Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 350 msec - Sono state trovate 2616 voci

La ricerca è stata rilevata in 5945 forme, per un totale di 3329 occorrenze

2° Edizione
Diz Giu. totali
5945 0 5945 forme
3329 0 3329 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
160) Dizion. 2° Ed. .
FATARE
Apri Voce completa

pag.328



1) id: 527c375029384b6b8dd5acfe5e956ffc)
Esempio: Rim. ant. Faz. Ub. E disse, e' t'è fatato, Ch'io non mi deggia mai da te partire.
161) Dizion. 2° Ed. .
VERDÓRE
Apri Voce completa

pag.919



1) id: cc3f61190eba4756a2765edbca3c570a)
Esempio: Rim. ant. P. N. Membrando, che lo fresco verdóre, Per fina gioia mi diè 'l primo fiore.
162) Dizion. 2° Ed. .
A TASTONE
Apri Voce completa

pag.88



1) id: 07d58a2080bf4bddab9c20f530bc5bbe)
Esempio: Rim. ant. P. N. Grazia li fe la divina potenza, Senza la quale ognun parla a tastone.
163) Dizion. 2° Ed. .
AULIMENTO
Apri Voce completa

pag.96



1) id: 117437fe99e945b391dc7905ba3170e7)
Esempio: Rim. ant. P. N. Mess. Rinaldo d'Aquino. Confortami d'amare, L'aulimento de' fiori, E 'l canto degli augelli.


2) id: f62fb310ae4447169ad1e8eca99b8b69)
Esempio: N. ant. 8. 3. Il fummo non si può ritenere, che torna ad aulimento, e non ha sustanza, ne proprietade.
164) Dizion. 2° Ed. .
RISTAURO, e RESTAURO
Apri Voce completa

pag.718



1) id: 0629e2d234c643399e8cddd363fc670a)
Esempio: rim. ant. P. N. A voi s'inchina Vostro servente, e spero Ristauro aver da voi, Donna valente.
165) Dizion. 2° Ed. .
TRASCUTANZA
Apri Voce completa

pag.892



1) id: fd823641a255425bbeb74e57d3a9a41e)
Esempio: Rim. ant. P. N. E d'ogni altra intendanza, Esser voglio lontano, E farmene servaggio, Averla in trascutanza.
166) Dizion. 2° Ed. .
TROVATO
Apri Voce completa

pag.901



1) id: 50a5c7ead1d84bfe909dc10de8f979a0)
Esempio: Rim. ant. P. N. Che fan sì dolci, e belli, e divisati, Lor trovati a provagione, ec.
167) Dizion. 2° Ed. .
MERCE, e MERCEDE
Apri Voce completa

pag.511



1) id: b24aed9ec3e84536b7e8497a06208eee)
Esempio: M. Cino. Rim. ant. Che ben faria mercè chi m'uccidesse [cioè cosa meritoria, e degna di premio]


2) id: 4acbb3558eb642ff83e40a7bba872777)
Esempio: N. ant. 81. 3. Nol seppi tanto pregar d'amore, ch'egli avesse di me mercede.
168) Dizion. 2° Ed. .
CONTENDENZA
Apri Voce completa

pag.214



1) id: 3860e7fa070749b3b93d463ce2b03735)
Esempio: Rim. ant. P. N. Notar. Iacomo. Se non vi faccio, Donna, contendenza, Ma ubbidienza, e amo coralmente.
169) Dizion. 2° Ed. .
BOMBANZA
Apri Voce completa

pag.126



1) id: 9fe5cc9909d44f6a94907e8cad7fa9b6)
Esempio: Rim. ant. Fr. Guitt. Lo meo coraggio di buona speranza, Che 'n tale stato di bombanza sento.


2) id: 7e74324af43449d6be694608037108bd)
Esempio: E Rim. ant. Fr. Guitt. di sotto. Di bombanza, e di gioia sollazzare.
170) Dizion. 2° Ed. .
SVELTO
Apri Voce completa

pag.854



1) id: f3e540a8537941188db47ec771d95cd8)
Esempio: Rim. ant. Poi guarda la sua svelta, e bianca gola Commessa ben dalle spalle, e dal petto.
171) Dizion. 2° Ed. .
FALLAGGIO
Apri Voce completa

pag.320



1) id: 126f40dc2c5445b785bed8605fe937ab)
Esempio: Fr. Guitt. rim. ant. Quale huomo si diletta in troppo dire, Tenuto è dalla gente in fallaggio.
172) Dizion. 2° Ed. .
FALLORE
Apri Voce completa

pag.321



1) id: 11f62b3666ab43b295489ed17b7b94cb)
Esempio: Rim. ant. Monaco da Siena. Così mi sta in cuore, Perciò, sanza fallóre, Più d'un cuor s'innamora.


2) id: 4eb2e9f976054e1a89f475e42fb9ee6b)
Esempio: E Rim. ant. Dan. da Maiano. Ma d'esto gran fallór mi partiraggio, E fermeraggio in tal donna il desire.
173) Dizion. 2° Ed. .
STRAVOLTO
Apri Voce completa

pag.846



1) id: 638029547bac4c6dba50f8f5868ebe4b)
Esempio: rim. ant. fra. Guittone. Or ben mi par, che 'l Mondo sia stravolto [cioè vada a rovescio]
174) Dizion. 2° Ed. .
FORTEMENTE
Apri Voce completa

pag.351



1) id: 7cd3e517df1a48759b32a6d0a3f23163)
Esempio: M. Cino. Rim. ant. Se non si muor non troverrà mai posa, Così l'avete fortemente in ira.
175) Dizion. 2° Ed. .
FORTUNALE
Apri Voce completa

pag.353



1) id: 6f3e8a8fdd5746fca232a8421b9f66be)
Esempio: Rim. ant. Fr. Guitt. Ahi bella gioia, noia, e dolor mio, Che punto fortunal, lasso, fu quello?
176) Dizion. 2° Ed. .
DARE
Apri Voce completa

pag.245



1) id: 67883036814b4d52b703e1bdc5f9739b)
Esempio: Rim. ant. P. N. Rosso da Messina. Che io non trovo aiuto, Ne chi mi dar conforto.


2) id: 2bc4fb7016df4b609ef3c89deab0aa87)
Esempio: N. ant. 41. 1. Diede della mano nella guastada, e disse.


3) id: d932658caa7c48e2ab6bc98be93040cc)
Esempio: N. ant. 77. 1. Le Dee delle scienze stavano nel mal luogo, e davansi a chi le volea.


4) id: 42e23e6186164600aedfd4e2d58c26dc)
Esempio: N. ant. 60. 2. Lo Re Marco diede lo cuore a crederlo [cioè volse il pensiero] Lat. animum inducere.
177) Dizion. 2° Ed. .
MALINANZA
Apri Voce completa

pag.492



1) id: da29426e3bd5421b918960fdba660b44)
Esempio: Rim. ant. M. Cino. E di me fatta fonte di martiri, Di malinanza, e di tristizia loco.
178) Dizion. 2° Ed. .
PENNACE
Apri Voce completa

pag.593



1) id: 28a43238bf4b4cb481d60c8eee23426f)
Esempio: Rim. ant. P. N. Però d'un foco, ch'assembra pennace, Che mi disface lo core, e la mente.
179) Dizion. 2° Ed. .
DIFFIDARE
Apri Voce completa

pag.256 [258]



1) id: 2d032ef53d3d4c65a2a35ff4f0771f9e)
Esempio: Rim. ant. P. N. M. Rainaldo d'Aquino. Non vivo in disperanza, Ancorchè mi diffidi La vostra disdegnanza.