Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 360 msec - Sono state trovate 6074 voci

La ricerca è stata rilevata in 23135 forme, per un totale di 17057 occorrenze

2° Edizione
Diz Giu. totali
23112 23 23135 forme
17038 19 17057 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
60) Dizion. 2° Ed. .
MOLESTISSIMO
Apri Voce completa

pag.524



1) id: e373a83170b84a7d87b34abc623740da)
Esempio: S. Grisost. E sciogliendo la mente dalle cure del secolo, come dalle molestissime catene.
61) Dizion. 2° Ed. .
ALLEGGIARE.
Apri Voce completa

pag.39



1) id: 4a5d74657ee64a039a1c6de227da21af)
Esempio: G. V. 8. 32. 4. Li domandarono grazia, che fossono alleggiati dalle importabili gravezze.


2) id: a8aa5981c1304c0bbdff478e2c90c3bb)
Esempio: E G. V. lib. 9. 47. 3. In quella stanza i Fiorentini s'alleggiarono di gran parte della loro amistà, e allo 'mperador medesimo mancò gente.
62) Dizion. 2° Ed. .
FAVELLA
Apri Voce completa

pag.328



1) id: 15918793074e428389ff93ac530c9c9f)
Esempio: Pet. Son. 291. E 'n don le chieggo sua dolce favella.
63) Dizion. 2° Ed. .
ATTILLATO
Apri Voce completa

pag.91



1) id: 10323373b00c4c28895a55b598baa5e1)
Esempio: Firenz. Dial. bell. don. E quasi vuol dire uno attillato aggregamento.
64) Dizion. 2° Ed. .
A CASACCIO.
Apri Voce completa

pag.8



1) id: 6404f87929154a128c5a5b20e8312097)
Esempio: Fir. Lett. Don. Pr. Per non parere un'huom così a casaccio.
65) Dizion. 2° Ed. .
RAPPICCARE
Apri Voce completa

pag.668



1) id: 24a4e982622b4ad0980cd65b463ee9b2)
Esempio: Fir. Dial. bell. Don. Rappiccarsi, e rappiastrasi con la sua metà.
66) Dizion. 2° Ed. .
ESTRINSECAMENTE
Apri Voce completa

pag.317



1) id: 7b13166faf4d4056a297ec7d81faf0d5)
Esempio: Fir. Dial. bell. Don. Dimostrante lo 'ntrinseco di se medesima estrinsecamente.
67) Dizion. 2° Ed. .
ASSIDUO
Apri Voce completa

pag.85



1) id: bcf761274a0347ab8a1445a5cdec9a53)
Esempio: Fir. Dial. bell. Don. l'assiduo muovere delle quali abbassandosi, e innalzandosi.
68) Dizion. 2° Ed. .
MANICHINO
Apri Voce completa

pag.495



1) id: b2247dd7a8a742d087fce54ab7555bb6)
Esempio: Fir. Dial. bell. Don. Un paio di manichini foderati di pelle.
69) Dizion. 2° Ed. .
META
Apri Voce completa

pag.514



1) id: 03e0776b120f4717bd32b3b1f8f13010)
Esempio: Boc. n. 79. 32. Don Méta, Manico di scopa, e altri.
70) Dizion. 2° Ed. .
RITRATTO
Apri Voce completa

pag.730



1) id: 4a0d9f062a6a4403a7d677fa90163ec0)
Esempio: Fir. Dial. bell. don. 19. Imparò il modo del suo ritratto.
71) Dizion. 2° Ed. .
PECCATO
Apri Voce completa

pag.588



1) id: bc0a6d380cf0495b94ba039f2868b655)
Esempio: Amm. ant. Allora sarai disciolto dalle peccata.
72) Dizion. 2° Ed. .
PALLIAMENTO
Apri Voce completa

pag.573



1) id: db11ebe27aa34b0b9d064e0a4538c486)
Esempio: S. Agost. C. D. Tolgansi adunque le fallaci coverte, e gl'ingannevoli palliamenti dalle cose.
73) Dizion. 2° Ed. .
FIOR CAPPUCCIO
Apri Voce completa

pag.343



1) id: 614528ebecf14dd2b39655be504b52c1)
Esempio: Fir. Dial. bell. don. Furono chiamati fior cappucci, quasi fior da cappucci.
74) Dizion. 2° Ed. .
SQUACCHERA
Apri Voce completa

pag.831



1) id: 12d6cac24cc84eb3af40b1139b8acf18)
Esempio: Bocc. n. 79. 32. Don Meta, Manico di scopa, e lo Squacchera.
75) Dizion. 2° Ed. .
QUINCIOLTRE.
Apri Voce completa

pag.655



1) id: 5eeac963ee7e40028bb59ae39726cf91)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. E quincioltre s'andrà sollazzando.
76) Dizion. 2° Ed. .
ATARE
Apri Voce completa

pag.88



1) id: 223d4ccea96f4dff9678da4316e3ecf3)
Esempio: G. V. 2. 18. 3. Perocche non atavano, ne liberavano i Romani dalle ingiurie de' Lombardi.
77) Dizion. 2° Ed. .
ABBRANCARE
Apri Voce completa

pag.6



1) id: 9c19050e9e894df8a466e7cdd61b0328)
Esempio: Rim. ant. P. N. Guid. G. Dalle Colonne. E lo disio, ch'io ho, lo cuor m'abbranca.
78) Dizion. 2° Ed. .
DISFRENARE
Apri Voce completa

pag.278



1) id: 2c5a6de8547445739c757d89f7464cef)
Esempio: Guid. G. Euro, e Noto, e Affrico, disfrenati dalle spelonche d'Eolo, rivolgeano il Mar di sotto.
79) Dizion. 2° Ed. .
REGGE.
Apri Voce completa

pag.683



1) id: 58091b9f159049ae9b37fcd4b17c2d20)
Esempio: G. V. 4. 14. 5. Avendolo messo fuori dalle reggi, sì come alla sua fine ordinò.


2) id: 8b0944316a9346d7bbd682cea039600e)
Esempio: E G. V. di sotto. E ciò ordinato, e fatto chiuder le porte della Chiesa di San Piero, e serrare subitamente, venne un turbico con vento impetuoso, e forte, il quale, per gran forza, levò l'uscio delle reggi di San Piero.