Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 587 msec - Sono state trovate 7067 voci

La ricerca è stata rilevata in 17491 forme, per un totale di 10420 occorrenze

2° Edizione
Diz Giu. totali
17479 12 17491 forme
10412 8 10420 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
160) Dizion. 2° Ed. .
VIOLATO
Apri Voce completa

pag.930



1) id: cff513aa128f4710a71f1464d3284980)
Esempio: Filoc. lib. 4. 204. Tutti di violate vesti vestiti.
161) Dizion. 2° Ed. .
VITUPEREVOLMENTE.
Apri Voce completa

pag.933



1) id: ebb82d20bec54485bbec1794a22ccd6e)
Esempio: Filoc. lib. 7. 500. E dopo questo, vituperevolmente morrai.
162) Dizion. 2° Ed. .
GOLOSO.
Apri Voce completa

pag.385



1) id: 35c1c1f9e3fa48549b59ba63cd1be182)
Esempio: Filoc. lib. 1. 92. L'iniquo esercito goloso dell'innocente sangue.
163) Dizion. 2° Ed. .
REDITAGGIO.
Apri Voce completa

pag.683



1) id: cc0ebaae2a9f48209de72efe5de69ebe)
Esempio: Lib. Viagg. E vollemi dar grandi ricchezze, e reditaggio.
164) Dizion. 2° Ed. .
LANIFICIO
Apri Voce completa

pag.461



1) id: 1ae8e69eabfe4c5fa61ccb9e3d2e702e)
Esempio: lib. Repub. l'arte del lanificio contiene, tessere, cucíre, torcere.
165) Dizion. 2° Ed. .
LEGGITORE
Apri Voce completa

pag.469



1) id: 73697b1cabb9422b89d63b3eb3112def)
Esempio: Lib. Mott. Qual fu maggior paura sentenzi il leggitore.
166) Dizion. 2° Ed. .
LIMATURA
Apri Voce completa

pag.475



1) id: 0f2cdadd2376471e9af870a4c116efd7)
Esempio: Lib. Astr. E sia ben fatta la limatura sua.
167) Dizion. 2° Ed. .
PRIVATORE
Apri Voce completa

pag.635



1) id: a48ad52f4cab4f36945c7073553495a3)
Esempio: Filoc. lib. 5. 253. Perciocchè egli è d'onor privatore.
168) Dizion. 2° Ed. .
PROFITTEVOLE
Apri Voce completa

pag.638



1) id: a35461980d074d76941dd42e6743b1d5)
Esempio: Filoc. lib. 7. 427. Lasciata la non profittevol malinconia.
169) Dizion. 2° Ed. .
UNDECIMO
Apri Voce completa

pag.938



1) id: 348f58a6cc724c1084934d225d401357)
Esempio: G. V.lib. 11. tit. Quì comincia il libro undecimo.
170) Dizion. 2° Ed. .
CAPO
Apri Voce completa

pag.152



1) id: 36739248af8042f29c68c0602cd363ca)
Esempio: G. V. lib. 5. 38. 2. Cosa fatta capo ha.


2) id: aae3e6cf2dbc4a79b3c84920f31c6ad3)
Esempio: M. V. lib. 1. 29. Ogni capo di cento anni della nativitá di Cristo.


3) id: cceaba2e7e434cf0a6ffea8b7a1a8e06)
Esempio: EG. V. lib. 12. 103. 1. Incontanente feciono capo grosso alla Città di capua [cioè gran raunata]


4) id: 076a6b0ac358445a8e95e8750f73e447)
Esempio: E G. V. lib. 7. 119. 1. Aveano fatto capo in Arezzo, e raunata di gente a piede, e a cavallo.


5) id: 0c4c663383df480bb87d93532f756347)
Esempio: ECr. lib. 11. 26. 2. Quelle, che hanno le gemme più rade, per la lunghezza de' nodi, con capi più lunghi son da potare.


6) id: cef4cb407f9e4467b5e71f8cde410dc1)
Esempio: E,M. V. libr. 6. 72. Ogni capo, di tre, o di quattro mesi.


7) id: 9ebd96c33e9a480c9aff910f93b95348)
Esempio: G. V. 11. 42. 3. Si ridussero la sera a capo al ponte alla spina.


8) id: a04afd9e0f07432b9b47b638a2546ed6)
Esempio: G. V. 6. 79. 2. Vennero a Firenze, e fecer capo agli anziani del popolo.


9) id: f572ed423adb4a13987090be7a014303)
Esempio: G. V. 1. 3. 2. Fa foce a Damiata in Egitto, e mette capo nel nostro Mare.


10) id: 7666c9b3e4a44eda95501ee20379e8f1)
Esempio: G. V. 6. 40. 1. Raunandosi insieme a romore, fecero lor capo alla Chiesa di San Firenze.


11) id: 14a23e30a764401fb086522b33513746)
Esempio: Boc. g. 6. f. 1. La corona si trasse, e ridendo la mise in in capo a Dionéo.


12) id: 2c835095926640119dde4f0e9d5bef8a)
Esempio: G. V. 1. 44. 1. Lo Re di Toscana, ec. facea capo di suo reame nella Città di Chiusi.
171) Dizion. 2° Ed. .
IDONEAMENTE
Apri Voce completa

pag.402



1) id: bd0c1abd2e074c8dbea11e05e703e137)
Esempio: Lib. Amor. Quella, che è idoneamente congiunta all'amor d'alcuno, tu non la dei sottrar da quello scientemente.
172) Dizion. 2° Ed. .
CONSEGUENTEMENTE
Apri Voce completa

pag.210



1) id: 4595897887f54b9891744ee8d07e4918)
Esempio: Lib. Amor. Tra i coniugati gelosia non può aver luogo, e conseguentemente non vi può essere amore.
173) Dizion. 2° Ed. .
MARRONE
Apri Voce completa

pag.501



1) id: be3855d8e1dd4c55968f7ceb97c2723e)
Esempio: Lib. amor. La continua fatica di lavorar li campi, e li sollazzi della zappa, e del marrone.
174) Dizion. 2° Ed. .
ADULTERATORE
Apri Voce completa

pag.23



1) id: ec2e1e190847424f923519ebb6bb740b)
Esempio: lib. d'Am. Quante ne vede, disidera con animo disonesto, non amadore, ma adulterator d'Amore dee esser chiamato.
175) Dizion. 2° Ed. .
PRIVAMENTO
Apri Voce completa

pag.635



1) id: 7ba26d6d2dc942e0be9e2ef0851c5563)
Esempio: Lib. Am. Non per disiderio d'amarla, ne di voler lasciarla, prima dee esser punito di privamento d'amore.
176) Dizion. 2° Ed. .
CONIUGATO
Apri Voce completa

pag.208



1) id: 2ab0d65518f64328b5a9a1b34d3c875b)
Esempio: Lib. Am. Manifesto è dunque, che, tra i coniugati, gelosía non può aver luogo.
177) Dizion. 2° Ed. .
MIGNATTA
Apri Voce completa

pag.518



1) id: 09129543e1df40d4b0915f2870e4e036)
Esempio: Lib. Am. Se non quando t'avrà tratto lo sangue, e sarà piena come mignatta.
178) Dizion. 2° Ed. .
CHIOSTRA
Apri Voce completa

pag.178



1) id: 4e6a5d77ec24481a872d215f82a3a438)
Esempio: lib. Am. Se 'l cuor mio potesse rinchiuder dentro alla chiostra della propria volontà.
179) Dizion. 2° Ed. .
INASPRARE
Apri Voce completa

pag.416



1) id: 2f862371823b428887463d1bf25ac191)
Esempio: Lib. Am. Ma se le mie parole in alcuna cosa inasprasser la tua persona.