Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 450 msec - Sono state trovate 10285 voci

La ricerca è stata rilevata in 32644 forme, per un totale di 22352 occorrenze

2° Edizione
Diz Giu. totali
32610 34 32644 forme
22325 27 22352 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
160) Dizion. 2° Ed. .
SEMPITERNALE
Apri Voce completa

pag.776



1) id: e43641d89c3542fe9f36f7886b4d0ee9)
Esempio: Mor. S. Greg. Vedendo morire i fedeli perdono ogni speranza della vita sempiternale.


2) id: c3d236c05fbe4fe49aa7b69f7239b1c3)
Esempio: Coll. S. Pad. Non tramonterà più il Sole tuo, ne la Luna tua non iscemerà, ma sarà a te il Signore luce sempiternale.
161) Dizion. 2° Ed. .
SENTENZIATORE
Apri Voce completa

pag.777



1) id: 90af47eaac3f4120a2981cfbca63fc15)
Esempio: Mor. S. Greg. Allora si vedrà il peccatore apertamente nella presenzia del sentenziatore.
162) Dizion. 2° Ed. .
COSTANTEMENTE
Apri Voce completa

pag.230



1) id: 311ea2dca10942a483d828bddb8d84aa)
Esempio: Mor. S. Greg. Odono le sante predicazioni del Vangelo, e costantemente le leggono.
163) Dizion. 2° Ed. .
PRIMOGENITURA
Apri Voce completa

pag.634



1) id: 10e349e704f64d44a28f2a06d7a12037)
Esempio: Mor. S. Greg. Avea venduto la sua primogenitura per una scodella di lenticchie.
164) Dizion. 2° Ed. .
PRINGIPIATORE PRINCIPIATORE
Apri Voce completa

pag.635



1) id: 37ec510221dc4d3aaa819e822b32961c)
Esempio: Mor. S. Greg. I Duchi, dalla parte avversa, sono i principiatori degli errori.
165) Dizion. 2° Ed. .
TORTURA
Apri Voce completa

pag.881



1) id: 1de057382e074f8c87d7624ae2a1a550)
Esempio: Mor. S. Greg. Saper dobbiamo, che per la tortura del serpente, s'intende, ec.


2) id: c23a286a2743423b8d7233b10cd33766)
Esempio: Mor. S. Greg. Allora trovando quel distretto giudicio, dirizza dentro da se ogni tortura di sue operazioni.


3) id: de11fc8a1cde403cab893a01ff37d5bc)
Esempio: Fr. Giord. S. I Filosofi di che ammaestrano, se non di tortura?
166) Dizion. 2° Ed. .
SATOLLARE
Apri Voce completa

pag.743



1) id: 3619bca8e3934191975543df9af7f34f)
Esempio: Mor. S. Greg. Dopo la percossa della mascella soggiunse. Satollaronsi delle pene mie.
167) Dizion. 2° Ed. .
ONDEGGIARE
Apri Voce completa

pag.558



1) id: cd55befb60a5429cb440069488988b45)
Esempio: Mor. S. Gregor. Come acque, che ondeggiano, così è il grido mio.
168) Dizion. 2° Ed. .
RUGGITO
Apri Voce completa

pag.730



1) id: cda358c12edd4817a073075231b9c9f3)
Esempio: Mor. S. Gregor. Lo ruggíto del lione, la voce della lionessa, ec.


2) id: 2ed36bd8ac594b9b94df076853164e8c)
Esempio: M. Aldobr. Hacci difetto di sua ragione, e sente torzione, e ruggíto per tutto 'l corpo.
169) Dizion. 2° Ed. .
ALLUMINAZIONE.
Apri Voce completa

pag.40



1) id: eb5361c2cf2f4496b7bd8cf6d7ca90ed)
Esempio: Mor. S. Gregor. In quella alluminazione non usò la durezza della difensione.
170) Dizion. 2° Ed. .
VIGILATAMENTE
Apri Voce completa

pag.927



1) id: b87471c2d3dc434c8594b98ee9adfa70)
Esempio: Mor. S. Gregor. Dee vigilatamente ragguardare di non insuperbir, per esser prelato.
171) Dizion. 2° Ed. .
S
Apri Voce completa

pag.733



2) id: d603857670bb4581b2baae2525ee657e)
Definiz: Lettera di suon vemente, come la R. posta in composizion co' suo' primitivi, ha forza molte volte, di privativo: come CALZARE SCALZARE, MONTARE SMONTARE. Alle volte d'accrescitivo: come, PORCO SPORCO, MUNTO SMUNTO. Alle volte di frequentativo: come BATTERE SBATTERE. Alle volte non opera nulla, valendo lo stesso: CAMPARE SCAMPARE, BANDITO SBANDITO, BEFFARE SBEFFARE. Appo di noi ha due varj suoni: il primo più gagliardo, e, a noi, più familiare: come CASA, ASSE, SPIRITO. L'altro più sottile o rimesso, usato più di rado: come SPOSA, ROSA, ACCUSA, SDENTATO, SVENATO. In questo secondo suono non si raddoppia giammai, ne anche si pone in principio della parola, se non quando, immediatamente, ne segue una consonante: come SMERALDO, sdentato, ec. Consente dopo di se, nel principio della parola, tutte le consonanti, salvo la Z. Nel mezzo della parola, e in diversa sillaba, riceve, dopo di se, le medesime consonanti, ma più malagevolmente: e, per lo più, in composizione, con la preposizion DIS o MIS: come DISDETTA, MISLEALE: ma col C, P, T, s'accoppia frequentemente, senza difficultà: come TASCA, CESPUGLIO, PRESTO. Quando è posta avanti al C, F, P, T, si dee pronunziare nel primo modo, cioè, col suon più gagliardo: come SCALA, SFORZO, VESPA, STUDIO, CESTO: ma avanti al B, D, G, L, M, N, R, V, si pronunzia col suono più sottile, o rimesso: come, SBARRA, SDEGNO, SGUARDO, SLEGARE SMANIA, SNELLO, SRADICARE, SVENTURA. Avanti di se ammette la L, N, R, in mezzo alla dizione, e in diversa sillaba: come FALSO, MENSA, ORSO. Raddoppiasi nel mezzo della parola, come l'altre consonanti, dove lo ricerca il bisogno.
172) Dizion. 2° Ed. .
ILLUMINANTE
Apri Voce completa

pag.403



1) id: cfad130d6aeb4d87bc4212a4e8923b0d)
Esempio: Mor. San. Greg. Quella è appellata lume illuminante, e quello lume illuminato.
173) Dizion. 2° Ed. .
POMPEGGIARE.
Apri Voce completa

pag.619



1) id: f08e4c0c347245718f5d5602aa601b90)
Esempio: Mor. San. Greg. Questi moderni, ec. pompeggiando, la mettono in gaudj terreni.
174) Dizion. 2° Ed. .
PEGNO
Apri Voce completa

pag.590



1) id: eecb81bf0eb6448cb0e11fdb3bd8c1b8)
Esempio: Mor. San. Greg. Tu togliesti lo pegno de' frati tuoi, senza cagione.
175) Dizion. 2° Ed. .
INSTIGARE
Apri Voce completa

pag.444



1) id: 8ee1bf7195d142d2aa251414a98d8d41)
Esempio: Mor. San. Gregor. Instigò di rimproverj la moglie contra di lui.


2) id: 59b47faf494948c184a17d07b77d12c1)
Esempio: San. Grisost. La quale tutto 'l dì accendiamo, e instighiamo, con tanti mali.


3) id: 4f293d42b0cc467aaa2e02598d2fdb7d)
Esempio: Guid. G. Li Greci instigati per piccola, e vana cagione.
176) Dizion. 2° Ed. .
ABORTIVO
Apri Voce completa

pag.6



1) id: e9611be8e5624bf58b6c7d2d8e136165)
Esempio: Mor. S. G. Or posson venire, all'eterna requie gl'infanti abortivi?


2) id: ba2ab01c2fe04a8aa6e824e8fc1c00eb)
Esempio: Caval. Specch. Cr. San Pagolo ancora si chiama abortivo, e minimo.
177) Dizion. 2° Ed. .
IMBIANCAMENTO
Apri Voce completa

pag.405



1) id: bf5d346fe2f04d19a7f6dc5e6ed93d6d)
Esempio: Mor. S. Greg. Labán è interpretato biancamento, e 'l diavolo degnamente è detto imbiancamento
178) Dizion. 2° Ed. .
IMMORTALITA
Apri Voce completa

pag.407



1) id: ae80ea2ba1a6478fafb07bdb6b28c63d)
Esempio: Mor. S. Greg. Quando la nostra mortalità sarà pervenuta in immortalità della nostra gloria.
179) Dizion. 2° Ed. .
IMMORTALMENTE
Apri Voce completa

pag.407



1) id: 8d3e578587ce4160ab68c4f751c1670e)
Esempio: Mor. S. Greg. E per brievemente dire, che è immortalmente mortale, e mortalmente immortale.


2) id: 178c753216254140b11643d2884b558b)
Esempio: S. Grisost. Il quale liberamente, immortalmente, e felicemente signoreggia lo Cielo, e la terra.