Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 457 msec - Sono state trovate 6044 voci

La ricerca è stata rilevata in 14904 forme, per un totale di 8850 occorrenze

2° Edizione
Diz Giu. totali
14881 23 14904 forme
8837 13 8850 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
60) Dizion. 2° Ed. .
PESCARE
Apri Voce completa

pag.603



1) id: 4c77a58e82f6499680f2ea9651fc137f)
Esempio: Salv. Spin. Non credo, ch'e' peschi tanto a fondo che basti.


2) id: 8459ebc339d24eff868a36cab5fbca77)
Definiz: Stare a ripescar le secchiè, vale, cercar di ridurre nel primo stato una cosa trasandata, che habbia di molte difficultà.
61) Dizion. 2° Ed. .
CELERITA
Apri Voce completa

pag.168



1) id: 360d344a46e24e23b6a50c61c222d34f)
Esempio: Fr. Giord. Salv. Si da ad intendere la celerità della resurrezzione.
62) Dizion. 2° Ed. .
DI
Apri Voce completa

pag.254



1) id: 29c84139bfe74b5fb022d22181fc3d5a)
Esempio: Fr. Giord. Salv. Ti menerebbe al Ninferno, Così è di verità.
63) Dizion. 2° Ed. .
OBBIETTO
Apri Voce completa

pag.551



1) id: ac2fc130c06a4c269e9d3f99d524fed9)
Esempio: Salv. dial. Amic. Quello, nel quale ciascuna cosa ragguarda, come suo vero fine.
64) Dizion. 2° Ed. .
ZINZINO
Apri Voce completa

pag.949



1) id: 865f901d8cdc41528acf6d56f7907715)
Esempio: Salv. Granch. Sentendo, che quel bere a zinzini non toccava lor l'ugola.
65) Dizion. 2° Ed. .
BUZZICARE
Apri Voce completa

pag.137



1) id: 454c2c646adf41b4b95c0b055cac60e7)
Esempio: Salv. Granch. 1. 1. Mi parev'egli averne sentito buzzicar non so che.
66) Dizion. 2° Ed. .
COLMO
Apri Voce completa

pag.191



1) id: 1967f5e71a074e2aa8973ac8bf86bd1b)
Esempio: Fr. Giord. Salv. Sempre le misure di Dio son colme, e traboccanti.
67) Dizion. 2° Ed. .
COMBATTERE
Apri Voce completa

pag.194



1) id: 6af4794c7f694fcfb6ecadb4b487f7a3)
Esempio: Fr. Giord. Salv. Se tu non sai combattere non andare a battaglia.
68) Dizion. 2° Ed. .
BELARE
Apri Voce completa

pag.115



1) id: 7313ced0a1c744598b57891aa0f6ebd6)
Esempio: Fr. Giord. Salv. Parea, che ruggisse come Lione, e belasse come pecora.


2) id: 5d6e93e21f824d60af93034f8cbb166b)
Definiz: ¶ Diciamo talora, belare, al piagnere, ma per ischerzo, e, per lo più, de' fanciulli.
69) Dizion. 2° Ed. .
SCIOCCONE
Apri Voce completa

pag.757



1) id: 1a8cc40fdff04d6195a5190b8479c1a6)
Esempio: Salv. Granch. Faccendo 'l babbione, e 'l serfedocco, far vista d'aver pensato.
70) Dizion. 2° Ed. .
SECCO
Apri Voce completa

pag.770



1) id: bf9850ae6eb04e8abee8bb1f533d6779)
Esempio: Granch. Salv. Qui comincian le dolenti notte. E ch'i' rimango in secco.
71) Dizion. 2° Ed. .
COTIDIANAMENTE
Apri Voce completa

pag.232



1) id: 70da6bafe5374d5988bfd98f65fc3781)
Esempio: Fr. Giord. Salv. Il quale cotidianamente ne combatte, e ne tiene assediati.
72) Dizion. 2° Ed. .
DESTRO
Apri Voce completa

pag.252



1) id: 649a2f0dfd71437fb0b99299dadfc923)
Esempio: Granch. Salv. Dando ec. Un po' di volta al canto lesta lesta.


2) id: 9c030a527ffd42e3b377023022ac0608)
Esempio: Dan. Par. 27. Non fu nostra intenzion ch'a destra mano De' nostri successor parte sedesse.
73) Dizion. 2° Ed. .
E
Apri Voce completa

pag.304



1) id: a6720d5db330472c88f146e468acf5ae)
Definiz: ¶ Talora, quando vogliam fuggir lo 'ncontro delle vocali, gli aggiugniamo il D, ne mai il T, alla latina. Vedi Salv. avvert.
74) Dizion. 2° Ed. .
ADDOPPIARE.
Apri Voce completa

pag.20



1) id: 322a0c4cc940442484dbbdb9102fb4fa)
Esempio: Salv. Spin. O questo si sarà un lavoro a doppio di que' fini.
75) Dizion. 2° Ed. .
CONSOLAMENTO
Apri Voce completa

pag.211



1) id: 9d370605be134d2ea84eefaa6d24bbfe)
Esempio: Fra. Giord. Salv. Perchè noi avemo assai materia di consolamento, quando siamo tribolati.
76) Dizion. 2° Ed. .
AGEVOLISSIMAMENTE.
Apri Voce completa

pag.28



1) id: 83ca3007874f44759a4159682352ce18)
Esempio: Fr. Giord. Salv. Pigliano tutte le virtudi, e tutta la religione immantenente, agevolissimamente.
77) Dizion. 2° Ed. .
CIRIEGIA
Apri Voce completa

pag.183



1) id: 357186fe56334df7800defb1158b70c1)
Esempio: Granch. Salv. S'io ripescassi il primo gli altri due van come le ciriege.


2) id: 393b7a08e6b243588c8634312c3ad728)
Definiz: Essere marchiana, o parer marchiana, cioè, che eccede nel genere di che si favella, e si piglia in cattivo significato: in Latin. si direbbeesse, vel videri exorbitans.
78) Dizion. 2° Ed. .
SCORCIARE
Apri Voce completa

pag.763



1) id: 486e222227154595acdc4c1733120c34)
Esempio: Granch. Salv. La cosa è condotta allo scorcio. Lat. Res est in cardine.
79) Dizion. 2° Ed. .
SOFFOGGIATA
Apri Voce completa

pag.799



1) id: 2d2bf95a5c9e4014933ff88feab0dbac)
Esempio: Salv. Spin. Trovato uno poco in là, che correva, con una soffoggiata sotto.