Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 395 msec - Sono state trovate 6229 voci

La ricerca è stata rilevata in 17202 forme, per un totale di 10964 occorrenze

2° Edizione
Diz Giu. totali
17179 23 17202 forme
10950 14 10964 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 2° Ed. .
SUPERBIOSAMENTE.
Apri Voce completa

pag.857



1) id: 29b405b7c91b47679232edf6640147c9)
Esempio: Fior. Ital. P. N. E con lui superbiosamente disputato.
2) Dizion. 2° Ed. .
CALOGNARE
Apri Voce completa

pag.141 [143]



1) id: 552c0787c9da435abd94dba6453ac599)
Esempio: Fior. Ital. Ancora calognavano Moisè.
3) Dizion. 2° Ed. .
P
Apri Voce completa

pag.571



2) id: 91cbea42a07644e28877a73a7d9ee883)
Definiz: LETTERA, assai simile al B, e all'V consonante, con la quale molte voci si pronunziano scambievolmente come COPERTA COVERTA, SOPRANO e SOVRANO. Consente, dopo si se, delle consonanti, nella medesima sillaba, la L, e R, e ne perde alquanto di suono, come PLACARE, APPLICAZIONE, PRATO, GINEPRO: quantunque con la L più di rado si truovi. Nel mezzo della parola, ma in diversa sillaba, ammette avanti di se la L, M, R, S, come alpe, TEMPO, CORPO, ASPIDO, benchè la S gli si ponga avanti ancora nel principio di dizione: come SPADA, SPINTA. La S avanti al P, si profferisce nel modo più comune, cioè col suono più intenso, quale è nella voce CASA, di che vedi nella lettera S. ¶ Raddoppiasi nel mezzo della parola, quando è necessario di farlo come CAPPA, STOPPA.
4) Dizion. 2° Ed. .
UMANATO
Apri Voce completa

pag.936



1) id: 8da735cbdff3464fb16315a8b57e65f5)
Esempio: Fior. Ital. Questo Iddio umanato, soggiogherà il Mondo.
5) Dizion. 2° Ed. .
MAGICALE
Apri Voce completa

pag.488



1) id: a6bfbb69397041e1a5a783a3c5388fb1)
Esempio: Fior. Ital. D. E questo intendimento è magicale.
6) Dizion. 2° Ed. .
INNAMORATAMENTE
Apri Voce completa

pag.438



1) id: 12492cd475a24798aa1c1ac91928db56)
Esempio: Rim. ant. P. N. Innamoratamente mi ritenesse.
7) Dizion. 2° Ed. .
PENSATO
Apri Voce completa

pag.594



1) id: 07796ad151174d9282ffc0ff925ea8ad)
Esempio: Rim. ant. P. N. Oltre l'uman pensato.
8) Dizion. 2° Ed. .
GAGLIARDAMENTE
Apri Voce completa

pag.366



1) id: 1549f090d85546e9b0c89f01ce1d35a4)
Esempio: Fior. di Ital. D. Morto in battaglia combattendo galiardamente.
9) Dizion. 2° Ed. .
PATERNALE
Apri Voce completa

pag.586



1) id: 5337f855fb6149b5872848c9e223d267)
Esempio: Fior. Ital. D. Tanto lo strinse la pietà paternale.
10) Dizion. 2° Ed. .
FIOR CAPPUCCIO
Apri Voce completa

pag.343



2) id: 614528ebecf14dd2b39655be504b52c1)
Esempio: Fir. Dial. bell. don. Furono chiamati fior cappucci, quasi fior da cappucci.


3) id: 4d98b2f2fc8044389c390eb290037374)
Definiz: Fior campestre il salvatico, che è azzurro, del quale, e degli altri, sorte, e colori vedi Gasparo Bavino sopra 'l Matt. Lat. consolida regia, vel regalis, altridelphinium.
11) Dizion. 2° Ed. .
MESCITORE
Apri Voce completa

pag.513



1) id: fee631fc17ec43618d29dd9144eb2a39)
Esempio: Fior. Ital. Lo fece suo pincerna, cioè mescitor di coppa.
12) Dizion. 2° Ed. .
TOLLERANZA
Apri Voce completa

pag.880



1) id: 1ec4e92d8927487bad7498a325937467)
Esempio: Fior. Ital. D. Con la virtù della tolleranza la vincea.
13) Dizion. 2° Ed. .
FORZOSAMENTE
Apri Voce completa

pag.354



1) id: c8f789a17ff0413f8a5d081d0701d4c6)
Esempio: Rim. ant. P. N. Pugnan dunque valer forzosamente.
14) Dizion. 2° Ed. .
VANTAMENTO
Apri Voce completa

pag.908



1) id: 420b728b65174c14b4713a5a2229854b)
Esempio: Lib. Sagram. P. N. Il peccato del vantamento.
15) Dizion. 2° Ed. .
N
Apri Voce completa

pag.538



2) id: 957c8fe7405c487a92735db8f177fe54)
Definiz: Lettera di suono simile alla M. Laquale si raddoppia, come l'altre consonanti, dove è mestiere, come PANNO, CENNO, ec. Posta dopo la G, perde una gran parte del suo suono, e quasi un'altra lettera ne diventa, e ciò addivien sempre nel mezzo della parola, e nella sillaba stessa: come AGNELLO. Può forse talora avvenir ciò, in principio di parola, ma molto di rado, e forse una volta, o due solamente, come GNAFFE, GNAU. Riceve dopo di se delle consonanti il C, D, F, G, S, T, V, Z, nel mezzo della parola, ma in diversa sillaba, e mantiene lo 'ntero suono: come BANCO, BANDA, ENFIATO, VANGELO, MENSA, VENTO, CONVITO, STANZA. Ammette avanti di se, in mezzo della parola, e in diversa sillaba, La R e S, come ARNIE, DISNEBBIARE, quantunque la S non si trovi mai in mezzo di parola, se non ne' verbi composti, con la preposizione DIS, ma nel principio più spesso, come SNODARE. E sempre si pronunzia la S, come avanti la N, nel suono più sottile, quale nella voce confusa, come si dice nella lettera S.
16) Dizion. 2° Ed. .
ABBOMINABILE
Apri Voce completa

pag.5



1) id: 5c2051e40b8f4b9483f5362c2db0dea0)
Esempio: Virg. Eneid. P. N. Al postutto abbominabile cosa è.
17) Dizion. 2° Ed. .
RAMELLA.
Apri Voce completa

pag.664



1) id: f70685257713455db1fea653bde41921)
Esempio: Rim. ant. P. N. Vedeva augelli posare in ramelle.
18) Dizion. 2° Ed. .
FINAMENTE
Apri Voce completa

pag.340



1) id: 31c4d9f4bdef4041b816b84c584ab2e2)
Esempio: Rim. ant. P. N. Sì finamente Amor m'ha meritato.
19) Dizion. 2° Ed. .
DISBRIGARE
Apri Voce completa

pag.270



1) id: 80ada20c97ca4b5cbfceeeca63c633fa)
Esempio: Vit. Cr. P. N. hae a disbrigare questa quistione.
20) Dizion. 2° Ed. .
PERCUSSORE
Apri Voce completa

pag.596



1) id: 6c707ffb7d6047b6bb5b7fe9cd744169)
Esempio: Rim. ant. P. N. O vengiador d'ogni mio percussore.