Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 396 msec - Sono state trovate 2379 voci

La ricerca è stata rilevata in 5736 forme, per un totale di 3323 occorrenze

3° Edizione
Diz Giu. totali
5668 68 5736 forme
3289 34 3323 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
120) Dizion. 3° Ed. .
CERVELLINAGGINE.
Apri Voce completa

pag.319



1) id: 3cd4fcb3e35446ee8314248a167e48d1)
Esempio: Fir. Luc. 4. Che sarà delle nostre cervellinaggini, che ci avete fradicio?
121) Dizion. 3° Ed. .
CARCAME
Apri Voce completa

pag.288



1) id: b3776cf282ae4456b9076772934d6bf6)
Esempio: Fir. Luc. Voi non avete mai dato maniglie voi, anzi un carcame.


2) id: 1f88175b35e74a53a3c9d921d6f23014)
Esempio: E Fir. Luc. appresso. Mai si: io gliene diedi in un medesimo dì, e il carcame ancora.
122) Dizion. 3° Ed. .
FIANCO
Apri Voce completa

pag.680



1) id: 9dffe63d3c0e46c5b7bfa23ba2426ead)
Esempio: Fir. Luc. Io ho per un tratto, alzato il fianco da Re.
123) Dizion. 3° Ed. .
CORPO
Apri Voce completa

pag.416



1) id: 36b35eb7ef8941b082ccb2a51b67ce20)
Esempio: Fir. Luc. Perchè noi eravamo tutti e due nati ad un corpo.
124) Dizion. 3° Ed. .
PORRO
Apri Voce completa

pag.1235



1) id: 7ad746e2fb7f4f5bb25222ceb168cd0e)
Esempio: Fir. Luc. 4. 1. O quest'è altro, che una buccia di porro.
125) Dizion. 3° Ed. .
UOVO
Apri Voce completa

pag.1813



1) id: 0f0f74a2b6f44f93806b2cac160b510f)
Esempio: Fir. Luc. Io voglio affrontare il tristo, e guastarli l'uovo in bocca.
126) Dizion. 3° Ed. .
MEDICO
Apri Voce completa

pag.1015



1) id: d63f9344f5174901be774ba8ce305676)
Esempio: Fir. Luc. Medico da borse (cioè buono solamente a tirar la mercede)
127) Dizion. 3° Ed. .
PARASSITACCIO.
Apri Voce completa

pag.1154



1) id: ef6b402e6bd54cf6a622b81374315851)
Esempio: Fir. Luc. Che venga il canchero a quel poltrone di quel parassitaccio.
128) Dizion. 3° Ed. .
SOTTOSOPRA
Apri Voce completa

pag.1569



1) id: 6356373abc114a0491b6bd560fcfab19)
Esempio: Fir. Luc. La donna l'ha risaputo, e ha messo sottosopra ogni cosa.
129) Dizion. 3° Ed. .
TREGGEA.
Apri Voce completa

pag.1224, in realtà 1724



1) id: aba1aa63fa624c5886df4bef34156ab6)
Esempio: Fir. Luc. 4. 3. Egli è, come dare la treggéa a' polli.


2) id: e20d34ae1dfa4c7e850544bba7170417)
Esempio: E Fir. Luc. altrove. Egli è, come dare la treggéa a' porci.
130) Dizion. 3° Ed. .
DESIDERATISSIMO
Apri Voce completa

pag.492



1) id: 39a5612b8d82409bafa92d5d8c8c9792)
Esempio: Fir. Luc. Abbracciami desideratissimo mio, che io sono quel Folchetto, che, ec.


2) id: 6c88197d4d31473e80db3b6bb6281e51)
Esempio: E Fir. As. 58. Ha con veneno ammazzato il misero giovinetto, di una mia sorella desideratissimo figliuolo.
131) Dizion. 3° Ed. .
AFFOLTARE.
Apri Voce completa

pag.42



1) id: fab1e49e24f548a5b505117828454517)
Esempio: Fir. Luc. Non v'affoltate tanto, padrone, contenetevi, disfogatevi a poco a poco.
132) Dizion. 3° Ed. .
AFFRITTELLATO.
Apri Voce completa

pag.44



1) id: f2621f8e96524a1d84d146be0b5224a0)
Esempio: Fir. Luc. 4. 1. Aveva la serva, che sapeva far l'uova affrittellate.
133) Dizion. 3° Ed. .
RASCHIARE, e RASTIARE.
Apri Voce completa

pag.1324



1) id: 8eaadf2419b34df38ee06d51fde78b1e)
Esempio: Fir. Lucid. 3. 2. Or che il compare ha pien le stefano, e trangugiatosi ogni cosa, ec. e' rastia via.
134) Dizion. 3° Ed. .
ABBAIARE
Apri Voce completa

pag.1



1) id: b85e5abccda34aa8b607787c0703df09)
Esempio: Fir. Lucid. E non trova ne can, ne gatta, che abbai per lui (cioè che dica una parola per lui)


2) id: d7c76c3677a449a2bf144b92dc03096c)
Esempio: Fir. Trin. 3. 2. Siate voi chiari dunque; o lasciatelo abbaiare, o fatevene beffe.
135) Dizion. 3° Ed. .
PASCERE
Apri Voce completa

pag.1163



1) id: 901afe7c041541ddb4ba7751ef4e375e)
Esempio: Fir. Lucid. 3. 4. O quanti ce ne sono di questi perdigiorni, ec. che pascono peggio, che il caval del Ciolle.
136) Dizion. 3° Ed. .
CASSETTINO.
Apri Voce completa

pag.298



1) id: 5d789bf2a13e4f40bf3f2ceee26238d8)
Esempio: Fir. Lucid. 3. 3. Io gli ho [gli scudi] su 'n un cassettino, e non vo' che la padrona lo sappia.
137) Dizion. 3° Ed. .
QUADRARE.
Apri Voce completa

pag.1289



1) id: 256ab44ebf5a4465a9e0acadb476f8c1)
Esempio: Fir. Lucid. In vero, che chi mel pose non dormiva, perchè e' mi quadra molto bene (cioè mi sta molto bene)
138) Dizion. 3° Ed. .
BALDRACCA
Apri Voce completa

pag.192



1) id: 520d316f67ee4d64a6e10b6bf2f25ded)
Esempio: Fir. Lucid. 4. 1. Belle prodezze d'un marito, rubare una sua veste a una sua moglie per darla a una baldracca!
139) Dizion. 3° Ed. .
FACCENDUZZA
Apri Voce completa

pag.624



1) id: 0d80084859e54ab1aeeedeea8da0a069)
Esempio: Fir. Luc. 1. 3. Noi andremo a far due faccenduzze insino in piazza.