Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 459 msec - Sono state trovate 14796 voci

La ricerca è stata rilevata in 48199 forme, per un totale di 33386 occorrenze

2° Edizione
Diz Giu. totali
48158 41 48199 forme
33362 24 33386 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 2° Ed. .
MODERANZA
Apri Voce completa

pag.524



1) id: 6407bfd01e894240b7161e1e643fd884)
Esempio: Fior. Vir. Puossi appropriare la virtù della moderanza all'Ermellino.
2) Dizion. 2° Ed. .
FIOR CAPPUCCIO
Apri Voce completa

pag.343



2) id: 614528ebecf14dd2b39655be504b52c1)
Esempio: Fir. Dial. bell. don. Furono chiamati fior cappucci, quasi fior da cappucci.


3) id: 4d98b2f2fc8044389c390eb290037374)
Definiz: Fior campestre il salvatico, che è azzurro, del quale, e degli altri, sorte, e colori vedi Gasparo Bavino sopra 'l Matt. Lat. consolida regia, vel regalis, altridelphinium.
3) Dizion. 2° Ed. .
STRAFORMARE
Apri Voce completa

pag.842



1) id: 75a452b6ee864eb48b588c213189d361)
Esempio: Fior. Vir. Straformandosi in atti, in modi, e in costumi.
4) Dizion. 2° Ed. .
STRAFORMAGIONE
Apri Voce completa

pag.842



1) id: 366e1b853be24afa804a7513cc03f258)
Esempio: Fior. vir. Amore non è altro, che straformagion nella cosa amata.
5) Dizion. 2° Ed. .
UMILTA.
Apri Voce completa

pag.936



1) id: 4935a7c4600742148d303872c54daa9d)
Esempio: Fior. Vir. A. Mon. Umiltà, secondo Origéne, si è raffrenar l'altezza dell'animo.


2) id: 7d60f5c075be4b008765946edb6078da)
Esempio: Dan. Purg. 10. Mentre io mi dilettava di guardare Le immagini di tante umilitadi.


3) id: 37b62b2dee7540ff8181fbb5b645b887)
Esempio: Com. Umiltade, secondo, che descrive Agost. è una volontaria inclinazion di mente.
6) Dizion. 2° Ed. .
MATTIA
Apri Voce completa

pag.504



1) id: 821553558e014f2baf065157edf216d1)
Esempio: Fior. vir. A. M. Mattía è vizio contradio alla virtù della prudenzia.


2) id: 458608e24da34753bb3750f59d0f6d86)
Esempio: Amm. Ant. Anche bellezza spesso è segno di mattía, e superbia: di rado s'accozzano insieme bellezza con senno.
7) Dizion. 2° Ed. .
RICUCITURA
Apri Voce completa

pag.694



1) id: 26ebab5a3c734bd7b6b34a6fad49d30d)
Esempio: Fior. Vir. Così è ricucitúra gentile, come fanno alla verdura della selva.
8) Dizion. 2° Ed. .
SINISCALCO
Apri Voce completa

pag.792



1) id: 8f50d4a6067b45c4862daa618973aa9a)
Esempio: Fior. vir. A. Mon. Al siniscalco della magione si conosce il Signore.
9) Dizion. 2° Ed. .
PILUCCARE
Apri Voce completa

pag.613



1) id: 9cd897fa886d42b1aca7e36e0ca8413e)
Esempio: Fior. Vir. A. Mon. Il cane ama l'osso infino, che v'è da piluccare.


2) id: 2e6cf1a751c54354bf505f3b5a888b20)
Esempio: Morg. Rinaldo cominciava a piluccare, e trassesi di testa allor l'elmetto.
10) Dizion. 2° Ed. .
VANTAGIONE
Apri Voce completa

pag.908



1) id: e8de709f0e4c44858923c6f90e382faf)
Esempio: Fior. Vir. A. Mon. Lo secondo è vantagione, cioè a lodarsi d'alcuna cosa.


2) id: 426d5c4fd6684377a6c93381335b1207)
Esempio: E Fior. di Vir. A. M. appresso. Salamone disse del vizio della vantagione. Lasciati lodare ad altra lingua, e non alla tua.
11) Dizion. 2° Ed. .
RICOTTA
Apri Voce completa

pag.694



1) id: 5109e971fd90484086f29820d89826c5)
Definiz: Fior di siero rappreso al fuoco.


2) id: 29dd357f9fac4758afa6c44b1288662f)
Esempio: Cr. 10. 11. 5. Se vedi che non mudi, ugni la carne, la quale tu gli dai, di ricotta, e mele.
12) Dizion. 2° Ed. .
HUOMO
Apri Voce completa

pag.401



1) id: e8b54b3d78eb4de0b00fd934784affb2)
Definiz: Animal ragionevole. Lat. homo, vir.


2) id: 00ad3bc1fb2844e88dbcf5ab330a7673)
Definiz: ¶ E, huomo di testa, caparbio, di sua opinione.


3) id: f9aa41a32b7f4d8b9983ab819fa33962)
Definiz: ¶ E, huomo di tempo, vale attempato, di molta età.


4) id: 536c90e35d8b471096ba82f0f152dadc)
Definiz: ¶ E, huomo di ferro, di natura gagliarda, e robusta.


5) id: 090e1d7505c14784ad74709c5c2d8285)
Esempio: Bocc. n. 100. tit. Il Marchese di Saluzzo, da' preghi de' suo' huomini costretto di pigliar moglie.


6) id: 4fdb0e3d1fed4bbe9d2e52fc82acfe95)
Esempio: G. V. 6. 20. 4. Era col nome il fatto, huomo di testa, e di poco senno.


7) id: c2a4674e22744c2abf2ba70795366e1c)
Definiz: ¶ E, huomo di sangue, huomo crudele, e ucciditore.


8) id: 166378a6a0fa4f9e911d6561d76eea06)
Definiz: ¶ E, huomo dolce, di piacevole, e buona natura.


9) id: a66cb48ad574428aa32bcc357290f53b)
Esempio: N. ant. 41. 1. Marco Lombardo fue nobil'huomo di Corte.


10) id: 0c71efc586c34a27882fd01a905dda8a)
Esempio: Bocc. n. 7. 3. E massimamente huomini di Corte d'ogni maniera.


11) id: a966ebdac6314d538ffc643321e94006)
Esempio: G. V. 4. 14. 5. Perchè era stato huomo di sangue.


12) id: 5358185a5d894f1ab2a08470f5a371b0)
Definiz: ¶ E, conoscere huomo, parlando metaforicamente di donna, vale aver congiugnimento carnale.


13) id: 084fab2ce98e4fc0829845514c6787f3)
Definiz: ¶ Diciamo, buono huomo , per modo di chiamare uno, non sappiendo il suo nome.


14) id: 3cc8ce7b4a7a4e7cbe433d1a94ce7b49)
Esempio: N. ant. 4. 1. Cominciò a farlo nodrire intra savi huomini di tempo.


15) id: 8ff337e469324e21bf3b50a83ada75d2)
Definiz: ¶ E, huomo di mondo, o del mondo, vale, che attende alle cose sensuali.


16) id: 6dae8f014be1449fbec000f969b78826)
Esempio: E Dan. Par. appresso. Il cui nome era Guiscardo, huom di nazione assai umile.


17) id: a569ead6aee84ac1aba3984d061221e5)
Esempio: G. V. 8. 64. 1. Huomo molto avveduto, e pratico, e di gran conoscenza, e memoria.


18) id: db77dca097e046a6ad7a00c6a75fdd79)
Definiz: ¶ E, huom di Corte, dicevano gli antichi, a huomini piacevoli, e motteggevoli, che frequentavan le Corti.


19) id: 944e98799fba4c71ad9804e4fcb7162e)
Esempio: Bocc. n. 79. 11. Le quali subitamente, perchè l'huom voglia, di tutto 'l Mondo vi son recate.


20) id: ca3e156fbdaa41dd9fab62bc7689ce58)
Esempio: Boc. n. 19. 28. Tu ridi, perchè vedi me huom d'arme andar dimandando di queste cose femminili?


21) id: 51353d472312464cae4d3c51c5ab5d57)
Esempio: Dan. Inf. 10. Sempre a quel ver, ch'ha faccia di menzogna, De' l'huom chiuder le labbra quanto puote.


22) id: 092b929cc098485483450c2a212a8e13)
Esempio: M. V. 11. 81. Annibale huomo di ferro, nel mezzo del Verno, passò gli altissimi gioghi delle montagne.


23) id: 59dc4bd2fdc945fbb342b49300cc45d3)
Definiz: ¶ L'accrescitivo di questa voce HUOMO, è HOMACCIONE, più tosto, che HOMONE, sì come il diminutivo è HOMACCINO, anzi, che HOMINO.


24) id: 53991f75e121467c93aa97b5b3084d41)
Esempio: Bocc. Introd. n. 8. La cosa dell'huomo infermo stato, e morto di tale infermità, tocca da un'altro animale, fuori della spezie dell'huomo, non solamente, ec.
13) Dizion. 2° Ed. .
SUBBISSAMENTO.
Apri Voce completa

pag.849



1) id: bb98c6bec30646b99b63eae05b9356bb)
Esempio: Fior. vir. A. Mon. Nel romor del subbissamento, la donna di Lotto, ec. diventò una statua di marmo.
14) Dizion. 2° Ed. .
AVARO
Apri Voce completa

pag.94



1) id: 06f0b6ed07544c84a372ada51780b0aa)
Esempio: Fior. Vir. Ag. Mon. Quegli è propriamente avaro, che ritiene quello, che è da spendere.


2) id: e74e81236ac047babeecc306f78ffad2)
Esempio: Bocc. proem. 8. La quale, dove meno era di forza, ec. Quivi più avara fu di sostegno.


3) id: 7b2c82f2e6be4f98814831ec6d4168d0)
Esempio: Amm. Ant. All'avaro non falla cagion di negar servigio.


4) id: fab92787cc4f4023a64fe81440c296cf)
Esempio: Petr. Son. 45. E siate omai di voi stesso più avaro.


5) id: 15dcd450f03640a886850eef625a1d06)
Esempio: Bocc. n. 2. 9. Intanto avari, e cúpidi di danari gli vide, che, ec.


6) id: edaca6fa685242c9be5f90149a8bf3af)
Esempio: E Bocc. n. 8. 7. Pure avendo in se, quantunque avaro fosse, alcuna faviluzza di gentilezza.
15) Dizion. 2° Ed. .
SCARPIONE
Apri Voce completa

pag.750



1) id: c2790ecc56794533ab3c98b2490c0f99)
Esempio: Fior. Vir. A. Mon. Lo Scarpione lusinga con la faccia e con la coda morde.


2) id: 78f77a7a76844aff83677c77a6146f2d)
Definiz: ¶Per una spezie di pesce.


3) id: e1e1dd07c338497eb6057c7059980d06)
Esempio: Tes. Br. 4. 1. Scarpione è appellata una generazion di pesce, li quali, ec.
16) Dizion. 2° Ed. .
IMBENDARE
Apri Voce completa

pag.403



1) id: 575871a06d1b44b39f3c4dc123af7430)
Esempio: Fior. di Vir. E giunselo a tanto, ch'ella lo fece vestire, e imbendare, a modo d'una femmina.


2) id: 25ca7683643a4620ab79b048a1557dc4)
Esempio: Bocc. Sopra Dan. E fu tanto vago di lei, ch'ella lo 'mbendava, e facevalo filare.
17) Dizion. 2° Ed. .
AGIATEZZA.
Apri Voce completa

pag.31



1) id: ab852f2a78264d7fbe26197a4c15d4f6)
Esempio: Fior. di Vir. Niuna può esser maggior tristizia al Mondo, che essere stato in beatitudine, e agiatezza.
18) Dizion. 2° Ed. .
RINVENIRE
Apri Voce completa

pag.708



1) id: a3de8abf35a74ffca446ae8bad1a63c1)
Esempio: Fior. vir. Ag. M. Salamone, in Gerusalemme, propose nell'animo suo di rinvenire tutte le cose del Mondo.


2) id: b2dae4715b4f417ebac8994ec828106e)
Esempio: E Morg. Diceva Orlando saremo noi mezzi, Di vin, che l'uscio non si raccapezzi?
19) Dizion. 2° Ed. .
CALOGNARE
Apri Voce completa

pag.141 [143]



1) id: 552c0787c9da435abd94dba6453ac599)
Esempio: Fior. Ital. Ancora calognavano Moisè.
20) Dizion. 2° Ed. .
SAMBUCATO
Apri Voce completa

pag.738



1) id: c01094c568d24485a78a16afa95eccc5)
Definiz: Cosa dove sia mescolato fior di sambuco.