Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 674 msec - Sono state trovate 7393 voci

La ricerca è stata rilevata in 23851 forme, per un totale di 16383 occorrenze

3° Edizione
Diz Giu. totali
23645 206 23851 forme
16252 131 16383 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
160) Dizion. 3° Ed. .
SNOCCIOLARE
Apri Voce completa

pag.1534



1) id: 4e58e870b849485dbfd4192550b64bf2)
Esempio: Varch. Ercol. E se volete, che ve la snoccioli più.
161) Dizion. 3° Ed. .
INDIGROSSO
Apri Voce completa

pag.866



1) id: dba5789a3c054672abe5ddb8e90cd224)
Esempio: Senec. Benef. Varch. 4. 27. Laonde errano indigrosso coloro, ec.
162) Dizion. 3° Ed. .
TACCOLATA.
Apri Voce completa

pag.1662



1) id: 59fe5994c7164fc5be7d4600d2feb4a5)
Esempio: Varch. Suoc. 4. 6. Tu mi stai a raccontar taccolate.
163) Dizion. 3° Ed. .
TIMIDISSIMO.
Apri Voce completa

pag.1692



1) id: 976cf87e2ff246a1aa8b05774a890186)
Esempio: Sen. Ben. Varch. 7. 26. L'audacia degli huomini timidissimi, ec.
164) Dizion. 3° Ed. .
SPENNACCHIATO
Apri Voce completa

pag.1582



1) id: d6b32b56033c49c493b9fbfe8c5d2f42)
Esempio: Varch. St. 5. Se ne andò tutto spennacchiato in Camerata.
165) Dizion. 3° Ed. .
MARAME
Apri Voce completa

pag.1003



1) id: e55548ad0d1e4c76a239c83b56027cd0)
Esempio: Varch. Suoc. 2. 5. Non abbiate paura di maráme nessuno.
166) Dizion. 3° Ed. .
STRASCICO.
Apri Voce completa

pag.1633



1) id: c250841331fa4de988b9ea818edcfa3a)
Esempio: Varch. St. 12. Era bel parlatore, ma favellava collo strascico.


2) id: 4152f1aea6f14da499d901f4165698ad)
Esempio: Sag. Nat. Esp. 154. Di questo strascico di moto non si è tenuto alcun conto (Lat. reliquiae, residuum)
167) Dizion. 3° Ed. .
SOMMISSIMAMENTE
Apri Voce completa

pag.1552



1) id: d257cff090bb4d87aac1ca4a40e0aa8e)
Esempio: Varch. Ercol. Benchè da tutti gli huomini, o dotti sommissimamente.


2) id: 926e1b521fba44baace320738e39a15a)
Esempio: E Varch. Stor. 15. Delle quali sommissimamente si dilettava.
168) Dizion. 3° Ed. .
SQUISITAMENTE
Apri Voce completa

pag.1601



1) id: 514e21db5afc401b9df237aeee3186ab)
Esempio: Varch. Ercol. Ora non è il tempo di squisitamente favellare.


2) id: a3d784d254d5459b89d4503cb6e72a7e)
Esempio: E Varch. Stor. 9. E forza scriverle non isquisitamente come elle stanno, ma a un dipresso, come elle si credono.


3) id: 053f1bbe5e6e4bda81d982ddeb01cf5e)
Esempio: Sagg. Nat. Esp. 36. Con istuccare squisitamente con mestura a fuoco il vano circolare.
169) Dizion. 3° Ed. .
RINCAPPELLATO
Apri Voce completa

pag.1372



1) id: b06a29e78c994622861a0763c9e4cd5d)
Esempio: Varch. Suoc. 3. Di piano, ed è rincappellato (il vino)
170) Dizion. 3° Ed. .
STIVALE
Apri Voce completa

pag.1624



1) id: 088b4786c6274c53a60081df60b6108d)
Esempio: Varch. Ercol. Non sa quanti piedi s'entrino in uno stivale.
171) Dizion. 3° Ed. .
PAROLA
Apri Voce completa

pag.1158



1) id: 88755cbe4f0e47ff9b8c09c9eacdee61)
Esempio: Varch. Suoc. Mancar di fede, e far delle parole fango.
172) Dizion. 3° Ed. .
ENTE
Apri Voce completa

pag.600



1) id: 7c65115b4bbf4ae99cb7852dd729cf3b)
Esempio: Varch. Lez. Tutto l'ente, cioè tutte le cose, che sono, qualunche, e dovunche siano, sono, e si comprendono, tra la materia prima, e lo primo Motore.
173) Dizion. 3° Ed. .
CONCETTO
Apri Voce completa

pag.373



1) id: 6e003d9ae92344de8aa94a9fbfdedf1a)
Esempio: Varch. Lez. 166. Questo vocabolo, il quale non è men bello, che generale, significa, appresso i Toscani, quello, che appresso i Greci ἔννοια, e i Lat. notio.


2) id: d70599c1f4f94179afd5c1fefec6cdbe)
Esempio: E Varch. Lez. appresso. Onde tutto quello, che noi ci avemo prima pensato di volere, o dire, o fare, si chiama concetto.


3) id: 34216bd316fb4104974f7c1a1c5ff983)
Esempio: Sen. Ben. Varch. 4. 22. Alcuna volta ancora quegli è grato, che è in concetto d'ingrato; perchè l'oppenione degli huomini, che male interpetra le menti altrui, l'ha fatto tenere per tale.


4) id: 78f11397ec32461694b0c2354f12af42)
Esempio: Tac. Dav. Stor. 1. 254. Ed anche non era Vespesiano in buon concetto.
174) Dizion. 3° Ed. .
SCOPRIRE, e SCOVRIRE.
Apri Voce completa

pag.1478



1) id: 3085542668cf42d6a1eb5ab91d1290ae)
Esempio: Varch. St. 12. Il quale sapeva, e aveva scoperta questa pratica.
175) Dizion. 3° Ed. .
SCORBACCHIATO
Apri Voce completa

pag.1478



1) id: 39735be4709b407eba63c512811eb75c)
Esempio: Varch. Ercol. Il tale è rimaso scornato, o scornacchiato, o scorbacchiato.


2) id: f9ed17aeced94144a159074ccdbfa411)
Esempio: E Varch. Stor. 11. Onde egli se ne ritornò scorbacchiato a Bologna.
176) Dizion. 3° Ed. .
SOPERCHIERIA, e SUPERCHIERIA
Apri Voce completa

pag.1554



1) id: a83956fecaf945f29d63a122d1cd0c79)
Esempio: Varch. Erc. O ingiuriati con soperchieria, cercano con soperchieria di vendicarsi.


2) id: 3d018bbdab774e5980189efd41a9be74)
Esempio: E Varch. St. 8. O perchè gli dispiacessero le soperchierie, che faceva Giano a chi poteva manco di lui.
177) Dizion. 3° Ed. .
MALISSIMO
Apri Voce completa

pag.989



1) id: 87be8d6319564a22b027b258f92193fb)
Esempio: Varch. Bern. Ben. 6. 65. Tu ti porti malissimo con colui.
178) Dizion. 3° Ed. .
MANETTE
Apri Voce completa

pag.995



1) id: bed4359030cb4553ac8a09ccbe32de13)
Esempio: Sen. Ben. Varch. 6. 29. Proponti nell'animo prigioni, ceppi, manette, ec.
179) Dizion. 3° Ed. .
TRACOLLARE
Apri Voce completa

pag.1711



1) id: 9af7a676ba914f5b939d9d8876da1c6a)
Esempio: Varch. Stor. 12. Essendo egli mentre sonniferava, tracollato dalla seggiola, ec.