Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 476 msec - Sono state trovate 271 voci

La ricerca è stata rilevata in 570 forme, per un totale di 297 occorrenze

3° Edizione
Diz Giu. totali
566 4 570 forme
295 2 297 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
120) Dizion. 3° Ed. .
BRANDIRE
Apri Voce completa

pag.239



1) id: 21a63932b1814335946fcc4e321ed549)
Esempio: Galat. Tale gitta l'uno de' piedi in fuori, e tale brandisce la gamba.
121) Dizion. 3° Ed. .
ENIGMA
Apri Voce completa

pag.600



1) id: 7f3ba53ce6d74ad5b8274912c6c2a296)
Esempio: Galat. Di quelle accozzate insieme, si compone quel favellare, che ha nome enigma.
122) Dizion. 3° Ed. .
ACCESO.
Apri Voce completa

pag.16



1) id: 748705b56b994e9ca53ecccdb43cbaa3)
Esempio: Galat. Non dee farsi le calze di colori, molto accesi, ne molto vaghi.
123) Dizion. 3° Ed. .
APPROPIATO
Apri Voce completa

pag.125



1) id: 94680aa018fb41ad8cef75edd55150c3)
Esempio: Galat. Ancóra vogliono essere le parole appropiate a quello, che altri vuol dimostrare.
124) Dizion. 3° Ed. .
CIFERA.
Apri Voce completa

pag.334



1) id: 67ba8968934a4ba18987ba099643f3db)
Esempio: Galat. E direbbe, che io t'insegnassi favellare in gergo, o vero in cifera.
125) Dizion. 3° Ed. .
FAVELLATRICE
Apri Voce completa

pag.665



1) id: 20147af76e454c35b115d006f70e4613)
Esempio: Galat. Molte nazioni favellatrici, e seccatrici sì, che guai a quell'orecchia, ch'elle affannano.
126) Dizion. 3° Ed. .
FESTA
Apri Voce completa

pag.676



1) id: b73ece447d67492ca4a75cd4ba842073)
Esempio: Galat. Di sciocchezza, che altri dica, fa la festa, e le risa grandi.
127) Dizion. 3° Ed. .
GRASSO
Apri Voce completa

pag.794



1) id: e47045829b874d0bbe95903fa00fb91b)
Esempio: Galat. Non si voglion fare cotali risa sciocche, ne anche grasse, e difformi.
128) Dizion. 3° Ed. .
DIMESTICO, e DOMESTICO
Apri Voce completa

pag.516



1) id: a30294cc85484a2b840b4ed55ae667ca)
Esempio: Galat. Non si vuole essere ne rustico, ne strano, ma piacevole, e domestico.
129) Dizion. 3° Ed. .
CONFEZIONE
Apri Voce completa

pag.382



1) id: 6dccaf8a8aa344c68f4cfa9f240de6cd)
Esempio: Galat. E chi taglietta un lattovaro, e chi una confezione, e chi altra.
130) Dizion. 3° Ed. .
ASSANNARE,
Apri Voce completa

pag.153



1) id: e7cbcfae44864fe19468182dd31fe2a4)
Esempio: Galat. Nazioni favellatríci, e seccatríci, sì che guai a quell'orechia, che elle assannano.
131) Dizion. 3° Ed. .
SOBRIO
Apri Voce completa

pag.1534



1) id: e691f48f1f4d490398f4baaa11c59816)
Esempio: Galat. Che si son trovate delle nazioni sì sobrie, che non isputavan giammai.
132) Dizion. 3° Ed. .
CREARE, e CRIARE
Apri Voce completa

pag.432



1) id: 52d08876b9b44c2ba86013ed4796b076)
Esempio: Galat. Ma il tempo le crea, e consumale altresì il tempo (parla d'usanze)
133) Dizion. 3° Ed. .
PER LA QUAL COSA
Apri Voce completa

pag.1191



1) id: 01da241b2ab04c6d8657f0e23a5be38e)
Esempio: Galat. Per la qual cosa conviene, che altri s'avvezzi a salutare, o favellare.


2) id: 59daef01162a4b9aa7c898294fc7faff)
Esempio: E Galat. altrove. Per la qual cosa in niuna maniera si può scusare.
134) Dizion. 3° Ed. .
SOMIGLIANTE
Apri Voce completa

pag.1545



1) id: 8647bf41d63f4d4f97691d0fdb9a5e61)
Esempio: Galat. Il che è nondimeno, o virtù, o cosa molto a virtù somigliante.
135) Dizion. 3° Ed. .
PRESTARE
Apri Voce completa

pag.1253



1) id: e18d9400b735426cb48f46535397d1de)
Esempio: Galat. Tutto che paia, che a ciò si prestino in quel punto l'orecchie.
136) Dizion. 3° Ed. .
MANINCONOSO
Apri Voce completa

pag.997



1) id: f2f5e42841684ba0b4edd2b682ffac7d)
Esempio: Galat. Non istà bene di esser maninconoso, ne astratto là dove tu dimori.


2) id: ea15464158a54b11a87b5e00251e543d)
Esempio: E Galat. altrove. Ne a festa, ne a tavola si raccontino istorie maninconose.
137) Dizion. 3° Ed. .
SOPRA, e SOVRA
Apri Voce completa

pag.1557



1) id: 6d11475934614996ab9c9efadb727f77)
Esempio: Galat. Dee l'huomo recarsi sopra di se, e non appoggiarsi, ne aggravarsi addosso altrui.
138) Dizion. 3° Ed. .
TOVAGLIUOLA
Apri Voce completa

pag.1710



1) id: 1218a82dcdf04f868bfdf6f493bb4794)
Esempio: Galat. Conciano in guisa le tovagliuole, che le pezze degli agiamenti sono più nette.


2) id: 3a349e72225d47cf802be28080e4b457)
Esempio: E Galat. appresso. Ungerti le dita, sicchè la tovagliuola ne rimanga imbrattata.
139) Dizion. 3° Ed. .
POLTRONE
Apri Voce completa

pag.1228



1) id: c0040c750a0642ed95f606ce685d9134)
Esempio: Galat. Nominandolo con quella parola, colla quale è usanza nominare i poltroni, e' contadini.