Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 403 msec - Sono state trovate 6087 voci

La ricerca è stata rilevata in 15472 forme, per un totale di 9383 occorrenze

1° Edizione
Diz Giu. totali
15468 4 15472 forme
9381 2 9383 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
200) Dizion. 1° Ed. .
BALLATA
Apri Voce completa

pag.107



1) id: 2f886c1b4b674a8490dd84dc5cd7ae1a)
Esempio: E Bocc. nov. 63. 4. E a far delle canzoni, de' sonetti, e delle ballate.
201) Dizion. 1° Ed. .
RICOLTA
Apri Voce completa

pag.703



1) id: 414be99c7fcc4d958703e7c419064010)
Definiz: Il ricogliere, e la cosa raccolta, e intendesi comunemente delle rendite delle Terre. Lat. messis.
202) Dizion. 1° Ed. .
CACITA
Apri Voce completa

pag.139



1) id: ad570d8022944b4dac232380ae198076)
Definiz: malóre, che vien nelle poppe delle donne.


2) id: fea84a8facf240f8a9c4594e17fd3bb0)
Esempio: Cr. 3. 8. 12. le fave levano, ec. Il loro impiastro è buono alla postéma delle poppe delle donne, e alla cacità, cioè congelazion del latte, in quelle, fatta.
203) Dizion. 1° Ed. .
CALONACATO
Apri Voce completa

pag.143



1) id: d03aa47a4b78418cafa104ad46dcd155)
Definiz: grado chericale delle chiese metropolitane, o collegiate.
204) Dizion. 1° Ed. .
PELLE
Apri Voce completa

pag.605



1) id: 93889b7e99a246e8892244be49194efd)
Definiz: Spoglia dell'animale, invoglia delle membra. Lat. pellis.


2) id: 04f165e16d1c4a05af8abdb5dc195223)
Definiz: Pelle, che tu non puoi vendere, non la scorticare, cioè: non far quelle cose, delle quali tu non abbi a cavar profitto.
205) Dizion. 1° Ed. .
LATTAIUOLO
Apri Voce completa

pag.475



1) id: f37e73804beb400da29d6f6641031bad)
Definiz: Oggi comunemente diciamo di quegli delle bestie.
206) Dizion. 1° Ed. .
LEALE
Apri Voce completa

pag.477



1) id: 51b6e30e102d48768265c5d3a148aa43)
Definiz: Fedele, mantenitore delle promesse. Lat. fidelis, fidus.
207) Dizion. 1° Ed. .
TUTORIA
Apri Voce completa

pag.913



1) id: 615008299d2e40e5adf795b9e8ab3f82)
Esempio: Passav. 126. Dell'esecuzione delle manovalderíe, e tutoríe.
208) Dizion. 1° Ed. .
MIRABILMENTE
Apri Voce completa

pag.532



1) id: dd2ff76143694b619c5207c0711f9d1a)
Esempio: Dan. Purg. 25. Mirabilmente all'una delle rive.
209) Dizion. 1° Ed. .
PERICOLOSO
Apri Voce completa

pag.613



1) id: 9b0d56a7f4f5476a9efb339c457d8b67)
Esempio: Petr. cap. 7. Delle pericolose tue faville.
210) Dizion. 1° Ed. .
SPIANAMENTO
Apri Voce completa

pag.833



1) id: bd63c2dbeeb14c2d8eb36ecda6e7c9e0)
Esempio: Collaz. S. Pad. spianamento delle tre vocazioni.
211) Dizion. 1° Ed. .
ANTIVEDITORE
Apri Voce completa

pag.61



1) id: a404bc3e459244a9ad101fd8784615e6)
Esempio: Mor. S. Greg. antiveditor delle cose future.
212) Dizion. 1° Ed. .
SOPRACCELESTIALE
Apri Voce completa

pag.817



1) id: b9d13dcb6f204b6cb0c52a9512dfe265)
Esempio: Teolog. mist. Per rispetto delle cose sopraccelestiali.
213) Dizion. 1° Ed. .
PASTORALE, e PASTURALE
Apri Voce completa

pag.600



1) id: def0239aebdd4d35934499f494233614)
Definiz: Baston vescovile, una delle insegne del Vescovo.
214) Dizion. 1° Ed. .
RUFFIANO
Apri Voce completa

pag.738



1) id: 546b28f4617c4768a121da9b85f0d970)
Definiz: Mezzano prezzolato delle cose veneree. Lat. leno.


2) id: cb1d045636be46ab886327b1dc65df50)
Esempio: Com. Inf. 18. E da sapere, che il ruffiano e 'l proposto delle meretrici, o vero il sodducitore.
215) Dizion. 1° Ed. .
PROFFERIMENTO.
Apri Voce completa

pag.653



1) id: 2aec60dab1234f529ad67904e1a54e95)
Definiz: Pronunzia, il profferir delle parole. Lat. prolatio.


2) id: 81af0c8dd30d4dd28b7b62f340e638a6)
Esempio: Medit. arb. cr. Nel profferimento delle parole sacramentali, dette da parte, con intendimento di consecrare.
216) Dizion. 1° Ed. .
INCESTO
Apri Voce completa

pag.429



1) id: d760452998714b78b98fdff11d4a3c0c)
Definiz: Violamento delle proprie parenti. Lat. incestus, us.


2) id: 87f347777e614fa392922a55e99470bb)
Esempio: Maestruz. Lo 'ncesto è delle parenti del sangue tuo, e delle affini, e del sangue tuo.
217) Dizion. 1° Ed. .
SALDAMENTO
Apri Voce completa

pag.744



1) id: 112e78d9ddf9454fade17f735dba9157)
Definiz: ¶ Per lo saldar delle ragioni. Lat. exequatio.
218) Dizion. 1° Ed. .
SBOLZONARE
Apri Voce completa

pag.752



1) id: 3bce1ae72e6c4319a604c597c801f2b1)
Definiz: Dare altrui delle bolzonate. Qui, batter moneta.
219) Dizion. 1° Ed. .
PULIRE
Apri Voce completa

pag.664



1) id: 0b2cfd697165481aa4b1abf700ce1917)
Definiz: ¶ Per similit. delle composizioni, ridurre a perfezione.


2) id: d4fbe14169d54c66b4b42cb8e2d2c06e)
Esempio: Rim. ant. E maledico l'amorosa lima, Ch'ha pulito i miei motti.