Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 330 msec - Sono state trovate 7970 voci

La ricerca è stata rilevata in 21504 forme, per un totale di 13287 occorrenze

3° Edizione
Diz Giu. totali
20989 515 21504 forme
13019 268 13287 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 3° Ed. .
INCOVERCHIARE
Apri Voce completa

pag.862



1) id: 5600cbf9392c4e889ebf711830c4aa6d)
Esempio: Guid. G. Rim. Ant. L'ardir del cuore asconde, ed incoverchia.
2) Dizion. 3° Ed. .
DEBOLETTO, e DEBILETTO
Apri Voce completa

pag.483



1) id: b8c8ce8276c64760b3f9164795ff5cd8)
Esempio: Guid. G. Rim. Tu voce sbigottita, e deboletta.
3) Dizion. 3° Ed. .
INNAMORANZA
Apri Voce completa

pag.890



1) id: fdb2069bf5b44b82b6568a3fd57b7a2a)
Esempio: Guid. G. Rim. Ant. P. N. Di quella innamoranza Io mi sento tal doglia.
4) Dizion. 3° Ed. .
PASTURARE
Apri Voce completa

pag.1167



1) id: 6b9660538228415e88afa220b0ee3591)
Esempio: Rim. Ant. Guid. Cavalc. Con sua verghetta pasturava agnelli.
5) Dizion. 3° Ed. .
BIONDETTO
Apri Voce completa

pag.224



1) id: ab8d70e5869847a2a2d032df64ea70ab)
Esempio: Rim. Ant. Guid. Cavalc. Capelli avea biondetti, e ricciutelli.
6) Dizion. 3° Ed. .
FRESCHETTO
Apri Voce completa

pag.726



1) id: 9ec5aef07e3846aba83501aa81d3a91f)
Esempio: Guid. Cav. Rim. Ant. Menommi sotto una freschetta foglia.
7) Dizion. 3° Ed. .
G
Apri Voce completa

pag.741



2) id: 410716f2e7c04521b162cb230823855a)
Definiz: Lettera compagna del C, la quale, anch'ella, ha due suoni diversi, perchè posta avanti all'A, O, U, ha il suono più rotondo: come Gallo, Gota, Gusto; e avanti all'E, ed I, ha il suono più sottile, o aspirato: come Gente, Giro; onde per necessità di proprio carattere, per servircene nel primo suono colla E, e coll'I, pogniamo dopo la H: come Gherone, Ghiro. Questo Gh, quando ne seguita l'I, ha anch'egli due suoni, l'uno più rotondo, e grosso: come Ghirlanda, Vegghi dal verbo Vedere; l'altro più sottile, e schiacciato, il quale, per lo più, avviene, quando all'I segue un'altra vocale, come Ghianda, Ghiera, Vegghia: e a cotali suoni, per isfuggire errore, sarebbe di bisogno proprio carattere a ciascheduno. Delle consonanti riceve dopo di se, nella stessa sillaba, la L, N, R: come Negletto, Gloria, Egli, Regno, Sogno, Disegnare, Ingrato, Gretola; bene è vero, che dopo la L, dove non seguita l'I, per esser suono, per sua durezza sfuggito da questa lingua, si truova di rado. Quando alla L, col G avanti seguita l'I, in tal caso ha due suoni, l'uno più rotondo, e grosso: come Negligente, il quale non è molto ricevuto da noi; l'altro più sottile, o schiacciato: come Giglio, Foglio, e questo è nostro proprio. Aggiunto, come s'è detto, il G alla L, e N, gran parte ne perde del suo suono, come Aglio, Ragna. Consente avanti di se la L, N, R, S. Nel mezzo della parola, e in diversa sillaba: come Volgo, Vanga, Verga, Disgregare, benchè la S si trovi in mezzo di rado, e per lo più, in composizione, colla preposizione DIS. Ma nel principio di parola, più frequentemente: come Sgarare; e si pronunzia sempre la S avanti al G, nel secondo modo, cioè nel suono più rimesso, come nella voce Accusa. Raddoppiasi questa lettera nelle nostre voci molto spesso: come Poggio, Oggi, ec.
8) Dizion. 3° Ed. .
CONCORDATAMENTE
Apri Voce completa

pag.375



1) id: 0f034a94bc2045b4b21f07c97af6839f)
Esempio: Guid. G. E tutti concordatamente contraddissero.
9) Dizion. 3° Ed. .
BATTAGLIESCO
Apri Voce completa

pag.205



1) id: 7ad2a673ffb5435291870f85fd2ff315)
Esempio: Guid. G. Soggiacesséro a battagliesca morte.
10) Dizion. 3° Ed. .
AMMAESTRATURA.
Apri Voce completa

pag.82



1) id: 36d5c5a9f24e4ee2b014a4a1fcaf6185)
Esempio: Rim. ant. P. N. Guid. G. E nessuna scienza, Senza ammaestratúra, Non saglie in grande altúra.
11) Dizion. 3° Ed. .
ABBRANCARE
Apri Voce completa

pag.9



1) id: 98d5ae44166847538ce80bade2feb48e)
Esempio: Rim. ant. P. N. Guid. G. Dalle Colonne. E lo disío, ch'io ho, lo cuor m'abbranca.
12) Dizion. 3° Ed. .
ANGUSTIA.
Apri Voce completa

pag.106



1) id: 533eadbfc5f44e7d999d451cbf766248)
Esempio: Guid. G. Era tormentata di molta angustia.
13) Dizion. 3° Ed. .
DISFACITORE
Apri Voce completa

pag.541



1) id: 7cd19160413b4fc18ef0c0a4d31a98e2)
Esempio: Guid. G. Per istudio delli distruggenti disfacitori.
14) Dizion. 3° Ed. .
SCILINGUATO
Apri Voce completa

pag.1467



1) id: ee605c4a107943219854d82e7c384ceb)
Esempio: Guid. G. E fue un poco scilinguato.
15) Dizion. 3° Ed. .
RIPOSANZA
Apri Voce completa

pag.1385



1) id: 5f3c217542b3423eaffc2801671e6676)
Esempio: Rim. Ant. Guid. Cavalcan. Menarmi tosto, senza riposanza In una parte.


2) id: 5b9e40443a844df883de8804467493a3)
Esempio: Guid. G. Amor, che lungamente m'ha menato A freno stretto, senza riposanza.


3) id: ad475981544c48efa3080c1f2cb83658)
Esempio: Rim. Ant. P. N. S'io travagliai cotanto, Ora haggio riposanza.
16) Dizion. 3° Ed. .
ARRANCARE
Apri Voce completa

pag.140



1) id: bfb08aac73954760bb3cba1bef45d5e0)
Esempio: Rim. Ant. Guid. G. E vanno tanto, che mille fiate Il giorno mi s'arranca Lo spirito, che manca.
17) Dizion. 3° Ed. .
DRUDO
Apri Voce completa

pag.581



1) id: 2e58b9bea5244cb4a10c4933d47471f6)
Esempio: Rim. Ant. Guid. Cavalc. 68. Allor desia Lo mio cuor drudo avere.


2) id: 7261ddec63cd44098683fad895ad7483)
Esempio: E Rim. Ant. Ser. Lap. Gian. 105. E se fanciullo, e vuoi pur mostrar drudo.


3) id: 233109f5507649639a623e6409af5e94)
Esempio: Vit. S. Ant. I vicini monachetti appellavano Antonio il drudo del nostro Missere Iesu Cristo.


4) id: f71bb3cf29b44d0e8958a65a98555e03)
Esempio: E Vit. S. Ant. altrove. Sforzatevi di mantenervi sempre fedeli drudi del Barone Missere Iesu Cristo.


5) id: 8dcdf218c6614599b9e807eb337532e0)
Esempio: E Vit. S. Ant. appresso. Pregasse per Policrazia vergine, la quale era in Laodicea, druda di Missere Iesu Cristo.
18) Dizion. 3° Ed. .
SPERGIURARE
Apri Voce completa

pag.1583



1) id: e9d03483af5b4bea9ec8ac30fbd19e16)
Esempio: Guid. G. Chi artificiosamente giura, artificiosamente si spergiura.
19) Dizion. 3° Ed. .
TAVERNIERE.
Apri Voce completa

pag.1671



1) id: 10fca543d624421ebba5f7fa960fe4d8)
Esempio: Guid. G. Quivi li tavernieri, quivi li speziali.
20) Dizion. 3° Ed. .
RISTORAMENTO
Apri Voce completa

pag.1394



1) id: 74c12ba890c74a5c8b018420f7b62799)
Esempio: Guid. G. Altro, che in ristoramento di sacrificj.