Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 434 msec - Sono state trovate 220 voci

La ricerca è stata rilevata in 462 forme, per un totale di 240 occorrenze

2° Edizione
Diz Giu. totali
457 5 462 forme
237 3 240 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
80) Dizion. 2° Ed. .
INGAGLIARDIRE
Apri Voce completa

pag.434



1) id: 6f44072be1d449508ec41e329c2b4a04)
Esempio: Dav. Colt. La vite tenuta bassa intozza, rattiene il sugo, e ingagliardisce.
81) Dizion. 2° Ed. .
CONCIME
Apri Voce completa

pag.201



1) id: 86f7ab262df44307ad5718eb75a2c4d3)
Esempio: Dav. Colt. Alla vigna buona non dar concime, che fa vin grasso.
82) Dizion. 2° Ed. .
PECORINO
Apri Voce completa

pag.589



1) id: dd5c9532cf744a1092543bcabfff4ef1)
Esempio: colt. Dav. Mettigli al piedi un corbello di coiattoli, mescolati con pecorino.
83) Dizion. 2° Ed. .
MUGNERE
Apri Voce completa

pag.534



1) id: dd141290934c4de791040468001b0763)
Esempio: Dav. colt. Porgli dove meno auggiassono, e seminati meno mugnessero i campi.
84) Dizion. 2° Ed. .
SOFFICE
Apri Voce completa

pag.799



1) id: ab18adef7afd4dcc94b253b602be6344)
Esempio: Dav. Colt. In fossa aperta, e concimata, quasi in soffice letto posare.
85) Dizion. 2° Ed. .
BACO
Apri Voce completa

pag.103



1) id: f38e111515094f9a9a23f2209b059615)
Esempio: Dav. colt. Per ciò cascano o bacano, e i frutti intarlano, ec.
86) Dizion. 2° Ed. .
BARA
Apri Voce completa

pag.107



1) id: bf36558342ad4fd184fb3c12fb9ebb31)
Esempio: Dav. colt. legato, e portato sopra due legni, a guisa di barella,
87) Dizion. 2° Ed. .
MACULATO
Apri Voce completa

pag.486



1) id: ad2cbb6392f34804866592bc7e8c3101)
Esempio: Dav. colt. Tra esse non sieno uve secche, ne fracide, ne maculate.
88) Dizion. 2° Ed. .
SPORCO
Apri Voce completa

pag.828



1) id: 3325b6a00cfe4db6a93195767aa496ea)
Esempio: Colt. Dav. Acciochè il vino passando indi non sia unto, e sporco.
89) Dizion. 2° Ed. .
TIRARE, e TRARRE
Apri Voce completa

pag.878



1) id: 057ecbba7ff34f589915012c9e90e20a)
Definiz: Dav. Corn. Tirare al peggio. Interpretar le cose malvagiamente, esser d'animo maligno.


2) id: 77adec51875645f88021102eee32493e)
Esempio: Dav. Corn. Iquali al peggio tirava, e serbava. Il lat. dice in crimen detorquens recondebat.
90) Dizion. 2° Ed. .
SCALA
Apri Voce completa

pag.745



1) id: 0b8a71668b5a41c2bfb740b9c309c103)
Esempio: Iac. Tac. Dav. ann. Gli scalatori dell'argine erano di sopra percussati duramente.
91) Dizion. 2° Ed. .
SCAPEZZARE
Apri Voce completa

pag.748



1) id: b8bceef980d54bbc85013187ac9ebe7f)
Esempio: Dav. Colt. Scapezza il nesto col pennato, e non con la sega.
92) Dizion. 2° Ed. .
TAGLIO.
Apri Voce completa

pag.861



1) id: aa65bbe85005447bb2e1c6d6710a1a01)
Esempio: Dav. colt. Nel mezzo del taglio venga un'occhio de' più bassi della verména.
93) Dizion. 2° Ed. .
RASENTARE.
Apri Voce completa

pag.668



1) id: 018be3325d404d60be21b919c5236549)
Esempio: Tac. Dav. ann. Vedesi poi quanto l'arte rasenti l'errore, e scuri la verità.
94) Dizion. 2° Ed. .
FUOCO
Apri Voce completa

pag.363



1) id: fdd5d3bf632c4d7ba607f550820aa576)
Esempio: Dav. Colt. Per non lasciar la vinaccia riscaldare, e 'l vino pigliar fuoco.
95) Dizion. 2° Ed. .
ANNASARE
Apri Voce completa

pag.58



1) id: 2bdeefad9108423ea2c9d0996d87aced)
Esempio: Tac. Dav. ann. Se forse i barbari, per l'orgoglio di quella notte l'annasassero.
96) Dizion. 2° Ed. .
APPICCARE
Apri Voce completa

pag.64



1) id: 84f0bbc00fdb477ba6aa30e75947a6bd)
Esempio: Dav. Colt. Ma pochi se n'appiccano per esser pesco, e noce ambo caldi.
97) Dizion. 2° Ed. .
FITTONE
Apri Voce completa

pag.345



1) id: 4098df1e33e645b1ab0a5ce292bc5b5e)
Esempio: Dav. Colt. Nel trasporre abbi gran cura alla barba maestra detta il fittone.
98) Dizion. 2° Ed. .
TIGLIO
Apri Voce completa

pag.876



1) id: 60dfc530c3214d2a910450123ceecc3c)
Esempio: Dav. Colt. Il buono abéto vuole, ec. avere il tiglio fitto, diritto, incerato.
99) Dizion. 2° Ed. .
INFINTO
Apri Voce completa

pag.431



1) id: 8092fcbff1a649fbbacaffd8bdf684fd)
Esempio: Dav. Corn. Non avere altro mai, che ire infinte, e soppiatte libidini mulinate.