Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 483 msec - Sono state trovate 9077 voci

La ricerca è stata rilevata in 26781 forme, per un totale di 17687 occorrenze

1° Edizione
Diz Giu. totali
26734 47 26781 forme
17657 30 17687 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
120) Dizion. 1° Ed. .
A BRANO A BRANO
Apri Voce completa

pag.8



2) id: d099f21c8ee8474288f5a7cc25482093)
Esempio: Dan. Inf. 7. Troncandosi co' denti a brano a brano.


3) id: 36c8258bc95d48b7b04608e65b86548d)
Esempio: E Dan. Inf. can. 13. E quel dilaceraro a brano a brano.
121) Dizion. 1° Ed. .
A OTTA a OTTA
Apri Voce completa

pag.61



2) id: f65bc63893e2453486e9fed9208e5e13)
Esempio: Boc. n. 72. 5. E per poter più aver la dimestichezza di Monna Belcolore, a otta a otta la presentava.
122) Dizion. 1° Ed. .
A PARO A PARO
Apri Voce completa

pag.61



2) id: 49ef946954644851b8bf12084cc2ecfe)
Esempio: Dan. Purg. 24. Venendo teco sì a paro a paro.


3) id: db32f7cb78d645afab0a23ad936021e6)
Esempio: Petr. cap. 4. Una giovane greca a paro a paro.


4) id: 51eaeb230348470a88ef49867abb4bc7)
Definiz: avverbialm. del pari, al pari, a un pari. Lat. simul, pariter.
123) Dizion. 1° Ed. .
A PARTE A PARTE
Apri Voce completa

pag.61



2) id: 2e387f721dc343b3ae930f4cc5a9abd2)
Esempio: Petr. Son. 16. Che m'arde, e strugge dentro a parte a parte.


3) id: 67e670a98016473eaf1a695cc3885a6d)
Esempio: Bocc. n. 98. 35. E che quello, ch'io dica sia vero, ec. Riguardisi a parte a parte.
124) Dizion. 1° Ed. .
A PASSO A PASSO
Apri Voce completa

pag.61



2) id: 95674cacb8ff4e7cbcdbdad3597a9d5f)
Definiz: avverb. a poco a poco, adagio adagio. L. paulatim, pedetentim, sensim.


3) id: 0b029a72a0e34a36a7315f4a58c11e9f)
Esempio: Com. Inf. 14. ad intelligenza di questa lettera, a passo a passo procederemo.


4) id: 2ba87d6f66c045a68f2f72ca2f304423)
Esempio: Coll. S. Pad. E non si vergogna di parlare, a passo a passo, cose sconce, e sconvenevoli [cioè a ogni poco]


5) id: e9ed220a4c9342cba1d436cb9f38af61)
Esempio: Pet. Son. 50. Che a passo a passo è poi fatto Signore Della mia vita.
125) Dizion. 1° Ed. .
A PIEDE A PIEDE
Apri Voce completa

pag.61



2) id: aa02abe25a604ab8b0430ffb435f0fba)
Esempio: Dan. Inf. c. 17. A piede a piè della stagliata rocca.


3) id: 77831b180ba0479ab6196f5f61ff7b3c)
Definiz: lo stesso che A PIEDE: e 'l raddoppiamento gli da forza di superl. L. ad imam radicem.
126) Dizion. 1° Ed. .
A PIU A PIU
Apri Voce completa

pag.61



2) id: 25dccaf18fd24c46bea35814cd8b3655)
Esempio: Dan. Inf. c. 12. Così a più a più si facea basso Quel sangue sì, che copría pur li piedi.
127) Dizion. 1° Ed. .
A POCO A POCO
Apri Voce completa

pag.61



2) id: 8f0a8b17416f48a5ac15ab24e972c3d5)
Esempio: Bocc. 77. 32. A poco a poco levò quella scala, che saliva in sul battuto.


3) id: c740a7004fa447798763f2874c0c629f)
Esempio: Bocc. canz. 5. Già mi consumo amando, e nel martíre Mi sfaccio a poco a poco.


4) id: a06aee07fce9438f9c55391edc02afd0)
Esempio: Dan. Inf. c. 1. Che venendomi incontro, a poco a poco, Mi ripingeva là, dove 'l Sol tace.


5) id: 79e08465c98645c4807434579b63ff41)
Esempio: Pet. Son. 62. Se bianche non son prima ambe le tempie, Ch'a poco a poco par che 'l tempo mischi.
128) Dizion. 1° Ed. .
A QUANDO A QUANDO
Apri Voce completa

pag.68



2) id: 21bb3c3cee6046d1810bde8664c7cabe)
Esempio: Dan. Purg. 25. Compartendo la vista a quando a quando.


3) id: b2f37fcce5d8405b9857a1d65fb562ca)
Definiz: avverbio di tempo, e vale Di quando in quando, A otta, a otta. Lat. saepius.
129) Dizion. 1° Ed. .
A RANDA A RANDA
Apri Voce completa

pag.68



2) id: 7a4f694112d2413b85c33b3b8f3cff79)
Esempio: Dan. Inf. c. 14. Quivi fermammo i piedi a randa a randa [cioè tanto accosto, e tanto rasente, che non si poteva andar più là un minimo che]
130) Dizion. 1° Ed. .
A corpo A CORPO,
Apri Voce completa

pag.16



2) id: c46d1160ec764e16b66e8873a505c520)
Definiz: posto avverbialm. vale a solo a solo, a testa per testa. Combattere a corpo a corpo. Lat. singulari certamine pugnare. Gr. μονομαχεῖν.


3) id: 4c42ce6c0ef24feeb12b882dbd059b3d)
Esempio: N. ant. 92. 2. Venga innanzi il più forte di tutti i Romani, e combattasi meco a corpo a corpo.


4) id: 69825fd6cdba4315b71ebd56f1d3fab2)
Esempio: G. V. 9. 94. 3. Ebbe tanta audacia in se, che fece chiedere il Re Ruberto di combattere con lui a corpo a corpo.
131) Dizion. 1° Ed. .
PROFONDATAMENTE
Apri Voce completa

pag.655



1) id: fc50312649544649ae41dea993fad2f5)
Definiz: A fondo a fondo.


2) id: 338086601a3144708ff2ad894a849f71)
Esempio: Cr. 6. 20. 2. Quando cominceranno a crescere si cavi tutta la terra dattorno ad esse profondatamente. Latin. altissimè.
132) Dizion. 1° Ed. .
CENETTA
Apri Voce completa

pag.170



1) id: 8c97381f25304168ad34232cc7bfa34d)
Esempio: Sen. Pist. Questa cenetta mi sarà così a grado, come la più ricca del mondo.
133) Dizion. 1° Ed. .
GIRAVOLTA
Apri Voce completa

pag.388



1) id: 5ec3a0bb740c4dc98e0d862414b1c6f9)
Esempio: Ovvid. Pist. Era posto in una prigione fatta a giravolte, la quale si chiamava Laberinto.
134) Dizion. 1° Ed. .
SUGARE.
Apri Voce completa

pag.864



1) id: 97047bb2f81944939299fc9355016b9f)
Esempio: Sen. Pist. Così acconciam noi i piccoli fanciulli, e diam loro la poppa a sugare.


2) id: 796f275383844cd4bd00ae024e5a618d)
Definiz: ¶ E SUZZARE diciamo di quelle cose, per natura mollicciche, quando si vanno a poco a poco, per se medesime, rasciugando: e in att. signif. di quelle, che fanno rasciugare.


3) id: 3dbbb69d7c864a9dbb2fa8b8b7213ade)
Esempio: Cr. 2. 3. 2. Usano le piante il nutrimento, o vero il sugano a se spezialmente.
135) Dizion. 1° Ed. .
CORAGGIOSAMENTE
Apri Voce completa

pag.224



1) id: 849dbd0398824d9db16e358606cfe5c5)
Esempio: Sen. Pist. Che noi siamo volentieri ubbidienti a Dio, che noi contastiamo coraggiosamente alla Fortuna.


2) id: e4da04bbe4ae4cb18295e64fd1cb4774)
Esempio: M. V. 7. 18. Si fece innanzi a' nemici, per ricevergli a battaglia coraggiosamente.
136) Dizion. 1° Ed. .
DISCONCIARE
Apri Voce completa

pag.379 [279]



1) id: c4d90e74dbb7470d9a5e0b1b0200d0ab)
Esempio: Sen. Pist. Se alcuno si rompe la gamba, a se dislunga alcuno membro, e disconcia.
137) Dizion. 1° Ed. .
DISPREGEVOLMENTE
Apri Voce completa

pag.291



1) id: 793483c4145646a0b292f53148ba8d71)
Esempio: Sen. Pist. Ciò, che tu dì, ch'egli dica, ec. alcune cose dispregevolmente, contro a vanagloria.


2) id: 46d8bce5f4b0411dbd581d767c290863)
Esempio: E Sen. Pist. di sotto. E se l'una cosa è detta aspramente contro alla Morte, e dispregevolmente contro a Fortuna.
138) Dizion. 1° Ed. .
RIMBALDANZIRE
Apri Voce completa

pag.712



1) id: 65716a74cdc74c0e8aa939efc2e2360f)
Esempio: Sen. Pist. Incontanente, ch'io vidi il lume, io mi cominciai fortemente a rallegrare, e rimbaldanzire.
139) Dizion. 1° Ed. .
RIPENSARE
Apri Voce completa

pag.719



1) id: ab837f079f8d4a93915542e547f20a60)
Esempio: Ovvid. Pist. Ma il fidato amore mi facea ripensar tutto quello, che contasta a' viandanti.


2) id: 6bd91ae7e9fc4ba4a1d3565e7c3ad629)
Esempio: Petr. Son. 221. Qualora a quel dì torno ripensando.