Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 500 msec - Sono state trovate 10675 voci

La ricerca è stata rilevata in 31384 forme, per un totale di 20701 occorrenze

2° Edizione
Diz Giu. totali
31364 20 31384 forme
20689 12 20701 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
140) Dizion. 2° Ed. .
DA
Apri Voce completa

pag.243



2) id: 038afb786125478c9a9562a1338c2c8f)
Esempio: G. V. 10. 162. 1. Stette più d'otto dì a segreto consiglio da lui al Papa.
141) Dizion. 2° Ed. .
DA
Apri Voce completa

pag.243



2) id: 2b52a99af35e47cb8e0a201872abea19)
Esempio: Bocc. Andreuccio da Perugia, Paganin da Monaco, Masetto da Lamporecchio, Ser Ciappelletto da Prato.
142) Dizion. 2° Ed. .
DA
Apri Voce completa

pag.243



2) id: b268ab762df446d4a08de5cf0c346dba)
Esempio: Esempio del Compilatore Da huomo da bene. per quello che dee dire un'huomo da bene.


3) id: a60356b61df34885a64d813590be33f8)
Esempio: Petr. Son. 1. Quando era in parte altr'huom da quel ch'io sono.


4) id: f77262fb28ac41ba86866379ab80eaf6)
Esempio: Esempio del Compilatore da quel ch'io sono. cioè, per quell'huom ch'io sono.
143) Dizion. 2° Ed. .
DA
Apri Voce completa

pag.243



2) id: 525aeb3b154c4795926976034041322f)
Esempio: Bocc. n. 80. 23. E comprate venti botti da olio, e empiutele.
144) Dizion. 2° Ed. .
DA
Apri Voce completa

pag.243



2) id: a34402ef8532486db42717e77e994aba)
Esempio: Dan. Purg. 2. Veramente da tre mesi gli ha tolto.


3) id: e372b172c34b4985be44861b6c6e86ad)
Esempio: Vit. Crist. Comincioe ad andare da Nazzarette a Ierusalemme, che v'hae da 74. miglia.


4) id: 6c217bf7b71a44c291ffb6200e840f5b)
Esempio: E Bocc. nov. 15. 7. Essa incóntrogli da tre gradi discese.


5) id: 33bbc5cfe32e4adc92a5071bfa29c55e)
Esempio: Cr. 4. 9. 4. Ed imperò da quattro, o vero cinque generazioni di viti porremo.


6) id: cd97e6df6e114a25add90eedb0265459)
Esempio: G. V. 11. 93. 2. Istimavasi avere in Firenze da novantamila bocche, tra huomini, femmine, e fanciulli.


7) id: 90a67a42d3c94eb9a7b668601cc5ab18)
Esempio: Boc. nov. 43. 5. Vicini ad un castelletto, del quale, essendo stati veduti, subitamente usciron da dodíci fanti.


8) id: 4c84161be3a241b0a95a3163dad7df9c)
Esempio: E G. V. lib. 7. 27. 7. Allora prese da 30. in 40. de' migliori Baroni del Re.
145) Dizion. 2° Ed. .
DA
Apri Voce completa

pag.243



2) id: 1102d40d6dd94abbbfe478c1522c59f9)
Esempio: Dan. Inf. c. 32. Che non è impresa da pigliare a gabbo, ec. Ne da lingua che chiami mamma, o babbo.


3) id: e8c938958739466d8e078b89077ac97c)
Esempio: Bocc. proem. n. 8. Sommamente da commendare, e 'l contrario da biasimare.


4) id: 94103eb3c36f4e39a97c0a68fa4ef3f2)
Esempio: Esempio del Compilatore è da fare. Latin. faciendum est.


5) id: 43be0844b2514bb092bcb09ff759ae68)
Esempio: E Bocc. n. 99. 16. Fattesi veníre per ciascuno due paia di robe, ec. non mica cittadine, ne da mercanti, ma da Signore.


6) id: 828d5811ef6545129a6f4f6212940b2d)
Esempio: Bocc. g. 6. f. 6. Dionéo questa è sentenzia da te.


7) id: c03f4efa8afa499b97d2f3a717768cea)
Esempio: E Bocc. nov. 13. 24. Diede ordine a quello, che da far fosse.
146) Dizion. 2° Ed. .
DA
Apri Voce completa

pag.243



2) id: 32b770e9938b45e8884dde78d1d1e0ae)
Esempio: E Bocc. nov. 7. 2. Da di se da mordere, da parlare, e da riprendere.


3) id: dd015d34ab864b3fb2395c6e42241578)
Definiz: E cosa da mangiare, e cosa da bere, cioè atta nata a ciò. Latin. esculentum, poculentum.


4) id: 72538353b0e845d0a51349fa2acb53cd)
Esempio: Boccac. n. 3. 3. Pensossi, costui aver da poterlo servire.


5) id: b996a087e2354fb4b09a017f119ea585)
Esempio: Bocc. n. 7. 9. In su le tavole, vino, ne pane, ne altre cose da mangiare, o da bere, si poneva giammai.


6) id: 60c32468b4d541beb6cc1bf8f05b74a8)
Esempio: Bocc. nov. 50. 16. Si, da cena ci ha: noi siam molto usate di far da cena, quando tu non ci se.


7) id: 07bb542a187144adbafc066b085b0a5b)
Esempio: E Bocc. nov. 2. 7. huomini, ec. da poterti di ciò, che tu vorrai, o domanderai, dichiaríre [cioè i quali potranno]
147) Dizion. 2° Ed. .
DA
Apri Voce completa

pag.243



2) id: 2c7b56d2e91241679c897d50afa1eaf7)
Esempio: Dan. Purg. c. 1. Ma da ch'è tuo voler, che più si spieghi.


3) id: b207d60ff4474ec5a1818fbe6f5f17a4)
Esempio: E Dan. Purg. c. 14. Ma da che Dio in te vuol che riluca, Tanta sua grazia.


4) id: ea920343ba7544798cc1ff0da286875c)
Esempio: Nov. ant. 62. 5. Da che pur vi piace, ubbidirò lo vostro comandamento.


5) id: 3a0db3f0a8074cbf9887268ff52392e4)
Esempio: N. ant. 65. 4. Donna, da che Dio ci ha fatto bene, si 'l ci togliamo.


6) id: 0061815c47634282b56c571fa2c25e55)
Esempio: Tav. rit. Da che volete con noi battaglia dissono i Cavalieri? Sì voglio disse Gorone.


7) id: f57aa17b1b1a4f11b5fda309731680db)
Esempio: Boccac. n. 79. 37. Da che non avendomi ancor quella Contessa veduto, ella s'è innamorata di me.
148) Dizion. 2° Ed. .
DA
Apri Voce completa

pag.243



2) id: c46e26e081124a229248c28451df1d87)
Esempio: Esempio del Compilatore Da sera, da mattina. Lat. vespertino, matutino tempore.


3) id: 9884e3f2ae0d401895cdcc700ab418c1)
Esempio: E Bocc. nov. 73. 12. A me pare, se pare a voi, che questa sia opera da dover far da mattina.


4) id: 17a940dd5102435eb7a94995068bd3e3)
Esempio: Bocc. nov. 45. 6. Per alcuna cagion da sera, fuor di casa andasse.
149) Dizion. 2° Ed. .
DA
Apri Voce completa

pag.243



2) id: e0d851c1f49b488d8ec27c602d1ada91)
Esempio: Bocc. n. 22. 3. Ma per altro, da troppo più, che da così vil mestiere.


3) id: 754db72dde9d438fb37c9d9e33498c26)
Esempio: Bocc. N. 60. 15. Nol conosceva da tanto.


4) id: 53f8654f2f9e4fc787c1d522278017da)
Definiz: Congiunto, o accompagnato con le particelle POCO, MOLTO, ASSAI, NIENTE, BENE, TANTO, PIU, e simili, sta avverbialmente, e con esse ha forza d'addiettivo, della quale vedi a suo luogo: e tra essa DA, e 'l PIU, talora vi s'intromette l'avverbio TROPPO, ASSAI, MOLTO, POCO.
150) Dizion. 2° Ed. .
DA
Apri Voce completa

pag.243



2) id: d712bfb5bd374a6b88a78c2c264ae3c3)
Esempio: Esempio del Compilatore da zanni, da contadino.
151) Dizion. 2° Ed. .
GARZONE
Apri Voce completa

pag.369



1) id: 0bf4fea8d82248408b592269bdb379d0)
Esempio: Amm. ant.La prima è d'apparar da garzone.
152) Dizion. 2° Ed. .
GARZONEZZA
Apri Voce completa

pag.369



1) id: 1d926b69ef864e4cb8b6513115d90fc2)
Esempio: Amm. ant. Da mia garzonezza, fino all'ultima vecchiezza.
153) Dizion. 2° Ed. .
CONDITO
Apri Voce completa

pag.204



1) id: b9b998ca6e824d9bb383e73ebba9dbf8)
Esempio: Amm. ant. Da essa speranza, condita di verita.
154) Dizion. 2° Ed. .
COMINCIANZA
Apri Voce completa

pag.195



1) id: e813ff76e91843f2babaecde8e44a706)
Esempio: Rim. ant. P. N. M. Iacopo Mostacci da Pisa. Sì alta comincianza Amor m'have donato.
155) Dizion. 2° Ed. .
PASTURARE
Apri Voce completa

pag.586



1) id: e9c38e85576b4903b938567b2096fdc2)
Esempio: Rim. ant. Guid. Cavalc. Con sua verghetta pasturava agnelli.


2) id: c198ec50e98c44dcb460b4fe3872ad9c)
Esempio: Dan. Purg. 24. E Bonifazio, che pasturò col rocco molte genti.
156) Dizion. 2° Ed. .
RAMELLA.
Apri Voce completa

pag.664



1) id: f70685257713455db1fea653bde41921)
Esempio: Rim. ant. P. N. Vedeva augelli posare in ramelle.
157) Dizion. 2° Ed. .
FINAMENTE
Apri Voce completa

pag.340



1) id: 31c4d9f4bdef4041b816b84c584ab2e2)
Esempio: Rim. ant. P. N. Sì finamente Amor m'ha meritato.
158) Dizion. 2° Ed. .
PERCUSSORE
Apri Voce completa

pag.596



1) id: 6c707ffb7d6047b6bb5b7fe9cd744169)
Esempio: Rim. ant. P. N. O vengiador d'ogni mio percussore.
159) Dizion. 2° Ed. .
UBBIDITORE
Apri Voce completa

pag.909



1) id: a28bc3322a384f1aadc06b67dea64000)
Esempio: Rim. ant. P. N. Non fanno ubbiditor mille allegrezze.