Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 476 msec - Sono state trovate 5274 voci

La ricerca è stata rilevata in 16167 forme, per un totale di 10888 occorrenze

2° Edizione
Diz Giu. totali
16153 14 16167 forme
10879 9 10888 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
260) Dizion. 2° Ed. .
SCUSA
Apri Voce completa

pag.767



1) id: 2731dbd6821b40ad8173f0beb61f9378)
Esempio: Bocc. 47. 19. Finéo ricevette le scuse, e rispose.


2) id: eea064f592b9440dba2fa60ba48f5da6)
Esempio: E Bocc. n. 50. 13. Sanza niuna scusa fare, da tavola si fuggì.
261) Dizion. 2° Ed. .
SEMPLICEMENTE
Apri Voce completa

pag.776



1) id: 77891be9485a437d91e0ba16ef519843)
Esempio: Bocc. n. 66. 1. Li quali, semplicemente parlando, dicono.
262) Dizion. 2° Ed. .
SEMPRE
Apri Voce completa

pag.776



1) id: 81bc2a2b632949f6860698adb485adee)
Esempio: Bocc. n. 48. 12. Così cadde boccone, sempre piagnendo.
263) Dizion. 2° Ed. .
PERDONO
Apri Voce completa

pag.596



1) id: 354ff2a024d94720894a34c80483a8e7)
Esempio: Bocc. n. 78. 6. Piangendo gl'incominciò a chieder perdono.


2) id: 8db16468c46c4e82b15dbc6044acc6ef)
Esempio: Bocc. n. 2. 7. E perciò questa fatica, per mio consiglio, ti serberai in altra volta ad alcun perdono, al quale io, peravventura, ti farò compagnia.
264) Dizion. 2° Ed. .
QUASSU.
Apri Voce completa

pag.654



1) id: d07d6506dc3745e68b3c90c40aaffd90)
Esempio: E Bocc. num. 36. Ch'io possa di quassù discendere.
265) Dizion. 2° Ed. .
QUATTROTEMPORA.
Apri Voce completa

pag.654



1) id: e3bd6b5344c44c528e99e03407a00bf6)
Esempio: Bocc. nov. 20. Digiuni, quattrotempora, e vigilie degli Appostoli.
266) Dizion. 2° Ed. .
QUINCI.
Apri Voce completa

pag.655



1) id: e2ee5e3bd29149bba6bf8c324ec99cdb)
Esempio: Bocc. nov. 86. 10. Posciachè io mi partì quinci.


2) id: c10cf4b5a74c4f3b9f80af18de68d9c1)
Esempio: Bocc. nov. 77. 45. Gittarmi, a guisa di disperata, quinci giù dinanzi a gli occhj tuoi?
267) Dizion. 2° Ed. .
RACCOMANDARE.
Apri Voce completa

pag.658



1) id: 61f6a9bcff644953ae719c1d0e60c923)
Esempio: Bocc. nov. 44. 14. Raccomanda a Dio l'anima tua.


2) id: ee179d1f1e124a0881acfe733b9f1702)
Esempio: Bocc. nov. 83. 9. Ma pure a lungo andare, raccomandandosi al medico.


3) id: 405bfe89979e465ea965b56b064d46d0)
Esempio: Bocc. n. 18. 16. E con lagrime gliele diede, e raccomandò molto.


4) id: c8e8b5da39394fefbfa67cd3c472b52f)
Esempio: E Bocc. nov. 98. 3. E quantunque più potè, il raccomandò ad'un nobile huomo, chiamato Cremete.
268) Dizion. 2° Ed. .
RACCORDARE.
Apri Voce completa

pag.659



1) id: 35f7f52d89c042f48134d77bab0458f1)
Esempio: Bocc. n. 52. 10. Ve 'l volli staman raccordare.
269) Dizion. 2° Ed. .
UBBIDIRE
Apri Voce completa

pag.909



1) id: 5eeb929d18634052b8a28607f2c5f88a)
Esempio: Bocc. nov. 78. 2. La quale, d'ubbidire disiderosa, disse.


2) id: 697247c7e9234ea5830c679b4406c2b4)
Esempio: E Bocc. nov. 80. 23. Mal ti s'e' portato, male hai i tuoi maestri ubbiditi.
270) Dizion. 2° Ed. .
UCCELLETTO
Apri Voce completa

pag.911



1) id: 5ecc5816a8aa45b0a02ab269d0a4ed57)
Esempio: Bocc. Introd. n. 37. Quivi s'odono gli uccelletti cantare.


2) id: d85fe01eb9a44fd0ae35280720352c7e)
Esempio: E Bocc. n. 80. 13. Poi, nella camera entratisene, sentì quivi maraviglioso odore di legno aloè, e d'uccelletti cipriani. Questi, crediamo, che fossero profumi in forma d'uccelletti, forse detti così dal venir di Cipri.
271) Dizion. 2° Ed. .
VELENO
Apri Voce completa

pag.914



1) id: ff0bb082ae214c19b70bb7e61f3c7979)
Esempio: Bocc. Introd. n. 9. Come se veleno avesser preso.
272) Dizion. 2° Ed. .
CREDENZA
Apri Voce completa

pag.234



1) id: 412f4473db2442b584fb1217730d4310)
Esempio: E Bocc. nov. 15. 10. Da falsa credenza ingannato.


2) id: 3ed3a89b66384c1c944b7b8cd5c2bea1)
Esempio: Bocc. nov. 27. 3. E per darle di ciò più intera credenza.


3) id: 51ef8d057e1c48298c91ccd900744eea)
Esempio: E Bocc. n. 73. 13. Perciocchè a lui era stata posta in credenza.


4) id: a074c4e15fb9454491fd8bf3f842347d)
Esempio: E Bocc. n. 79. 23. Ove voi mi promettiate, ec. di tenerlomi credenza.


5) id: 1398a8a3f4cb473184fc7a97c8b3c2ca)
Esempio: E Bocc. nov. 99. 9. Che voi siate mercatanti non lascerete a me per credenza questa volta.


6) id: f196d1e9fac2471eb788bf0ee50e754a)
Esempio: Bocc. n. 73. 4. A' quali ragionamenti Calandrino posto orecchie, ec. sentendo, che non era credenza, si congiunse con loro.
273) Dizion. 2° Ed. .
RITTO
Apri Voce completa

pag.730



1) id: be9e3684c6b54754ac73568391d2aa13)
Esempio: Bocc. g. 6. f. 9. Alberi verdissimi, e ritti.
274) Dizion. 2° Ed. .
RIVELARE
Apri Voce completa

pag.730



1) id: 52ec25e9155e4ba7a790c08608f7b692)
Esempio: Bocc. n. 28. 24. Secondo che rivelato mi fu.
275) Dizion. 2° Ed. .
PRESTAMENTE
Apri Voce completa

pag.631



1) id: 7e3653f4b9154b46be8c4a2fc3e9d2a0)
Esempio: E Bocc. num. 50. Filomena corsa prestamente a un'alloro.
276) Dizion. 2° Ed. .
PREZZOLARE
Apri Voce completa

pag.632



1) id: 7cd3754354e54493b2fef4fa0f0bf68c)
Esempio: Bocc. Introd. n. 20. Che questi servigi, prezzolata, faceva.
277) Dizion. 2° Ed. .
PRONTEZZA
Apri Voce completa

pag.641



1) id: 7a6048ee4bb944d3b162fc58a53112a6)
Esempio: Bocc. n. 74. 5. Usando la sua trascutata prontezza.
278) Dizion. 2° Ed. .
PROVERBIOSAMENTE
Apri Voce completa

pag.644



1) id: 17b70b60887c4758b5a1f323515d33d7)
Esempio: Bocc. n. 15. 22. Fattasi alla finestra proverbiosamente disse.
279) Dizion. 2° Ed. .
PROVVEDERE
Apri Voce completa

pag.645



1) id: bf29993a3bd34b878ac6cc4b44c7f444)
Esempio: Bocc. nov. 7. 3. Senza essere d'alcuna cosa provveduto.


2) id: ca51ae00190849fcbb6512c3b588314d)
Esempio: E Bocc. appresso. Provvedette coloro, che venuti v'erano, e licenziolli.


3) id: 321544ed133f4360ad5592fd1736db6b)
Esempio: Bocc. nov. 99. 3. Seco propose di voler personalmente vedere, ec. per poter meglio provvedersi.