Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 511 msec - Sono state trovate 15811 voci

La ricerca è stata rilevata in 68466 forme, per un totale di 52630 occorrenze

1° Edizione
Diz Giu. totali
68379 87 68466 forme
52568 62 52630 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 1° Ed. .
ALLAPIDARE
Apri Voce completa

pag.37



1) id: a6bbcb9fbd574ba297c21275d565645f)
Esempio: Grad. S. Girol. pregava per coloro, che lui allapidavano.
2) Dizion. 1° Ed. .
FANCELLEZZA
Apri Voce completa

pag.328



1) id: 5ff703f6510441908b35a04e51fd13e9)
Esempio: Grad. S. Girol. Tutto questo, ch'hai detto feci in mia fancellezza.
3) Dizion. 1° Ed. .
SEGARE
Apri Voce completa

pag.779



1) id: d7452961374842aea574c6f362d75765)
Esempio: Grad. S. Girol. Andate a segare, che le biade son mature.


2) id: b3ea7d1a5f8d4c8b8ad9ac391c2dd878)
Esempio: Specch. cr. Cavalc. Furono tentati, segati, morti di coltello.


3) id: a83f87a7ed0c4c45a7f134c219bc366a)
Esempio: Dan. Inf. c. 32. Tu hai dallato quel di Becchería, A segò Fiorenza la gorgiera.
4) Dizion. 1° Ed. .
INTESO
Apri Voce completa

pag.458



1) id: aa47e0ad2ffc4f5798d1b2e15fe8de11)
Esempio: Grad. S. Girol. Lo nostro cuore dee essere inteso tutt'ora in Dio.


2) id: 3b06493cb6d44d38af693ef1008ccd12)
Esempio: Dial. S. Greg. Impacciato de' fatti secolari, e inteso troppo a' guadagni.
5) Dizion. 1° Ed. .
PROVAMENTO
Apri Voce completa

pag.660



1) id: 298b0baa17104f339cfbd7db695181e7)
Esempio: Grad. S. Girol. Provamento dell'amistà di Dio è la perfezione della buona opera.


2) id: 22cdea37474742cdb00c8dc42be728e3)
Esempio: Amm. ant. Di molto adoperamento, e di più provamenti, d'altissimo senno, di presentissimo consiglio, viene l'arte del dire.
6) Dizion. 1° Ed. .
PREDICANZA
Apri Voce completa

pag.645



1) id: cb40bf331ca44430890ad9d54e1206bc)
Esempio: Grad. S. Girol. Li quali feciono penitenza, per la predicanza del nostro Signore.
7) Dizion. 1° Ed. .
SUPERBIOSO.
Apri Voce completa

pag.865



1) id: d32ab9e88209422ba31d0f18b5a5b9b3)
Esempio: Pist. S. Girol. E non mostrare superbiosa signoría.


2) id: 3564a4d10e6449a8b82a8fceb2722e03)
Esempio: Fior. virt. A. Mon. Dice Aristotile: tutti i vecchi naturalmente sono superbiosi.
8) Dizion. 1° Ed. .
PRELAZIONE
Apri Voce completa

pag.645



1) id: aab459dbfe6e4053a3eacaa5563b5d02)
Esempio: Vita S. Girol. Nella quale prelazione posto, ec.


2) id: 9a5166b12df44c4b9c39975d74b559b1)
Esempio: Mor. S. Greg. La 'mpazienza è congiunta con la signoría, o vero con la prelazione.


3) id: 92a8f0ccef9541399acad3e7e3ec8353)
Esempio: Caval. specch. cr. E Santo Gregorio dice, che sono molti ambiziosi disiderosi di prelazione.
9) Dizion. 1° Ed. .
SOBBREVITA
Apri Voce completa

pag.806



1) id: c624d413b8e648b68558ad30fa54446e)
Esempio: Vit. S. Girol. Comincia la vita, e fine di San Girolamo, ridotta sobbrevità.
10) Dizion. 1° Ed. .
DISTRIGNIMENTO
Apri Voce completa

pag.294



1) id: 85cf8472c4e942029a41ccdf6ea29d2e)
Esempio: Grad. S. Girol. Li felloni, che non temono distrignimento della dirittura del nostro Signore.


2) id: a6b7a6b574bc4735843cc2dd4dfcd47a)
Esempio: Coll. S. Pad. Non la prodezza della vita, ne alcuno distrignimento lodevole è da seguitare.
11) Dizion. 1° Ed. .
S
Apri Voce completa

pag.741



2) id: 2bd27eae002840beb6a23df520ecfb38)
Definiz: lettera di suon vemente, come la R. posta in composizion co' suo' primitivi, ha forza molte volte, di privativo: come CALZARE SCALZARE, MONTARE SMONTARE. Alle volte d'accrescitivo: come PORCO SPORCO, MUNTO SMUNTO. Alle volte di frequentativo: come BATTERE SBATTERE. Alle volte non opera nulla, valendo lo stesso: CAMPARE SCAMPARE, BANDITO SBANDITO, BEFFARE SBEFFARE. Appo di noi ha due varj suoni: il primo più gagliardo, e, a noi, più familiare: come CASA, ASSE, SPIRITO. L'altro più sottile o rimesso, usato più di rado: come SPOSA, ROSA, ACCUSA, SDENTATO, SVENATO. In questo secondo suono non si raddoppia giammai, ne anche si pone in principio della parola, se non quando, immediatamente, ne segue una consonante: come SMERALDO, sdentato, ec. Consente dopo di se, nel principio della parola, tutte le consonanti, salvo la Z. Nel mezzo della parola, e in diversa sillaba, riceve, dopo di se, le medesime consonanti, ma più malagevolmente: e, per lo più, in composizione, con la preposizion DIS o MIS: come DISDETTA, MISLEALE: ma col C, P, T, s'accoppia frequentemente, senza difficultà: come TASCA, CESPUGLIO, PRESTO. Quando è posta avanti al C, F, P, T, si dee pronunziare nel primo modo, cioè, col suon più gagliardo: come SCALA, SFORZO, VESPA, STUDIO, CESTO: ma avanti al B, D, G, L, M, N, R, V, si pronunzia col suono più sottile, o rimesso: come SBARRA, SDEGNO, SGUARDO, SLEGARE, SMANIA, SNELLO, SRADICARE, SVENTURA. Avanti di se ammette la L, N, R, in mezzo alla dizione, e in diversa sillaba: come FALSO, MENSA, ORSO. Raddoppiasi nel mezzo della parola, come l'altre consonanti, dove lo ricerca il bisogno.
12) Dizion. 1° Ed. .
IRARE
Apri Voce completa

pag.464



1) id: f85f61d44b204f73b2894598d68735b7)
Esempio: Grad. S. Girol. D. Umiltà non ha in se mai ira, e mai non fa irare altrui.
13) Dizion. 1° Ed. .
ORGOGLIO
Apri Voce completa

pag.577



1) id: e003227ea4c5498ea79bf29cd24cdc75)
Esempio: Grad. S. Girol. Quegli fa grande orgoglio, che si vendica di colui, che male gli fa.


2) id: 18e268d5ed474bac8ca9fd483b5c557f)
Esempio: Petr. Son. 139. Ed ha sì, eguale alle bellezze, orgoglio, Che di piacere altrui par che le spiaccia.
14) Dizion. 1° Ed. .
SCRANNA
Apri Voce completa

pag.773



1) id: 1ffab69c980b451396b22290e1313f17)
Esempio: Grad. S. Girol. Ne starà nella via de' peccatori, e non sederae nella scranna di pistolenza.
15) Dizion. 1° Ed. .
NASCITO
Apri Voce completa

pag.550



1) id: 8ea80fff9bda469db4d42cc3e045f2a4)
Esempio: Pist. S. Girol. Liquali si dilettano di nasciti di fanciulli.
16) Dizion. 1° Ed. .
PERSEGUITORE
Apri Voce completa

pag.616



1) id: afd73e9bd77648cbbe085ff2ea21322b)
Esempio: Vit. S. Girol. Molti perseguitori, e molti detrattori lo perseguitarono.


2) id: d8ae13635065437085f81f4665078323)
Esempio: Petr. huom. Ill. Che trasformazion fosse questa solamente d'una notte, la quale gli avea fatti fuggitij di perseguitori, e di vincitori vinti, ec.
17) Dizion. 1° Ed. .
INORARE. E innorare
Apri Voce completa

pag.447



1) id: 6469d88453c14967802125cafd69f713)
Esempio: Grad. S. Girol. Chi inora il povero si inora Iddio, e chi 'l dispregia, sì dispregia Iddio.


2) id: 42471fcab5ea48d9be6b9200af9e846e)
Esempio: Albert. cap.... Sempre nelle Città, ec. è avuto invidia de' buoni da coloro, che non son ricchi, e innorano i rei, e odiano le cose vecchie.


3) id: 86f5027de42442a58d045abd62ff2fd5)
Esempio: Nov. ant. 100. 12. Tale è natura di femmina, che mai bene non fa, se non infintamente a chi l'ama, e chi l'innora.
18) Dizion. 1° Ed. .
COSTRIGNIMENTO
Apri Voce completa

pag.234



1) id: daf79e05ed9147eb9110659028166ed5)
Esempio: Vit. S. Girol. Pensarono, che, per costrignimento di fame, l'avesse mangiato.
19) Dizion. 1° Ed. .
PREGHIERO
Apri Voce completa

pag.645



1) id: daa4ee17514546d6ac28144fd7bd3335)
Esempio: Grad. S. Girol. Ben sapete, che quelli, che cotale preghiero fa, con le sue medesime querele si combatte.


2) id: 78ea35f9f897403e8f032d3fcb459dd4)
Esempio: Collaz. S. Pad. E quelli non sappiendo il pondo della quistion preposta, addomandarono con preghiero, che sciogliesse la quistione.


3) id: 31e730fb11004f55aa6ce37c66c689fb)
Esempio: Vit. Cr. D. E simiglianti preghieri, si truovano molti nel vecchio testamento.
20) Dizion. 1° Ed. .
INEFFABILE
Apri Voce completa

pag.437



1) id: a27665dadc88494eac14c146e4c4a5ff)
Esempio: Vit. S. Girol. E speri la mercè della sua ineffabile promessa.