Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 463 msec - Sono state trovate 16212 voci

La ricerca è stata rilevata in 39401 forme, per un totale di 23180 occorrenze

2° Edizione
Diz Giu. totali
39376 25 39401 forme
23164 16 23180 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
200) Dizion. 2° Ed. .
FAVO
Apri Voce completa

pag.329



1) id: f50d71cf0b494d4ab0c43562f8ff3d83)
Definiz: Fiale. Lat. favus.


2) id: 8f187107d5e14de0878b49e6d108a610)
Esempio: E Cr. cap. 99. 6. Per li quali si corrompe l'uso de' favi.


3) id: c399ad2690764a5c8c5e37d7db2d6b40)
Esempio: Cr. 9. 103. 1. Quando son pieni di pecchie, vi sentiamo piccolo mormorío, imperocchè le vote sedie de' favi, sì come concave, ec.
201) Dizion. 2° Ed. .
FEDELISSIMO
Apri Voce completa

pag.331



1) id: c4681f516ec544b0b3e04843f2304c62)
Definiz: Superl. Lat. fidelissimus.
202) Dizion. 2° Ed. .
FERMENTO
Apri Voce completa

pag.333



1) id: e58e134097194cb69b74ba1119190744)
Definiz: Formento. Lat. fermentum.


2) id: aea193ec8450410f8c87c1fefe049fdf)
Esempio: Cr. 5. 19. 3. Nel fermento della terra cavata si ficchino, scavatovi innanzi col palo.
203) Dizion. 2° Ed. .
FERMEZZA
Apri Voce completa

pag.333



1) id: 6965695ba56044a6a63cdf2c381dacf0)
Definiz: Lat. constantia, firmitas.


2) id: f639571ee7b0496995e7f5316c57abbb)
Esempio: G. Vill. 4. 26. 4. E comunicossi con lui del corpo di Cristo, per più fermezza di pace [cioè perseveranza, e stabilità] Lat. firmitas, stabilitas.
204) Dizion. 2° Ed. .
FERRATO
Apri Voce completa

pag.334



1) id: 9fa4e7ae9be44216b96d7e869630e0ae)
Definiz: add. Lat. ferratus.
205) Dizion. 2° Ed. .
FERUTA
Apri Voce completa

pag.335



1) id: b76d841b72914964a73b535c80a40a4e)
Definiz: Ferita. Lat. vulnus.
206) Dizion. 2° Ed. .
FIAMMARE
Apri Voce completa

pag.336



1) id: 8e01c18472c545eeb0c5b5fc35b32bf6)
Definiz: Fiammeggiare. Lat. flammare.
207) Dizion. 2° Ed. .
FIATENTE
Apri Voce completa

pag.337



1) id: 96d8586b22bf4d31a1b1b4e74c018a1d)
Definiz: Fetente. Lat. fetidus.
208) Dizion. 2° Ed. .
FIBBIALE
Apri Voce completa

pag.337



1) id: 0bef26ae1c4449bc908edd40388a4638)
Definiz: Fibbia. Lat. Fibula.
209) Dizion. 2° Ed. .
FICHETO
Apri Voce completa

pag.337



1) id: 15602be7c17c4fdcad5c89a60ec10b29)
Definiz: Ficheréto. Lat. ficetum.


2) id: 67c64977d2a34e10bdb5c006ee31447c)
Esempio: Cr. 5. 10. 5. Ne' freddi luoghi non si possono allevar fichéti.


3) id: cb05ddb40cd240e5bd2ffce86cf35164)
Esempio: E Cr. lib. 7. 5. 2. Si confanno, ec. l'ulivéto, il fichéto, e selva di melagrani.
210) Dizion. 2° Ed. .
FIDO
Apri Voce completa

pag.337



1) id: acd0516e64484bc991801755889bb247)
Definiz: Fidato. Lat. fidus.
211) Dizion. 2° Ed. .
FIDUCIA
Apri Voce completa

pag.337



1) id: d547f1ac7eb64aed83932db968f93bcb)
Definiz: Lat. fiducia, spes.
212) Dizion. 2° Ed. .
FIEDERE
Apri Voce completa

pag.337



1) id: f0d429977bd645fb9b5bb6385f3909db)
Definiz: Lat. ferire, percutere.
213) Dizion. 2° Ed. .
ALPIGNO.
Apri Voce completa

pag.43



1) id: 51b6979bf7d7465683c43884352c0801)
Definiz: D'alpe. Lat. alpinus.
214) Dizion. 2° Ed. .
ALTRETTANTO
Apri Voce completa

pag.44



1) id: 1270e29995db4c35a4de1554d5342e15)
Definiz: avverb. Lat. tantundem.
215) Dizion. 2° Ed. .
ALTURA.
Apri Voce completa

pag.45



1) id: 41df7082ccf84958a6ba2c30110a84f3)
Definiz: Lat. altitudo, sublimitas.
216) Dizion. 2° Ed. .
AMICABILE.
Apri Voce completa

pag.47



1) id: 6d46b2ddb9a44321ad9340ff4106ef45)
Definiz: Amichevole. Lat. amicabilis.
217) Dizion. 2° Ed. .
AMMAGRIRE, e AMMAGRARE,
Apri Voce completa

pag.48



1) id: a62f832fa8a24339aaedc269dab0b922)
Definiz: Lat. macescere, macrescere.
218) Dizion. 2° Ed. .
AMMALATO
Apri Voce completa

pag.48



1) id: 1c53b826ff5642e9993f41095f3bfdd4)
Definiz: add. Lat. aegrotus.
219) Dizion. 2° Ed. .
AMMENDAMENTO.
Apri Voce completa

pag.59, in realt 49



1) id: 8d103df75da0467ea5487d4a8681972d)
Definiz: Ammenda. Lat. emendatio.


2) id: 2fcc7a92ea8940c5bbeff80fa9d023ea)
Esempio: Cr. 2. 15. 6. Il campo forte tenace e stretto, e di malvage erbe ripieno, non si lavora ad ammendamento, e sottigliamento, se non per quattro arature.