al sermone.
125) Dizion. 1° Ed. .
RIMOZIONE
Apri Voce completa

pag.714



1) id: 22bc14f2a52043e39833854765fa81c9)
Esempio: Fr. Giord. P. la rimozione delle faccende umane è il riposo dalle tempestadi, e da' romori del Mondo.
126) Dizion. 1° Ed. .
ASSOLUTO
Apri Voce completa

pag.88



1) id: 7dbf50397b4441de8221798527361bed)
Esempio: Fr. Giord. Salv. Ecco assolta la quistione, ma questa ne 'ntriga un'altra non minore.
127) Dizion. 1° Ed. .
ANCUDINE
Apri Voce completa

pag.53



1) id: 67b2c57abe524d2e987d7043945c66d7)
Esempio: Fr. Giord. Salv. San Paolo fu una ancudine di pazienza, che ricevette tante tribulazioni.
128) Dizion. 1° Ed. .
IMBANDIGIONE
Apri Voce completa

pag.414



1) id: c86f820d5c5b41baa4df570c051af31a)
Esempio: Fr. Giord. D. E mandavagli da mangiare fine carne, e pesce, e molta imbandigione.
129) Dizion. 1° Ed. .
IMBELLIRE
Apri Voce completa

pag.415



1) id: 67fc98068a3e4d55bba72aad0ff526dc)
Esempio: Fr. Giord. S. Sì perchè n'ha ingentiliti, e fatti nobili, lavandone, imbellendone, e ricomperandone.
130) Dizion. 1° Ed. .
VALICARE
Apri Voce completa

pag.917



1) id: b9945a4abc3443baba343eddd2221338)
Esempio: Fr. Giord. S. Che non valica, ne dì, ne ora, che continuamente nol lodino.


2) id: 2c7865a9f4e6431886bee4f3f10857fe)
Esempio: E Fr. Giord. S. appresso. Onde non valica fior di tempo di dì, o di notte, che i corpi di sopra, ec.
131) Dizion. 1° Ed. .
VEGETABILE
Apri Voce completa

pag.921



1) id: a54bb862f78e4becaa98476b19afc3c2)
Esempio: Fr. Giord. S. Noi diciamo, che vita vegetabile è quella, che hanno gli arbori.
132) Dizion. 1° Ed. .
PESSIMITA
Apri Voce completa

pag.619



1) id: fa93022b2fa74c72b72709186c4daef3)
Esempio: Fr. Giord. S. Quivi le lussurie, le golositadi, gli spergiuri, i saramenti d'ogni pessimità.
133) Dizion. 1° Ed. .
LATTE
Apri Voce completa

pag.475



1) id: 9c1bfd51921f46d091af57675819f67d)
Esempio: Fr. Giord. S. Il latte si da a' fanciulli, perchè non hanno forte stomaco.
134) Dizion. 1° Ed. .
RANGOLA.
Apri Voce completa

pag.685



1) id: 9b3fbddfc4564324b9b63962acb75bf9)
Esempio: Fr. Giord. S. Questa sempre fia tua rangola di portar Cristo nella tua mente.
135) Dizion. 1° Ed. .
TRAVAGLIATORE
Apri Voce completa

pag.904



1) id: d681c91302974bc089016d01ac6c01e1)
Esempio: Fr. Giord. S. Come il dì mille volte fanno cotali travagliatori, e cotali Magi.
136) Dizion. 1° Ed. .
TRISTARE
Apri Voce completa

pag.909



1) id: 73081c22f6ca452ca2f6e304550c656c)
Esempio: Fr. Giord. S. E però stanno allegri, e non si tristano, come l'altre genti.
137) Dizion. 1° Ed. .
PASSAMENTO
Apri Voce completa

pag.598



1) id: 564d38cbdb2a4285b1103b15b55bfcd8)
Esempio: Fr. Giord. S. Il primo passamento si è da stato di superbia a umiltade.
138) Dizion. 1° Ed. .
FIORE
Apri Voce completa

pag.351



1) id: bdc2a7bb4edc4da1b06d21e2b1f24bbb)
Esempio: Fr. Giord. S. Onde non valica fior di tempo, di dì, o di notte.
139) Dizion. 1° Ed. .
NABISSO
Apri Voce completa

pag.550



1) id: 8b4bfc262bbe4c23b1baa573ce63401e)
Esempio: Fr. Giord. Sal. Dice la scrittura, ch'egli sta legato nel Nabisso, per virtù d'Iddio.