Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 454 msec - Sono state trovate 4948 voci

La ricerca è stata rilevata in 17117 forme, per un totale di 11882 occorrenze

3° Edizione
Diz Giu. totali
16366 751 17117 forme
11418 464 11882 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 3° Ed. .
ACCASCIARE
Apri Voce completa

pag.13



1) id: 70071739579b49e0a23d468926e06f46)
Esempio: Demet. P. S. Altrimenti dimosterremmo d'esser'accasciati, e caduti.
2) Dizion. 3° Ed. .
NARRARE
Apri Voce completa

pag.1074



1) id: aa6b75f02fe148919acf0298d33cbca2)
Esempio: Demetr. Seg. Ecateo Milesio narra così.
3) Dizion. 3° Ed. .
RAPPICCINIRE.
Apri Voce completa

pag.1323



1) id: 9d7b9f29d05846979a31ead5198b1292)
Esempio: Dem. P. S. Sarebbe stato com'un, che avesse rappiccinito il parlare.
4) Dizion. 3° Ed. .
INZEPPARE
Apri Voce completa

pag.921



1) id: 5417a1e2736e4959b3a4ac92828b569a)
Esempio: Dem. Fal. P. S. Così sarà in ciascun altro, nel quale sieno inzeppate le congiunzioni a sproposito.
5) Dizion. 3° Ed. .
APPICCINIRE.
Apri Voce completa

pag.121



1) id: 33ba2d6ea28041d28c86630255bbd6be)
Esempio: Demet. P. S. Tutto ciò, che s'esprime per modo volgare, s'appiccinisce.
6) Dizion. 3° Ed. .
CUPOLA
Apri Voce completa

pag.447



1) id: 0a67c740f89847b199718cb29f70c3f4)
Esempio: Dem. P. S. Simile adunque saranno, ec. alle pietre, che sostengono le cupole degli edifici.
7) Dizion. 3° Ed. .
FERIALE
Apri Voce completa

pag.672



1) id: ec9fac02b46a49f69ea6924c90eeb0fb)
Esempio: Dem. P. S. E nell'una, e nell'altra parte sarà gioconda, ne troppo triviale, ne troppo artifiziosa.
8) Dizion. 3° Ed. .
RINZEPPARE
Apri Voce completa

pag.1381



1) id: 6e31250ee7c241cb8ff53f22c4230b52)
Esempio: Dem. P. S. Così sarà in ciascuno altro, nel quale sieno inzeppate le congiunzioni a sproposito]
9) Dizion. 3° Ed. .
NOVERO
Apri Voce completa

pag.1094



1) id: 53ba34b2f5484899a3d349f0f6a610ae)
Esempio: Demetr. Segn. Riducendo i membri a minor novero.
10) Dizion. 3° Ed. .
ORNATISSIMO
Apri Voce completa

pag.1129



1) id: cfab0c6a252f401f8d7b1be6ea0391f1)
Esempio: Demetr. Segn. Platone è ornatissimo in molti luoghi.
11) Dizion. 3° Ed. .
ENTIMEMA
Apri Voce completa

pag.600



1) id: 008c9de12dba4adfb6578bb9cdd54f61)
Esempio: Demetr. Segn. Ed allora l'entimema essendo periodicamente concatenato, ec.
12) Dizion. 3° Ed. .
ZANNI
Apri Voce completa

pag.1823



1) id: 4776d6e9e75f4f839070395f6e50bbab)
Esempio: Demetr. Segn. Ma tali cose hanno più del zanni.
13) Dizion. 3° Ed. .
ZOTICHISSIMO
Apri Voce completa

pag.1828



1) id: 70bd9cfdc5914d828108355664e87684)
Esempio: Demetr. Segn. Siccome questa del personaggio zotichissimo del ciclopo.
14) Dizion. 3° Ed. .
NATURALEZZA.
Apri Voce completa

pag.1077



1) id: 05d1541ca7f94506879d100bbf9c5deb)
Esempio: Demetr. Segn. Quella sprezzatura, e quella quasi naturalezza produrranno, ec.
15) Dizion. 3° Ed. .
P
Apri Voce completa

pag.1139



2) id: 84ef04aeb0014af3bf0f262050a45b1f)
Definiz: Lettera, assai simile al B, e all'V consonante, colla quale molte voci si pronunziano scambievolmente: come Coperta, Coverta: Soprano, Sovrano. Consente dopo di se, delle consonanti, nella medesima sillaba, la L, e R, e ne perde alquanto di suono: come Placare, Applicazione: Prato, Ginepro; quantunque colla L più di rado si truovi. Nel mezzo della parola, ma in diversa sillaba, ammette avanti di se la L, M, R, S: come Alpe, Tempo: Corpo, Aspido; benchè la S gli si ponga avanti ancora nel principio di dizione: come Spada, Spinta. La S avanti al P, si proferisce nel modo più comune, cioè col suono più intenso, quale è nella voce Casa, di che vedi nella lettera S.
16) Dizion. 3° Ed. .
NASCOSAMENTE
Apri Voce completa

pag.1075



1) id: 881f3f23136847ec8e8c520cac34340c)
Esempio: Demet. Segn. Partoriranno la medesima leggiadría, la quale trapela nascosamente da quella soavità.


2) id: d412ffbda1934f69a90c6a48f83cfd26)
Esempio: E Demet. Segn. appresso. L'occulto senso delle parole, morde in un certo modo nascosamente.
17) Dizion. 3° Ed. .
NARRATIVA.
Apri Voce completa

pag.1074



1) id: 38ebf0b99439484fafc6b6a33920a588)
Esempio: Demet. Seg. Non più simile a una gagliarda riprensione sarebbe stato, ma a una semplice narrativa.


2) id: c0854413faf04d7384e790ffe1b2b686)
Esempio: E Demet. Seg. appresso. Sarebbe stata in cambio di leggiadría, una pura narrativa.
18) Dizion. 3° Ed. .
NON OSTANTE CHE.
Apri Voce completa

pag.1092



1) id: 4c8b1182ece7494db97c1ae6888fedc5)
Esempio: Demetr. Segn. Non ostante che il suggetto proposto, avesse molta magnificenza.
19) Dizion. 3° Ed. .
PERIODICAMENTE.
Apri Voce completa

pag.1190



1) id: 340491bbb4484cfd8a644062babff84d)
Esempio: Demetr. Segn. E talora l'entimema con periodo accidentalmente, essendo periodicamente incatenato.
20) Dizion. 3° Ed. .
ORZATA
Apri Voce completa

pag.1132



1) id: e359dc3b974f41e3937f076d98be3dce)
Esempio: Demetr. Seg. Vecchia, e che non fa altro, che colle pianelle in piedi assorbir l'orzata.