Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 639 msec - Sono state trovate 1069 voci

La ricerca è stata rilevata in 3660 forme, per un totale di 2497 occorrenze

3° Edizione
Diz Giu. totali
3381 279 3660 forme
2312 185 2497 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
200) Dizion. 3° Ed. .
STAMPA
Apri Voce completa

pag.1604



1) id: 0dd3494f06ed407ca2813c998d94ee72)
Esempio: Ar. Fur. 10. 84. Natura il fece, e poi roppe la stampa.


2) id: f6563ac5a02d48b0967ddc3026da97ce)
Esempio: Ar. Fur. 17. 92. Perchè l'opere sue di quella stampa, Vedere aspetta il popolo, ed agogna.
201) Dizion. 3° Ed. .
STELLATO
Apri Voce completa

pag.1619



1) id: 6f6fcc81f1d145d58604fa2654d2aa74)
Esempio: Ar. Fur. 38. 77. Stellato in fronte, e da tre piè balzano.
202) Dizion. 3° Ed. .
PALPITANTE
Apri Voce completa

pag.1147



1) id: f949f3e9ab014b70bb9fd68b548ef79b)
Esempio: Ariost. Furios. Con palpitante cuor Ruggiero aspetta.
203) Dizion. 3° Ed. .
SPALLA
Apri Voce completa

pag.1573



1) id: 9d31011f45ce4978a9d2a9b19434a65e)
Esempio: Ariost. Furios. Marfisa si ristrigne nelle spalle.
204) Dizion. 3° Ed. .
ASSORBERE, e ASSORBIRE
Apri Voce completa

pag.158



1) id: d1c2e1743e294012bcc5753f60f14e86)
Esempio: Ar. Fur. 14. 6. E seco avere una procella assorto, Tanti Principi illustri.
205) Dizion. 3° Ed. .
ALCIONE.
Apri Voce completa

pag.61



1) id: 72a31a9184b749a5a67725c45c459555)
Esempio: Ar. Fur. 10. 20. E s'udir le Alcioni, alla marina, Dell'antico infortunio lamentarse.
206) Dizion. 3° Ed. .
SCAGLIARE.
Apri Voce completa

pag.1448



1) id: 363bcd96f13d4a7c853d1d26cefae6f5)
Esempio: Ar. Fur. 29. 6. Da se per forza inverso 'l Mar lo scaglia.
207) Dizion. 3° Ed. .
LAGRIMOSO, e LACRIMOSO
Apri Voce completa

pag.931



1) id: fb6886b3085c438d860ee33b80d0d1c0)
Esempio: Ar. Fur. 24. 80. A questo la mestissima Isabella, Dechinando la faccia lagrimosa.
208) Dizion. 3° Ed. .
TUTTAVOLTA
Apri Voce completa

pag.1737



1) id: 42ddcd2d4f40434182d4e5b145f4a363)
Esempio: Ar. Fur. 26. 20. Marfisa tuttavolta combattendo, Spesso a' compagni gli occhi rivoltava.
209) Dizion. 3° Ed. .
ABATE
Apri Voce completa

pag.1



1) id: 497c2305139c4f80a33ce2dbfc383d92)
Esempio: Ar. Fur. 14. 55. Belle accoglienze i Monaci, e l'Abate Fero a Rinaldo.
210) Dizion. 3° Ed. .
CARACCA
Apri Voce completa

pag.286



1) id: 96105ed37486494cbe4154edcf25025a)
Esempio: Ar. Fur. 2. E quivi una caracca ritrováro, Che per Ponente mercanzíe raguna.
211) Dizion. 3° Ed. .
ELEGIA.
Apri Voce completa

pag.592



1) id: ef99e3b1c85340ad8936983841ac5eca)
Esempio: Ar. Fur. 46. 92. Questi meste elegie: quei versi lieti, Quel canta, ec.
212) Dizion. 3° Ed. .
INSANIA
Apri Voce completa

pag.897



1) id: 3245219ad5544a10a508bef3fbc8d1c0)
Esempio: Ar. Fur. 24. 1. Che non è in somma Amor, se non insania.
213) Dizion. 3° Ed. .
INTASCARE
Apri Voce completa

pag.901



1) id: 1ce1a02afeed407aa33f96528ef7443c)
Esempio: Ar. Fur. 18. 65. E al fin sicur, che l'orco non lo 'ntaschi.
214) Dizion. 3° Ed. .
MONTANO
Apri Voce completa

pag.1054



1) id: 728c1c9c7b614d38a2c5daafea43e7aa)
Esempio: Ar. Fur. 3. 49. Come di face, Ch'ardesse in mezzo alla montána cava.
215) Dizion. 3° Ed. .
ROSSEGGIARE
Apri Voce completa

pag.1411



1) id: 703e1b82197e4c548bd6c641ca80b1d1)
Esempio: Ar. Fur. 19. 15. Del proprio sangue rosseggiar la sabbia Fra tante spade.
216) Dizion. 3° Ed. .
OPIMO
Apri Voce completa

pag.1120



1) id: 9db2e1f30540492b8a940abd4ef4cb13)
Esempio: Ar. Fur.17. 54. Ci ungemmo i corpi di quel grasso opimo, ec.


2) id: 5090ccbdc56f4a2fbad0d8ab4d733e6e)
Esempio: Ar. Fur. 36. 35. Tu non andrai, s'io posso dell'opima Spoglia del cuor d'una donzella altiero [Che fossero, propriamente, le spoglie opime, è noto per le Storie latine]
217) Dizion. 3° Ed. .
MEATO
Apri Voce completa

pag.1015



1) id: eecabba221fd4e8a944dc3f465141d92)
Esempio: Ar. Fur. 39. 56. Perchè non vuol ch'egli abbia altro meato, Onde spirar.
218) Dizion. 3° Ed. .
ARCIVESCO
Apri Voce completa

pag.131



1) id: 7000aaea5fad4aedbc8fef419f621f70)
Esempio: Ar. Fur. 38. 23. Venne in pontificale abito sacro L'Arcivesco Turpino, e battezzolla.
219) Dizion. 3° Ed. .
BATTEZZARE
Apri Voce completa

pag.206



1) id: d735138a9271494b9c8cf3e1d582261d)
Esempio: Ar. Fur. 38. 23. Venne in pontificale abito sagro L'Arcivesco Turpino, e battezzollo.