Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 582 msec - Sono state trovate 11829 voci

La ricerca è stata rilevata in 38540 forme, per un totale di 26698 occorrenze

2° Edizione
Diz Giu. totali
38498 42 38540 forme
26669 29 26698 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
200) Dizion. 2° Ed. .
HOMICCIUOLO
Apri Voce completa

pag.401



1) id: cb303905d4d541b78e9ab68f36a80bd7)
Esempio: Vit. S. Pad. Dunque vi maravigliate se io, homicciuol di poco valore, doe sanitade ad alcuni infermi?


2) id: 896430bf6e304d62a07ceea9d73e701f)
Esempio: Dial. S. Greg. M. Le quali io, che sono un'homicciuolo, ho vedute per me medesimo.


3) id: a8a1c7c404ac498e93a353faee16d94c)
Esempio: Vit. Plut. E al forte cavallo, che aveva tutta bellezza, e peli belli, stava un'homicciuolo.
201) Dizion. 2° Ed. .
RIFERIRE
Apri Voce completa

pag.698



1) id: 2596d444c9d34289bf36699d2212bbc1)
Esempio: Vit. S. Girol. E, non trovandone nulla, tornaronsi a casa, e riferirono al beato Girolamo questo fatto.


2) id: 974a952947284bc5bfc82b71b2c1f951)
Esempio: G. V. 5. 19. 2. Novità tra i cristiani avvenute in alcuna parte, riferiscono a' nostri fatti di Firenze.
202) Dizion. 2° Ed. .
RIFIORIRE
Apri Voce completa

pag.698



1) id: b861f1b109194499b04c9b829424dcea)
Esempio: Vit. S. Marg. Vidi lo segno della croce di Cristo rifiorire, e vidi la mia fede germinare.
203) Dizion. 2° Ed. .
ELEGANTE
Apri Voce completa

pag.307



1) id: 1fefccd8b30e499d882b1b3716615bbb)
Esempio: Vit. S. Pad. Era d'aspetto angelico, come Iacob, di corpo elegante, e piacevole, ma secco, e magro.
204) Dizion. 2° Ed. .
SCURRISSIMO SCURISSIMO
Apri Voce completa

pag.767



1) id: 41c4215895f74492927b6bb6f2b14f96)
Esempio: Vit. S. Margh. D. Uno demonio nero, e crudele a vedere, che sedeva a modo d'huomo scurissimo.
205) Dizion. 2° Ed. .
QUIETA
Apri Voce completa

pag.655



1) id: fc9a85266225434894c866b364c44dc4)
Esempio: Vit. S. Pad. Lo nemico lo 'nduceva a questo, per fargli perdere la quieta della sua cella.


2) id: d4e9c572204e456da5fe7ec7d5fa2f74)
Esempio: Mor. S. Greg. L'amor della quieta governa, e regge li tumulti delle molte occupazioni.
206) Dizion. 2° Ed. .
RIVELAZIONE
Apri Voce completa

pag.730



1) id: 5d3260dd85da484591071ac9281cb79e)
Esempio: Vit. Plut. Anzi era manifestamente rivelazione.
207) Dizion. 2° Ed. .
VITA.
Apri Voce completa

pag.932



2) id: f02f5817ef974034a71729b196d56af3)
Esempio: S. Agost. C. D. E alcuna vita senza dolore, ma il dolore non può esser senza alcuna vita.


3) id: 3f333971b6244596b79d117e91b359c2)
Definiz: Andarne la vita, esservi pena la vita.


4) id: 023bba4868a547439e977398f60e7c6c)
Definiz: Donar la vita, rimetter la pena della vita.


5) id: 284afcddaaf34fc09549ca04e37f671e)
Definiz: Passare all'altra vita: morire. Latin. ex hac vita migrare.


6) id: c4b3451c7b844ddc99bc3f6b1ad9da99)
Definiz: ¶ E VITA per costumi. Di buona vita, di mala vita. Latin. bonis moribus, malis moribus.


7) id: 7a0a81c85c284429bf4d50359c2f686e)
Definiz: Tor la vita, trar di vita: uccidere. Latin. interneciem dare.


8) id: 096bd28f70ec44a7a6e6503df43b603d)
Esempio: G. V. 12. 3. 7. Fia la signoría del Duca a vita.


9) id: 304568efc44c410fa48e982bdfca4912)
Definiz: Unione dell'anima col corpo. Latin. vita.


10) id: f5c716ad9a394f60a97ecd35031fa708)
Definiz: Menar vita. Vivere. Latin. vitam ducere.


11) id: bb12a3bd9e7b45e3a4729232db4696a1)
Esempio: E G. V. num. 9. Si fece il Duca confermare signore a vita.


12) id: 68993a41e7f348aa97c4faef5f1130da)
Definiz: ¶ Per vitto, cioè quella materia con che si sostenta la vita. Latin. vita, victus us.


13) id: a38841595efc49e3b14b4ec6bb6741ea)
Definiz: Regger la vita, sostentare. Latin. vitam regere.


14) id: 4dfefc0a04e44a889cebbe214405b7fb)
Esempio: Petr. Son. 222. Cercato ho sempre solitaria vita.


15) id: 5e1d6d71bccc44409b02e02494047e3b)
Definiz: ¶ Per lo tempo, che si vive: onde Dare a vita, E torre a vita, e simili, cioè per quanto si vive, durante la vita. Latin. quandiu quis vixerit.


16) id: ce3cb068ce3d4a2ba9ad078469ceaa6f)
Definiz: ¶ Per modo e qualità di vivere. Latin. vita, institutum.


17) id: e35a0f3ab62040abb95ce524f0b59d6b)
Esempio: Boccac. nov. 1. 6. Era questo Ciappelletto di questa vita.


18) id: 2ad26d8dd2ab4796a838e48ca2e76568)
Definiz: ¶ Diciamo andare in su la vita, portar ben la persona.


19) id: c04a3f73e8e5497bb4d002699f73b2e8)
Esempio: Boccac. nov. 98. 24. Cremete, già vecchio, di questa vita passò.


20) id: cf0723f7685e48a1a6334fc407818c64)
Esempio: Com. Inf. 8. Ebbe nome Messer Filippo Argenti degli Adimari, Cavaliere di gran vita, e di gran burbanza [cioè di magnifica, e nobil vita]


21) id: c69c73703dec41a98993ba5b4342b67e)
Esempio: Petr. canz. 38. 4. Trarre o di vita, o di martir quest'alma.


22) id: c192a56173a84a639b303c56702de44a)
Esempio: Cr. Vell. Essendole poco rimaso, il detto Piero tristamente menò sua vita.


23) id: 75b5a35ff2894e799600698937fb2914)
Esempio: Dan. Par. 3. Perfetta vita, e alto merto inciela, Donna più su.


24) id: 0bbfc5dcb10e491fb65be74001dc6a20)
Esempio: E Bocc. nov. 32. 4. Huomo di scellerata vita, e di corrotta.


25) id: 046a8744c0f3422e84e9c6cc488fc92f)
Esempio: Dan. Par. 6. Così diversi scanni in nostra vita Fan diversa armonía.


26) id: 41539e4ee85748828dafd700b2bbf555)
Esempio: Boccac. nov. 41. 22. A Cimone, e a' compagni fu donata la vita.


27) id: 7286371ae5df4967a565c6175cae3202)
Esempio: Lod. Mart. trag. Nessun mai fu, che la sua vita intera Senza doglia menasse.


28) id: 9c212134b59d40e6bc6204aa2a521a9e)
Esempio: Boccac. nov. 41. 5. La cui perduta vita il padre con grandissima noia portava.


29) id: c2eb92c0bd9f43559509faf49a12834a)
Esempio: Ber. Orl. Innanzi a tutti va lo 'mperadore Armato bravamente in su la vita.


30) id: 2a3b5a33074d45bca36fec8a7722037f)
Esempio: E Bocc. nov. 22. 16. Ne più la sua vita, in tale atto, commise alla fortuna.


31) id: bdd1e5dbcae340a08a6745436e03605a)
Esempio: E Bocc. nov. 40. 4. Di nazion nobile, ma di cattiva vita, e di biasimevole stato.


32) id: 092b9f62f56e46c4ad83042dfaa936df)
Esempio: Tes. Br. 5. 36. Tanto che i suoi pulcini nascono sì grandi, che incontanente procacciano lor vita.


33) id: 4e7e03076a5c4f8298520b01524a7108)
Esempio: Boccac. nov. 80. 6. Ed essendo egli bianco, e biondo, e leggiadro molto, e standogli ben la vita.


34) id: 3640dd061c54432c8277281476a89e56)
Esempio: Boccac. nov. 77. 41. Riguardando a che partito tu ponesti l'anima mia, la tua vita non mi basterebbe, togliendolati.


35) id: 8b9bab063f2b4193b0d5816c7c4e33f7)
Esempio: Boccac. nov. 48. 5. Cominciò a far la più bella vita, e la più magnifica, che mai si facesse.


36) id: a524f6af79d6433b9f55ce98a7abd6c9)
Esempio: Bocc. Introd. num. 31. Natural ragione è, di ciascun che ci nasce, la sua vita quanto può aiutare, e conservare.


37) id: fcc5b8e97edb4df0b81417f294c83d42)
Esempio: Bocc. nov. 98. 46. Come fostù sì folle, che tu confessassi quello, che tu non facesti giammai, andandone la vita?


38) id: 65781f394b8e433a826ab9c54fd12a01)
Esempio: Boccac. nov. 37. 3. Con le proprie braccia, il pan che mangiar volea, guadagnare, e, filando lana, la sua vita reggesse.
208) Dizion. 2° Ed. .
ABORTIVO
Apri Voce completa

pag.6



1) id: e9611be8e5624bf58b6c7d2d8e136165)
Esempio: Mor. S. G. Or posson venire, all'eterna requie gl'infanti abortivi?


2) id: ba2ab01c2fe04a8aa6e824e8fc1c00eb)
Esempio: Caval. Specch. Cr. San Pagolo ancora si chiama abortivo, e minimo.
209) Dizion. 2° Ed. .
GIOVANESCO
Apri Voce completa

pag.378



1) id: 6abc03d2aa8b405183b5780c142fca6d)
Esempio: Valer. Mass. G. S. Entrato a pena ne' giovaneschi anni.
210) Dizion. 2° Ed. .
CANTONCELLO.
Apri Voce completa

pag.150



1) id: b254b53851ed4ed5a5eb3f56417054bb)
Esempio: Vit. S. Padr. Vedendo questi due Maccarj vestiti di panni vecchj, sedere in un cantoncello in pace, e 'n silenzio.
211) Dizion. 2° Ed. .
DISSOLUTO
Apri Voce completa

pag.287



1) id: 62ef4dd58b83419d803cbfce92d255cb)
Esempio: Gio. Vill. 12. 101. 3. Con sue femmine stando in vita dissoluta.


2) id: 9f3393c5c9fc4f01bdb0c45796dd2ee9)
Esempio: Fr. Giord. S. Non avrebbe potuto creder, che fosse huomo vertudioso, ma dissoluto.


3) id: e063ef2e7e29446abe19fd5d38e7b6a1)
Esempio: Dialog. San. Greg. M. Ed era sì dissoluto in giurare, ed in turbarsi, ed in truffare, che non dava vista di venir mai ad abito.
212) Dizion. 2° Ed. .
SCONTRARE
Apri Voce completa

pag.761



1) id: 3891fd2aeef84330b92bf361563219f5)
Esempio: Passav. 69. L'altro giorno S. Domenico si scontrò in San Francesco.
213) Dizion. 2° Ed. .
PALPARE
Apri Voce completa

pag.574



1) id: 12f2403471df4866bb3c684515e75f24)
Esempio: Vit. S. Padri. Allora ella mi cominciò tutto a palpare, e, con una pietà femminile, tutto a strofinare.
214) Dizion. 2° Ed. .
PARENTERIA
Apri Voce completa

pag.579



1) id: d67bf459520044f383c10d1427a97bc3)
Esempio: Vit. S. Pad. Se questa tua compagnía era per copula di matrimonio, o d'altra parentería, o spirituale amistade.
215) Dizion. 2° Ed. .
TENEREZZA.
Apri Voce completa

pag.871



1) id: aeef67dc9f72410a94d016f7cb1f071c)
Esempio: Vit. S. Margh. D. O vana fanciulla, abbi misericordia della tua tenerezza, consenti a me [cioè giovanissima età]


2) id: 442323e5a48140dba6b5a4f7faa7c528)
Esempio: Bocc. n. 77. 39. In lui t'ingegna di metter tenerezza del tuo onore [cioè zelo]


3) id: 00fbac396e054f4cada6c4b7957cf794)
Esempio: E Bocc. n. 17. 54. Da quello amore, e da quella tenerezza, che io a lui tenuta son di portare.
216) Dizion. 2° Ed. .
POMIFERO
Apri Voce completa

pag.619



1) id: fc61ea478575472d907b07850cfeb030)
Esempio: Vit. S. Pad. Si mise ad andare infino, che trovoe uno luogo molto dilizioso, e pieno d'alberi pomiferi.
217) Dizion. 2° Ed. .
ORNATAMENTE
Apri Voce completa

pag.564



1) id: 04205a159b3a4044b2c391cf93635c92)
Esempio: Vit. S. Pad. Puosesi a sedere in su uno bello letto, che vide fatto, e apparecchiato molto ornatamente.
218) Dizion. 2° Ed. .
STROFINARE.
Apri Voce completa

pag.849



1) id: e761fbd0cc9c49048a82c83907d7bf8b)
Esempio: Vit. S. Pad. Allora ella mi cominciò tutto a palpare, e, con una pietà femminile, tutto a strofinare.


2) id: 7a3b842974f0406192caf611f03cf5eb)
Esempio: Mor. S. Greg. La mente sua è strofinata da aspri stimoli di riprensioni.
219) Dizion. 2° Ed. .
CESTONE
Apri Voce completa

pag.172



1) id: fbf959e92b894068ab5a4d7c930d4c92)
Esempio: Vit. S. Pad. L'asino con la soma m'è caduto, ed io non v'aggiungo a riporvi suso i cestóni.


2) id: 68d4d00c1d094eb2b11564118506eee5)
Esempio: Bocc. n. 60. 9. Con un paio di poppe, che parevan due cestón da letáme.