Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 452 msec - Sono state trovate 3376 voci

La ricerca è stata rilevata in 11304 forme, per un totale di 7926 occorrenze

2° Edizione
Diz Giu. totali
11291 13 11304 forme
7915 11 7926 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
140) Dizion. 2° Ed. .
COSERELLA
Apri Voce completa

pag.230



1) id: 7cba807034564f31ad77b625989d58f3)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. Tornavano, e ponevano in su la tovaglia di queste coserelle.


2) id: 8c8b986e9f794510b2d683e5548b2578)
Esempio: Vit. S. Padr. E incontanente prendendo certe sue coserelle, salì in su uno legno, e venne in Gerusalemme.
141) Dizion. 2° Ed. .
CUOCERE
Apri Voce completa

pag.238



1) id: ad131afbbca84f55af0426a00b742e8e)
Esempio: Vit. S. Padr. Tanto m'è cociuta, e cuoce questa, che quella è passata via.
142) Dizion. 2° Ed. .
TRAFELARE
Apri Voce completa

pag.885



1) id: 35618353fca44c9f98aa570d0f3e6f89)
Esempio: Vit. S. Pad. Dato bere a quel monaco, che trafelava di sete, seppelliron quell'altro.


2) id: ec7f13b9f031415f83dc41b56ca49fa3)
Esempio: E Vit. S. Pad. appresso. Pogniamo, che non ci potessono giugnere, ne uccidere, pure ci condussono in sul trafelare, per lo molto correre.
143) Dizion. 2° Ed. .
NECESSITA
Apri Voce completa

pag.540



1) id: d43e2d77baed4845b8b54f2fa4ac719d)
Esempio: Vit. S. Pad. Immaginandosi, che fosse uscito fuore, per sua necessitade, aspettò un poco.


2) id: aa07e51df1e442569e7adadb2227f025)
Definiz: ¶ Diciamo in proverbio. Far della necessità virtù, che è accommodarsi alle cose, che vengon di mano in mano. S. Girolamo e San. Piero Grisologo, dicono in Latin. facere de necessitate virtutem, disperationem in virtutem vertere.
144) Dizion. 2° Ed. .
DISPERATAMENTE
Apri Voce completa

pag.284



1) id: f9cd7eb2be764c618b900456c9400c03)
Esempio: Vit. S. Pad. Acciocchè, per nostro esemplo, non per suo frutto, più disperatamente morisse.
145) Dizion. 2° Ed. .
DISTRIBUITORE
Apri Voce completa

pag.289



1) id: 01a80dbe0b01449a93173b89b8c42953)
Esempio: Vit. S. Pad. E perchè fu partito lo distribuitore, s'accostò al Patriarca, e dissegli.
146) Dizion. 2° Ed. .
FAVELLAMENTO
Apri Voce completa

pag.328



1) id: 2a916b0b14bf4714bd3f00030f82f38b)
Esempio: Vit. S. Giovamb. E molti favellamenti, e molte cose se ne diceva per le contrade.
147) Dizion. 2° Ed. .
ALBUSCELLO.
Apri Voce completa

pag.36



1) id: 7a7b0e26739d4b68ae17855162309c8b)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. E avevavi un'albuscello dall'un lato, che aveva le ramora basse basse.
148) Dizion. 2° Ed. .
INTENTAMENTE
Apri Voce completa

pag.447



1) id: 7e83908deed240c7b3ed297434135d5a)
Esempio: Vit. S. Pad. Tornò al predetto Santo Padre, pregandolo, che più intentamente pregasse per lui.


2) id: 5d64d760b5834d5ca11048dce32f6859)
Esempio: Mor. S. Greg. Acciocchè noi intentamente, quasi, come essendoci i vaselli aperti, ci proccuriamo di conoscer quello, che, dentro da essi, si contenga.
149) Dizion. 2° Ed. .
RINGRAZIAMENTO
Apri Voce completa

pag.708



1) id: 9db33bfe7d254293aa1b14f3aff01e57)
Esempio: Vit. S. Pad. E questo, poichè con grandissimo ringraziamento avea preso, perseverava infino all'altra domenica.
150) Dizion. 2° Ed. .
TAVERNIERE.
Apri Voce completa

pag.865



1) id: fd80278d133b4774ab0dc417d0d9596d)
Esempio: Vit. S. Pad. Comandógli, che da questo taverniere, ec. non togliesse ne gabella, ne pigione.
151) Dizion. 2° Ed. .
RAPPRESSARE.
Apri Voce completa

pag.668



1) id: 097d9067a8cd479aa807d0399ad4b57b)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. Ed egli incominciò a venire, e a rappressarsi in quelle parti.
152) Dizion. 2° Ed. .
GAGLIOFFO
Apri Voce completa

pag.366



1) id: be1f728612b64194b0e7893ece6da7a0)
Esempio: Vit. S. Pad. Ma quell'altra, per poter meglio accattare, come gaglioffa, studiosamente si vestiva male.


2) id: 87755ac090a04875830eac7f1f4a3ff7)
Esempio: E Vit. S. Pad. appresso. Sappi, Messere, ch'egli è questo medesimo di prima, ma, come gaglioffo, mutò abito.
153) Dizion. 2° Ed. .
MORTIFICATO
Apri Voce completa

pag.531



1) id: 742b8d769b124f2985a334487aac358c)
Esempio: Vit. S. Girol. E nel freddo corpo, e nella carne mortificata, gl'incendj della Lussuria rampollavano.


2) id: ec28530081d846e28db623380427877b)
Esempio: Coll. S. Pad. Quando mortificati noi con, Cristo, degli elementi di questo Mondo contempliamo, secondo l'Appostolo, non già le cose che si veggono.
154) Dizion. 2° Ed. .
PARLATORIO
Apri Voce completa

pag.581



1) id: ee9cf743708a473db0594018280d9547)
Esempio: Vit. S. Mar. Madd. Se voi non fate venir qui al parlatorio la suora Iddea.


2) id: 3ebf17bcccad4c35805b2f0a2cca81d2)
Esempio: E Vit. S. Mar. Madd. appresso. E voi tutte altre buone donne vi partite dal parlatorio.
155) Dizion. 2° Ed. .
LUSINGHEVOLMENTE
Apri Voce completa

pag.484



1) id: 4b1d327be1af4061a55e7d0f269dbcc7)
Esempio: Vit. S. Gio. bat. Il padre, e la madre andavano a lui sì lusinghevolmente, ec.


2) id: 908b2d06d23444f2aa74316f286fa41e)
Esempio: Vit. S. Padr. Al quale Eulogio, pur rispondea mansuetamente, e lusinghevolmente si proffería di fargli ciò, che addimandasse.
156) Dizion. 2° Ed. .
ASSISTERE
Apri Voce completa

pag.85



1) id: bcd2fe7c842e423ab31e503a44f9dc3b)
Esempio: Vit. S. Pad. Guai a me misero peccatore, loquale indegnamente assisto al tuo santissimo altare.
157) Dizion. 2° Ed. .
SVILLANEGGIARE.
Apri Voce completa

pag.855



1) id: a2c4b17cbeaf4948ac1482b6a93a18ee)
Esempio: Vit. S. Pad. Recandosi a vergogna, che in loro presenza lo Patriarca fosse così svillaneggiato.


2) id: ba2db523cc0942e896dbf56c7708b9da)
Esempio: Mor. S. Greg. Più si studiano di riprendere il male, con isvillaneggiare, che di confermargli nel bene.
158) Dizion. 2° Ed. .
INIQUITOSO
Apri Voce completa

pag.437



1) id: 7630636c4bc347e9a87776205e781b86)
Esempio: Vit. S. Margh. s'adirò Olibrio iniquitoso, e comandò, che beata Margherita fosse rinchiusa nella carcere.
159) Dizion. 2° Ed. .
MUTAMENTO
Apri Voce completa

pag.535



1) id: 3e12ae2d26464bbbb8f0efabb2241556)
Esempio: Vit. S. Pad. Ne capello, ne capo, ne membro alcuno aveva ricevuto danno, ne mutamento.