Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 430 msec - Sono state trovate 225 voci

La ricerca è stata rilevata in 460 forme, per un totale di 234 occorrenze

2° Edizione
Diz Giu. totali
457 3 460 forme
232 2 234 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
160) Dizion. 2° Ed. .
PROPIO
Apri Voce completa

pag.641



1) id: da006782c7e74b10aabb0541f4033a03)
Esempio: G. V. 12. 13. 4. E ben disse il propio, Mess. Farinata, l'antico degli Uberti [cioè ben disse il vero]
161) Dizion. 2° Ed. .
CESSO
Apri Voce completa

pag.172



1) id: 2ba18ddfacde4fe59d617ac390cc6bbc)
Esempio: Volg. Virg. Turno, ec. comandò a tutta la sua gente, che stesse di cesso.
162) Dizion. 2° Ed. .
INTRAMETTERE
Apri Voce completa

pag.450



1) id: de74de90883b4f958d66da5161936889)
Esempio: Bocc. nov. 96. 7. Il qual, più per uno intramettere, che per molta cara, e dilettevol vivanda, avendol Mess. Neri ordinato.
163) Dizion. 2° Ed. .
RANNODARE.
Apri Voce completa

pag.667



1) id: 42555e9aff4d4932a46d45b2d5092f87)
Esempio: E G. V. lib. 11. 133. 7. E parte di loro si rannodano con la schiera di Mess. Ciupo degli Scolari.
164) Dizion. 2° Ed. .
PEDOTO, oPEDOTTO
Apri Voce completa

pag.590



1) id: 46c9391e6bd94e95b8ada43233d72061)
Esempio: G. Vill. 8. 48. 4. Per consiglio di Mess. Musciatto Franzesi, il quale, infino di Francia, era venuto per suo pedotto.
165) Dizion. 2° Ed. .
PERVENIRE
Apri Voce completa

pag.602



1) id: d02e3b2390334ec09ecb53e8b0ceb9cb)
Esempio: E Bocc. nov. 20. 9. Poi, a certo tempo, pervenuto agli orecchj a Mess. Ricciardo, dove la sua donna fosse, ec.
166) Dizion. 2° Ed. .
CATTIVITA
Apri Voce completa

pag.162



1) id: 06788cfc961a45e4a2f0a81349f5d9e3)
Esempio: G. V. 107. 2. Ma per lo grande uficio, e cattività del Re, era questo Mess. Ugo montato in gran Signoria.
167) Dizion. 2° Ed. .
SODDOTTA
Apri Voce completa

pag.796



1) id: 5b219b62c11945b8a8b51cd0eb0c4487)
Esempio: G. V. 10. 7. 1. Ilquale con lei non volea stare, ec. Alla soddotta d'un Mess. Ugo il Dispensiere suo barone.
168) Dizion. 2° Ed. .
ATTALENTARE
Apri Voce completa

pag.89



1) id: 7eaaa1d452d94ac69fc68d234224e7b5)
Esempio: Rim. ant. P. N. Mess. Rinaldo d'Aquino. Ne mica mi spaventa L'amoroso volere Di ciò, che m'attalenta, Ch'io non lo posso avere.
169) Dizion. 2° Ed. .
AVVENTO
Apri Voce completa

pag.99



1) id: df85f276fba240fd9e432f80cc7a8c0e)
Esempio: E G. V. lib. 8. 47. 1. Ma singularmente si disse, che la detta cométa significò l'avvento di Mess. Carlo di Valos.
170) Dizion. 2° Ed. .
MENATORE
Apri Voce completa

pag.509



1) id: d2b7daed06014475aac9d3092f7f95e2)
Esempio: M. V. 3. 3. Mandò Mess. Niccola Acciaiuoli, gran Siniscalco, il quale era stato menator di questo trattato [cioè trattatore, e maneggiatore.]
171) Dizion. 2° Ed. .
CASATA, e CASATO.
Apri Voce completa

pag.160



1) id: 3a4f2376be6a4e619e791cb05dc1e74b)
Esempio: E G. V. lib. 5. 38. 2. Che di più nobili casáti si congiurarono insieme, di far vergogna al detto Mess. Buondelmonte.
172) Dizion. 2° Ed. .
BARONE
Apri Voce completa

pag.110



1) id: e76e71babd1d4136b3ed91a45005ec49)
Esempio: E Bocc. nov. 60. 4. Vostra usanza è di mandare ogni anno a' poveri del Baron Mess. Santo Antonio, del vostro grano.
173) Dizion. 2° Ed. .
CARDINALATO
Apri Voce completa

pag.156



1) id: f3762687004c43a19da1468e22a41dd1)
Esempio: E G. V. lib. 8. 80. 9. Che tu renderai l'onor del cardinaláto a Mess. Iacopo, e à M. Piero della Colonna.
174) Dizion. 2° Ed. .
RIEDIFICAZIONE
Apri Voce completa

pag.698



1) id: 59b3e8875df948e78e1bc9a901804892)
Esempio: But. Nel tempo di quella riedificazione, secondo, che parla qui Mess. Cacciaguida, secondo, che finge Dante, e perchè s'intenda della sua riedificazione.
175) Dizion. 2° Ed. .
SGRIDARE
Apri Voce completa

pag.786



1) id: 406dcd34976043aa919e409fdf2101fe)
Esempio: M. V. 11. 50. Mess. Piero sgridáti, e confortáti i suoi a ben fare, con la schiera si mise sopra i nemici.
176) Dizion. 2° Ed. .
SMEMORATO
Apri Voce completa

pag.795



1) id: f4f077eee0bd4b0f915c38224430e013)
Esempio: E Bocc. n. 20. 15. Ben sapete, ch'io non sono sì smemorata, ch'io non conosca, che voi siete Mess. Ricciardo di Chinzica.
177) Dizion. 2° Ed. .
PUTTANEGGIARE
Apri Voce completa

pag.649



1) id: e2e13643abd544a0a339bd2ef60a36ed)
Esempio: Lib. motti. Armanno d'Arezzo, lamentandosi la moglie di Mess. Manfredonio da Sassuolo, ch'egli andava pur puttaneggiando di die, e di notte, disse.
178) Dizion. 2° Ed. .
TOCCARE
Apri Voce completa

pag.879



1) id: f2f959785fc54355b03d4136bfa43fd2)
Esempio: Bocc. n. 16. 13. Toccò per avventura tra l'altre cose, in sorte, ad un Mess. Guasparrino d'Oria, la balia di Madonna Beritola.
179) Dizion. 2° Ed. .
ADDIMANDARE, e ADDOMANDARE
Apri Voce completa

pag.16, in realt 15



1) id: f8d8fc1bc19f4930bafda7cfaaa70c90)
Esempio: Bocc. n. 1. 4. E dovendone in Toscana veníre con Mess. Carlo. Senza terra, ec. Da Papa Bonifazio addomandato, e al venir promosso.