Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 471 msec - Sono state trovate 5274 voci

La ricerca è stata rilevata in 16167 forme, per un totale di 10888 occorrenze

2° Edizione
Diz Giu. totali
16153 14 16167 forme
10879 9 10888 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
180) Dizion. 2° Ed. .
LAGGIUSO
Apri Voce completa

pag.459



1) id: ae8e2f5127b74555911da79a875ffe0a)
Esempio: Bocc. n. 67. 4. E andar laggiuso ad aspettare.
181) Dizion. 2° Ed. .
STRETTAMENTE.
Apri Voce completa

pag.848



1) id: d603010498134b8fa6bef01a3d9e6f18)
Esempio: Bocc. nov. 99. Gittatasi oltre, quanto potè, l'abbracciò strettamente.


2) id: 90fe0304c1d84195aae10baf61031ba3)
Esempio: Bocc. n. 86. 6. Che altro che strettamente andare vi si potesse. Cioè con istrettezza.
182) Dizion. 2° Ed. .
STUDIARE.
Apri Voce completa

pag.849



1) id: 1143b6af52ec4aca8e7bc5710df5ed54)
Esempio: Bocc. nov. 77. 5. Avendo lungamente studiato a Parigi.


2) id: c86408be061346b2a17466a463c525e4)
Esempio: E Bocc. nov. 92. 6. Messere, quando Ghino era più giovane, egli studiò in medicina.


3) id: 4398bdea3234473e9cde4d07c273e0c0)
Esempio: E Bocc. n. 79. 27. E comechè Bruno m'abbia detto, che voi studiaste là in medicine, ec.


4) id: de9e7db863c04945866f3d1f0930d617)
Esempio: Bocc. nov. 1. 7. Avea oltre modo piacere, e forte vi studiava, in commettere, ec. inimicizie, e scandali.


5) id: 8f24ea5c004549d69b107cb1d3a30268)
Esempio: Bocc. n. 86. 5. Noi ci credemmo dover potere entrare in Firenze, e non ci siam così saputi studiare, che, noi non siam quì a così fatta ora.
183) Dizion. 2° Ed. .
STURBARE.
Apri Voce completa

pag.849



1) id: f53de3b339e3463181c829e39deed0e7)
Esempio: Bocc. nov. 19. 13. S'ingegnavano di sturbar questo fatto.
184) Dizion. 2° Ed. .
SUDATO
Apri Voce completa

pag.853



1) id: dba904e8df554a9c8bf27e43a6167a67)
Esempio: Bocc. nov. 60. 9. Tutta sudata, unta, e affumata.


2) id: c177f7d4598a4f8db039281bb20f611f)
Esempio: E Bocc. nov. 73. 19. Calandrino tutto sudato, rosso, e affannato, si fece alla finestra.
185) Dizion. 2° Ed. .
SUPERBIENTE.
Apri Voce completa

pag.857



1) id: a11229891fbb4954beb71e0b2ee8acc3)
Esempio: Bocc. Am. 49. Diedero aperta via, a' superbienti giganti.
186) Dizion. 2° Ed. .
SUSPIZIONE.
Apri Voce completa

pag.859



1) id: 346730bfc43d44888660303103a42c41)
Esempio: Bocc. nov. 27. 9. L'innocente, per falsa suspizione, accusato.
187) Dizion. 2° Ed. .
BRONTOLARE
Apri Voce completa

pag.132



1) id: c96cbe9dc8b44a3399ec2d6852d9ad9a)
Esempio: Bocc. n. 72. 15. La Belcolore, brontolando, si levò.


2) id: f6f0ee4444214f4fbe26173ff70426d0)
Esempio: E Bocc. n. 83. 13. Quantunque Monna Tessa, avvedendosene, molto col marito ne brontolasse.
188) Dizion. 2° Ed. .
APERTAMENTE
Apri Voce completa

pag.60



1) id: 78c119a55b804b1f9da3d4b087531687)
Esempio: Bocc. proem. 7. Sì come noi possiamo apertamente vedere.


2) id: 5db93802247745bba80e820b6417076a)
Esempio: E Bocc. Introd. n. 37. Veggionvisi verdeggiare i colli, ec. E 'l Cielo più apertamente.
189) Dizion. 2° Ed. .
APERTISSIMO
Apri Voce completa

pag.60



1) id: d5accb81fe5247ce9dd96d945155e83a)
Esempio: Bocc. introd. n. 36. Noi ne vedremo apertissimo argomento.
190) Dizion. 2° Ed. .
APPARISCENTE
Apri Voce completa

pag.63



1) id: a99d805c8eec43eea3cd754f0a7f040b)
Esempio: Bocc. 21. 7. Perciocchè troppo era giovane, e appariscente.


2) id: 8b60ed5f8ef3453e9ff3a44fa359f047)
Esempio: E Bocc. num. 77. 5. Molti ne tiene, e tutti gli vuole appariscenti, come tu se.
191) Dizion. 2° Ed. .
APPENA
Apri Voce completa

pag.63



1) id: 9f1a876cf4f8453ab638708d01a4a210)
Esempio: Bocc. num. 5. 1. Appena del ridere potendosi astenere.


2) id: fbf3f1a415c64cdf8a48aca02db252ce)
Esempio: Bocc. nov. 79. 15. A gran pena si temperò in riservarsi di richiederlo, che essere il vi facesse.
192) Dizion. 2° Ed. .
APPRENDERE
Apri Voce completa

pag.66



1) id: d9018cf8e5c04b14a0f35518fe7b1659)
Esempio: Bocc. n. 2. 13. La quale egli prestamente apprese.


2) id: bd2ca8e4be5a4c0f8a4ac4db482b7280)
Esempio: E Bocc. num. 30. 9. Avvenne che un fuoco s'apprese in capsa.


3) id: 99b71c4cb8b24748b59821318a8c3c1a)
Esempio: E Bocc. n. 38. 6. Veggendo que' Signori, ec. E de' lor costumi apprendendo.


4) id: 6d46a787261643d89b9e421148918243)
Esempio: E Bocc. n. 49. 2. Ma perchè apprendiate d'esser voi medesime, ec. donatrici de' vostri guiderdoni.


5) id: 1f1b850ef0144d109ce624b4eca7dd20)
Esempio: E Bocc. n. 31. 9. E avendo questo cammino appreso, più volte poi, in processo di tempo, vi ritornò.


6) id: 6d5e753873624cc0a5f5611e0b37e061)
Esempio: Bocc. n. 33. 3. Il fuoco, di sua natura, più tosto nelle leggieri, e morbide cose, s'apprende, che nelle dure.
193) Dizion. 2° Ed. .
INGINOCCHIONE
Apri Voce completa

pag.435



1) id: e4ffd48c01694431b77a50cb022bcd4e)
Esempio: Bocc. nov. 19. E inginocchione dinanzi al Soldan gittatosi.


2) id: 5d0e339f1e114bb0bf51b632ed10ceb9)
Esempio: E Bocc. nov. 32. Le si gittò davanti inginocchione, e disse.
194) Dizion. 2° Ed. .
INGIURIOSAMENTE
Apri Voce completa

pag.436



1) id: 1c4b1cf2a2d64de792bcb49f95ddf1d7)
Esempio: Bocc. n. 19. 35. Ingiuriosamente domandandolo, quando mai, ec.
195) Dizion. 2° Ed. .
INNOCENTE
Apri Voce completa

pag.439



1) id: d9057de5dab945e7be6a3f1e5a6d685b)
Esempio: Bocc. lett. I Giudici essere ostinati, e l'accusato innocente.
196) Dizion. 2° Ed. .
FARNETICARE
Apri Voce completa

pag.326



1) id: 90669ef711944a9898a97eb4f5ea3d72)
Esempio: Bocc. nov. 69. 24. Che dice Pirro? Farnetica egli?
197) Dizion. 2° Ed. .
COCOLLA
Apri Voce completa

pag.187



1) id: c8c188aebe78472c9ed6aba2eeb038ca)
Esempio: Bocc. n. 21. In dosso méssale la nera cocólla.
198) Dizion. 2° Ed. .
COGLIERE, eCORRE
Apri Voce completa

pag.188



1) id: 94122ac2acbd44edbf9d1a2cf8224742)
Esempio: Bocc. introd. n. 51. Di quello alcuni rami colti.


2) id: e04f37cd3a264867bdbd612df28d4819)
Esempio: Bocc. n. 20. 13. Guardate, che voi non m'abbiate colta in iscambio.


3) id: c2ef232d82e24e33b8ae69be0176db4f)
Esempio: Bocc. n. 50. 15. Quantunque tal volta sciagura ne cógliesse ad alcuna.


4) id: fe4762a736d647f69bfdc6746ca39c57)
Esempio: E Bocc. nov. 20. 13. E avendo molte rose bianche, e vermiglie colte.


5) id: 8ae079481dd24447aebccaa45ce0c3ae)
Esempio: E Bocc. nov. 77. 13. E perchè 'l giorno quivi non la cogliesse.


6) id: 763e680df00a479cbb070a4e1639b640)
Esempio: E Bocc.nov. 4. 4. La quale andava per li campi certe erbe cogliendo.


7) id: 4eb58a4a0b674af0b7b207a99f41ce42)
Esempio: E Bocc. nov. 78. 10. Dal qual potrete ancor per frutto cógliere [cioè imparare]


8) id: d67ed35d1d17407bb3a315539865b02a)
Esempio: Bocc. Urb. Quel medesimo giorno colse con l'imperador luogo, e tempo, dove, ec. a desinare invitollo.


9) id: 04fca898e6ac4dd8bb1c227c3b838f2d)
Esempio: Bocc. n. 44. 13. Oimè, anima mia, come faremo, che 'l giorno è venuto, ed hammi qui colto?


10) id: c1395a2137bc4ffd87170e44c2651f83)
Esempio: E Bocc. nov. 78. 10. Dove tu non vuogli, per certo egli converrà, che io il ci colga.


11) id: de4598dbcd0f4d99be9a28514e8d661e)
Esempio: E Bocc. n. 82. 4. Pensarono, acciocchè la negazion non avesse luogo, di volerla far cógliere col giovane.
199) Dizion. 2° Ed. .
COLORARE
Apri Voce completa

pag.192



1) id: dbb444f7e0964802a1a8bcd2877af10d)
Esempio: Bocc. n. 77. 6. Con varie cagioni colorando l'andate.