Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 430 msec - Sono state trovate 768 voci

La ricerca è stata rilevata in 1627 forme, per un totale di 859 occorrenze

3° Edizione
Diz Giu. totali
1627 0 1627 forme
859 0 859 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 3° Ed. .
INDRACARE, e INDRAGARE
Apri Voce completa

pag.869



1) id: 7de39b677e8f42aaa9dcfe3fbb864b17)
Esempio: Alaman. Avarch. Ma più che fosse mai tutto s'indraca.
2) Dizion. 3° Ed. .
PAVE
Apri Voce completa

pag.1171



1) id: 34eca0a29f1048afbb944e9d930a4112)
Esempio: Alam. Avarch. Fuor solo alcun, che rifuggendo, pave.
3) Dizion. 3° Ed. .
VILLA
Apri Voce completa

pag.1778



1) id: 92074992595a44c3a3ffae75e9192059)
Esempio: Alam. Avarch. Finch'è nel cerchio, che la villa serra.
4) Dizion. 3° Ed. .
SCHINIERA, e SCHINIERE.
Apri Voce completa

pag.1464



1) id: 4d8ab0ba2fb5454fb068ab9f5e214ca3)
Esempio: Alam. Avarc. 16. 5. Il pesante schinier, che tutto abbraccia, Quanto l'osso primiero in alto ascende.


2) id: 4d5508797e7c4b118b2a434fbfc66173)
Esempio: E Alam. Avarc. 20. 6. Il suol di ferro, e l'argentato sprone Lo schinier sopra, e 'l coscial dopo assiede.
5) Dizion. 3° Ed. .
NAVONE
Apri Voce completa

pag.1078



1) id: 78f6aa65e5fd4be09f0dab736dd452fa)
Esempio: Alaman. Coltiv. 5. Il ventoso navon, la rozza rapa.
6) Dizion. 3° Ed. .
MOCO
Apri Voce completa

pag.1047



1) id: e11040d807d247ad8a6884840f58e618)
Esempio: Alaman. Colt. 5. Del vil moco, volgar farina aveste.
7) Dizion. 3° Ed. .
BAVIERA
Apri Voce completa

pag.208



1) id: a83d6cbca15b44978b08e0bb58035c15)
Esempio: Alam. Avarch. 16. 30. Il grand'elmo alla fin, che doppia tiene Del real viso in guardia la baviéra.
8) Dizion. 3° Ed. .
SCOPA
Apri Voce completa

pag.1477



1) id: ed983ecbf72e4de3aa2a1ec5eb9d2539)
Esempio: Alaman. Colt. 1. Vedi la scopa umile, il faggio alpestre.
9) Dizion. 3° Ed. .
POMIFERO
Apri Voce completa

pag.1229



1) id: 0d3f1024715642b0bfc462d4d4d9182f)
Esempio: Alaman. Coltiv. 1. Al pomifero Autunno, al freddo verno, ec.
10) Dizion. 3° Ed. .
SCABBIOSO
Apri Voce completa

pag.1447



1) id: 4ffae26af0a0431bbbf8eb180bebeda3)
Esempio: Alaman. Coltiv. 1. Ne di scabbiosa ruggine empia i ferri.
11) Dizion. 3° Ed. .
RITENTARE
Apri Voce completa

pag.1396



1) id: 045094605727431880bdbe0b983eac5f)
Esempio: Alaman. Gir. 15. 105. A ritentar di nuovo la battaglia.
12) Dizion. 3° Ed. .
IMBASCIATA
Apri Voce completa

pag.828



1) id: 6fac9057d3b143f2ba6a4a4d537e12dc)
Esempio: Alaman. Gir. 11. 69. A i detti, all'imbasciate, all'altre fole.
13) Dizion. 3° Ed. .
RIGUARDO
Apri Voce completa

pag.1366



1) id: cef06868c3e945fbacb2f672b903ed11)
Esempio: Alaman. Colt. 4. Con maggior cura aver si dee riguardo.
14) Dizion. 3° Ed. .
SEMIDEO
Apri Voce completa

pag.1500



1) id: 57e78ddf9c7c4d609ff3cfeb2475744a)
Esempio: Alaman. Giron. 22. 130. Ride in suo cor quel Re de' Semidei.
15) Dizion. 3° Ed. .
SOPRASTANTE
Apri Voce completa

pag.1560



1) id: 7a22578a42ff417ca0ff1dda7f8a98b1)
Esempio: Alaman. Colt. 5. Del soprastante rio con torto passo Il liquido cristallo.
16) Dizion. 3° Ed. .
COCCO
Apri Voce completa

pag.346



1) id: 0100398b3a1146b8b5571aa5ba1c5cb2)
Esempio: Anton. Alaman. E chi vuol dindi, e chi cioccia, e chi cocchi.
17) Dizion. 3° Ed. .
SEMENTATO.
Apri Voce completa

pag.1500



1) id: 04e3500c8d0c4aafb04d0f80664af78e)
Esempio: Alaman. Coltiv. 5. Poi dritte, e lunghe, Le sementate corde in essi stendi.
18) Dizion. 3° Ed. .
VECCHIO
Apri Voce completa

pag.1751



1) id: 31a9a05cf75241d1aef31d8ed193e0d0)
Esempio: Alaman. Coltiv. 1. O qualcun'altra pur sì vecchia, e grama (parla delle piante)
19) Dizion. 3° Ed. .
SOLERETTA.
Apri Voce completa

pag.1545



1) id: 5191fbc1d2fb494a982123429d047c47)
Esempio: Avarch. 16. 4. Le solerette pria del più sicuro Acciar, che porti il Norico terreno Gli arma di sotto i piedi.


2) id: 0366c89f95e4468086e374ea7a7553e2)
Esempio: E Avarch. 17. 81. La soleretta omai di sangue è piena.
20) Dizion. 3° Ed. .
RAGIONARE.
Apri Voce completa

pag.1312



1) id: ab5aecfa49e1446aba66aef9bf4bf65e)
Esempio: Alaman. Giron. 10. 138. In certi ragionari entrare il veggio, Che non molto a proposito pariéno.