Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 368 msec - Sono state trovate 14911 voci

La ricerca è stata rilevata in 45539 forme, per un totale di 30099 occorrenze

3° Edizione
Diz Giu. totali
44396 1143 45539 forme
29485 614 30099 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
120) Dizion. 3° Ed. .
SFARE
Apri Voce completa

pag.1511



1) id: 460a47c980c84f73ba7d648eaf98928b)
Esempio: Dan. Rim. Non pianger più, tu se già tutto sfatto,


2) id: 2019b4c6455d4e00b9d82594cced5af6)
Esempio: Amm. Ant. 38. 5. 9. Ma l'alte cose spesse volte sono dalle tempestadi percosse, o da ventura sfatte.
121) Dizion. 3° Ed. .
DUBITOSO
Apri Voce completa

pag.582



1) id: 1087c550c8c744cf899bb5556861669b)
Esempio: Dan. Rim. Poi vidi cose dubitose molte Nel vano immaginare.
122) Dizion. 3° Ed. .
DISDETTO
Apri Voce completa

pag.539



1) id: f72196527aac485f8098d30103caa04e)
Esempio: Dan. Rim. Che non gli fu in piacere alcun disdetto.


2) id: 3445112f0fe746fab6cbeec42f86e0de)
Esempio: Mich. Agn. Buon. Rim. Ma se nelle prime ore Della sua guerra alcun s'è mal difeso, Non accusi da sera il suo disdetto.
123) Dizion. 3° Ed. .
PALPARE
Apri Voce completa

pag.1147



1) id: 76e0cd42a0084469b131d0b871179a2c)
Esempio: Dan. Rim. Qui vivo, e morto, come vuoi mi palpi.
124) Dizion. 3° Ed. .
SPANNOCCHIARE
Apri Voce completa

pag.1573



1) id: 99ca89b0ed1a4372ba3e3066b96d8da7)
Esempio: Dan. Rim. Mercè, che 'l suo dever pur si spannocchi.
125) Dizion. 3° Ed. .
SPUNTARE
Apri Voce completa

pag.1596



1) id: 1af7514c044d45ce95f173fedaf7817c)
Esempio: Dan. Rim. Ch'ogni saetta lì spunta suo corso (cioè ferma)


2) id: 94e2631faddd46968c4d9901519adac1)
Esempio: E Tac. Dav. Stor. 272. Ne strazio, ne morte la spuntò da quella valorosa parola (qui la rimosse)
126) Dizion. 3° Ed. .
ACCHINARE
Apri Voce completa

pag.17



1) id: 456a633badec41d59705c3dcf975466c)
Esempio: Rim. ant. P. N. Sua valenza m'acchina, E fammi fermo stare.


2) id: 059b4ee510584b20992040b5267e832f)
Esempio: Amm. ant. G. 170. Non è vinto, ma vince, chi alli suoi s'acchina.
127) Dizion. 3° Ed. .
DISDEGNOSAMENTE
Apri Voce completa

pag.539



1) id: d46d78a44ce048c0975c8aa618e17e2b)
Esempio: Rim. Ant. Sicchè si parte disdegnosamente, E lasciavi uno spirito d'amore.
128) Dizion. 3° Ed. .
GIOIOSAMENTE
Apri Voce completa

pag.767



1) id: 4c249dbf5b7e4ee1a62c83595c5a12ea)
Esempio: Rim. Ant. P. N. Gioiosamente io canto, E vivo in allegranza.
129) Dizion. 3° Ed. .
BASSANZA
Apri Voce completa

pag.202



1) id: fbeb067f1fde415ebf72fa8e452f928b)
Esempio: Rim. Ant. Guitt. Ar. Ed è caduto, e tornato in bassanza.
130) Dizion. 3° Ed. .
AFFINAMENTO.
Apri Voce completa

pag.42



1) id: 4579d763074d4cc9bb67c3d7ba24c1c7)
Esempio: Rim. Ant. P. N. Inghilfr. Però volli contare Lo certo affinamento.
131) Dizion. 3° Ed. .
DISNATURARE
Apri Voce completa

pag.546



1) id: d2070de5b0c5457b9a8487405fdcc7d3)
Esempio: Rim. Ant. P. N. Sì m'incuora, e innamora, Che mi disnatura.
132) Dizion. 3° Ed. .
TEMPESTANZA.
Apri Voce completa

pag.1675



1) id: 61e3368d2b93438091d18ac337b7d682)
Esempio: Rim. Ant. P. N. Dotto marino fugge tempestanza, E attende chetanza.
133) Dizion. 3° Ed. .
RIPIGLIO
Apri Voce completa

pag.1383



1) id: 7240238e425c4186abb2b6748987688c)
Esempio: Rim. Ant. P. N. Chi ciò consente, cade in gran ripiglio.
134) Dizion. 3° Ed. .
RIPOSANZA
Apri Voce completa

pag.1385



1) id: 5f3c217542b3423eaffc2801671e6676)
Esempio: Rim. Ant. Guid. Cavalcan. Menarmi tosto, senza riposanza In una parte.


2) id: ad475981544c48efa3080c1f2cb83658)
Esempio: Rim. Ant. P. N. S'io travagliai cotanto, Ora haggio riposanza.
135) Dizion. 3° Ed. .
CECINO
Apri Voce completa

pag.310



1) id: 85121e9edf804aca8572a4c8d8f62cff)
Esempio: Rim. Ant. F. L. R. Si come il ciecen, che muore cantando.
136) Dizion. 3° Ed. .
MERTAMENTE
Apri Voce completa

pag.1028



1) id: 2df6d34055994250a326b9bf4b32f4df)
Esempio: Rim. Ant. P. N. Stava com'huom dottoso, Da che mertamente Non serve a chi l'ha onrato.
137) Dizion. 3° Ed. .
GIOIORE
Apri Voce completa

pag.767



1) id: f86e534351e44222b7518150985fecc4)
Esempio: Rim. Ant. P. N. Riccuccio da Firenze. E di ciò mi rammanto, e vivone in gioióre.
138) Dizion. 3° Ed. .
CARDARE.
Apri Voce completa

pag.288



1) id: aaa0bf66d1d2452dabc6209a18eae010)
Esempio: Bern. Rim. Io non dico de' cardi da cardare.
139) Dizion. 3° Ed. .
SGUAZZARE
Apri Voce completa

pag.1523



1) id: 5763cdc341cd403abf3383dd64161aec)
Esempio: Bern. Rim. Ecci comodamente da sguazzare, Secondo i tempi.


2) id: ff4b3f986ff94df5ba3b5d753bd038fd)
Esempio: Spor. Gell. Ed io non vuo spendere in una cena ciò che io ho, che chi sguazza per le feste stenta il dì da lavorare.