Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 362 msec - Sono state trovate 9077 voci

La ricerca è stata rilevata in 26781 forme, per un totale di 17687 occorrenze

1° Edizione
Diz Giu. totali
26734 47 26781 forme
17657 30 17687 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
100) Dizion. 1° Ed. .
PROFONDAMENTO
Apri Voce completa

pag.655



1) id: d9ffe080f7cc4ba89ec7ed4a5161423e)
Esempio: Sen. Pist. Diventeranno caverna per profondamento di terra.
101) Dizion. 1° Ed. .
PROPENSATO
Apri Voce completa

pag.657



1) id: 6f213c3ffd27443a9cfd5531a63a0b74)
Esempio: Sen. Pist. Il male propensato fa meno male.
102) Dizion. 1° Ed. .
BEVERAGGIO
Apri Voce completa

pag.121



1) id: 66fc808e878a4b4d9d97513b54af645c)
Esempio: Ovvid. Pist. L'ansietade m'è cibo, le lagrime beveraggio.


2) id: 299ff941b811498d8352c3a3e5ce353c)
Esempio: Fr. Giord. Salv. Dimandando, dove andava, rispose, Vado a' frati a dar loro beveraggio.


3) id: b92273e5166b41ae906a1979e4a57db2)
Esempio: Tav. Rit. Allora ordinò un beveraggio con veleno, il qual pareva fine vino, per darlo a bere a Tristáno.
103) Dizion. 1° Ed. .
PUZZOLENTISSIMO
Apri Voce completa

pag.668



1) id: bc24a4dd12874befbe04b4a086f4c512)
Esempio: Sen. Pist. E lasciò ivi un corpo puzzolentissimo.
104) Dizion. 1° Ed. .
A SUOLO A SUOLO
Apri Voce completa

pag.89



2) id: 0956e5df7d5b42498d7d58f5d927aaa2)
Esempio: Bocc. Introd. n. 24. Come si mettono le mercatantíe nelle navi a suolo a suolo.


3) id: 79ea61f0e11d489a93938c255ad2c863)
Esempio: Cr. 6. 98. 3. imprima si lavino ottimamente, e appresso s'ordinino nel vaso a suolo a suolo.
105) Dizion. 1° Ed. .
A TEMPO A TEMPO
Apri Voce completa

pag.89



2) id: b75a17aa61b64ebf885213ecfad65fcd)
Esempio: G. V. 8. 51. 2. Rimutandosi a tempo a tempo, con parte de' lor soldati.
106) Dizion. 1° Ed. .
A VERBO A VERBO
Apri Voce completa

pag.96



2) id: ced178c820524810a105e77bef81d8f2)
Esempio: G. V. 11. 19. 2. Si metteremo appresso, a verbo a verbo, la detta dichiarazione.


3) id: 9ab2337038d34f1f908829fa194a5f84)
Definiz: avverbialm. a parola per parola, senza mutar niuna parola. Lat. ad verbum.
107) Dizion. 1° Ed. .
A UNO A UNO
Apri Voce completa

pag.97



2) id: c7059279ad094266b2a0f90ae6275e7f)
Definiz: avverbialm. un per volta, successivamente l'un dopo l'altro. E tanto si dice a due a due, a tre a tre, a quattro a quattro, e così degli altri. Lat. singulis, bini, terni, quaterni, ec. I Greci dicevan. come noi ἓν πρὸς ἕν, vedi Fl. car. 76.


3) id: 7bf57dcecec74fae8520ac4e6bc2221e)
Esempio: Liv. dec. 1. Alli tribuni della plebe parve tempo, e luogo d'assolvere i suoi avversarj a uno a uno.
108) Dizion. 1° Ed. .
A MANO A MANO
Apri Voce completa

pag.48, in realt 46



2) id: 9d9db01c12b14a72a45542c7ac9f654f)
Esempio: Petr. cap. 10. A man' a man, con lui cantando giva. Il Mantovan.


3) id: c63941b33b7d4a7d81c1d2ebfcfd101b)
Esempio: E, Bocc. n. 99. 4. Quasi a mano a mano, cominciò una grandissima infermeria.


4) id: 1eccc2ad903c4cf3be380cda19ea65a7)
Esempio: G. V. lib. 4. 26. 2. E insieme, a mano a mano, entrando in S. Piero.


5) id: 909df78577834142a16d547bddf06d5e)
Esempio: Bocc. introd. n. 4. Quasi quindi levandosi da sedere, a mano a mano, dovessono entrare in cammino.
109) Dizion. 1° Ed. .
A MILLE A MILLE
Apri Voce completa

pag.50 in realt 48

110) Dizion. 1° Ed. .
A MOTTO a motto
Apri Voce completa

pag.53



2) id: 7fa87276ab8a47b0aec20f44fc3a4ad2)
Definiz: avverbialm. a parola a parola, a cosa per cosa. Lat. singillatim.


3) id: ffc1fc673d9d454385fa9d597f84c730)
Esempio: N. ant. 7. 4. Al padre furono raccontate queste novelle: tutte le domande, e le risposte a motto a motto.
111) Dizion. 1° Ed. .
A MUTA a muta
Apri Voce completa

pag.53



2) id: c326bcd5e0a549b0b10c737f0dcaa51c)
Esempio: Dan. Inf. 14. O s'egli stanchi gli altri, a muta a muta, In Mongibello alla fucina negra.
112) Dizion. 1° Ed. .
A DUE A DUE
Apri Voce completa

pag.23



2) id: 02ce5c207070447a9cef49ee83dbc898)
Definiz: posto avverbial. a coppia a coppia, due dopo due. Lat. Bini.


3) id: 2aed1e4deb734a1781bc83688aefe682)
Esempio: Petr. c. 5. E tenensi per mano a due a due.


4) id: b60a4f6e08c4431aa4d4fd744d3a4db7)
Esempio: Dan. Purg. 29. Ventiquattro Signori a due a due, Coronati venien di fiordaliso.
113) Dizion. 1° Ed. .
A FACCIA A FACCIA
Apri Voce completa

pag.23



2) id: e7a292b191624d91a159d59f8ab0c623)
Esempio: Petr. cap. 9. Poi quel ch'a Dio familiar fu tanto, In grazia a parlar seco a faccia a faccia.


3) id: b0c02a864eed4096b90949217e1c134a)
Definiz: posto avverb. presenzialmente, a viso a viso. Lat. coram. Gli scrittor sacri dicono facie ad faciem.


4) id: d343be2639684af095b05a86bebfe243)
Esempio: G. V. 11. 19. 3. E veggono Iddio, e la divina essenzia a faccia a faccia.


5) id: c2398b1669b142549ed5faf763683321)
Esempio: S. Grisost. Dove l'anima tornando alla propria gentilezza, con fiducia, potrà vedere a faccia a faccia lo suo Signore.
114) Dizion. 1° Ed. .
A SCORZA A SCORZA
Apri Voce completa

pag.81



2) id: 4db10347ad894dac80a717184e960274)
Definiz: avverbialm. a poco a poco. Lat. paulatim.


3) id: 0116a27115f94666bb3d0ac2b3966cd3)
Esempio: Dan. rime. Perchè non ti ritemi Sì di rodermi il cuore a scorza a scorza.
115) Dizion. 1° Ed. .
A SOLO A SOLO
Apri Voce completa

pag.83



2) id: 6a5cfeae9c0f42cf9bffa4759fa4a16c)
Esempio: Rime ant. aut. incerto. Oimè, perchè non sono, A solo a sol con lei?
116) Dizion. 1° Ed. .
A GOCCIA A GOCCIA
Apri Voce completa

pag.32

117) Dizion. 1° Ed. .
A FOGLIO A FOGLIO
Apri Voce completa

pag.27



2) id: 7f43df7fe6a34c1d881fc1aedc8df094)
Esempio: Dan. Par. 12. Ben dico chi cercasse a foglio a foglio, Nostro volume non troverria carta.


3) id: a8966d8376b0418c979c641f00ba9b4a)
Definiz: posto avverbialm. cioè a foglio per foglio, distintamente, minutamente. Lat. membratim.
118) Dizion. 1° Ed. .
A FRONTE A FRONTE
Apri Voce completa

pag.27



2) id: d493bf50f9614d9281f7fda042a07612)
Esempio: Dan. Inf. cap. 25. Che due nature mai a fronte a fronte Non trasmutò.
119) Dizion. 1° Ed. .
A FRUSTO A FRUSTO
Apri Voce completa

pag.27



2) id: 46d4dcaa9a8c408ca5e39b3ceb219120)
Definiz: posto avverbialm. val meschinamente, cioè a pezzo a pezzo, a boccone a boccone. Lat. frustillatim.


3) id: 74da5a4899e44a64a65c0e3085b84405)
Esempio: Dan. Par. c. 6. Mendicando sua vita a frusto a frusto.


4) id: 0bcbfe4c70164603a54fce24c6436198)
Definiz: Diremmo anche, a tozzo a tozzo: e tozzo vale pezzo di pane. Lat. frustum panis.