Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 356 msec - Sono state trovate 10348 voci

La ricerca è stata rilevata in 45178 forme, per un totale di 34678 occorrenze

3° Edizione
Diz Giu. totali
44451 727 45178 forme
34103 575 34678 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
60) Dizion. 3° Ed. .
RAPPACIARE.
Apri Voce completa

pag.1321



1) id: a0f6d2578903410bb456e8aa2a00fa28)
Esempio: Liv. M. In questo modo l'avieno già buonamente rappaciate.


2) id: 2b1cb1c5e72b4e94a9996f47726c6b98)
Esempio: E Liv. M. appresso. Si mise di presente in via, per andare a Roma, per rappaciare il popolo.


3) id: 967d7b5e409f47dea911cb78c93ea6bc)
Esempio: M. V. 8. 87. La cosa fu rappaciata dentro, e di fuori, per operazion del Proposto.
61) Dizion. 3° Ed. .
POLVERIO
Apri Voce completa

pag.1229



1) id: a3810c7f53c24d9fb5224e809163a3bf)
Esempio: Liv. M. Ch'elli scendesse, e facesse levare grande polverío.


2) id: e6f3fcf0aab044a9a791aff17ce2f79c)
Esempio: E Liv. M.appresso. Apparve uno grandissimo polverio, quasi come d'una grandissima compagna, che venisse.


3) id: feaaabf1d07a419cad5f37a9d95628a9)
Esempio: E Liv. M. di sotto. E vidono il polverio, che a guisa di nebbia, andava giù ogni cosa comprendendo.


4) id: d7e2e94ff7e2463685e7f6222efb00d7)
Esempio: Bern. Orl. 3. 4. 45. Tanta è la calca grande, e 'l polverío.
62) Dizion. 3° Ed. .
INFINTIVAMENTE
Apri Voce completa

pag.877



1) id: d73e2d61cd53473d88a1202c87bd643b)
Esempio: Liv. M. Sì che soventi fiate si fuggivano infintivamente.
63) Dizion. 3° Ed. .
ATTORNEARE
Apri Voce completa

pag.167



1) id: 69d99c65238a473086f72a54390dd5fa)
Esempio: Liv. M. Allora attornéa tutte le tende de' nimici.
64) Dizion. 3° Ed. .
INDORMENTATO
Apri Voce completa

pag.869



1) id: dd11d6a29aac435395d3dd4959fe62bf)
Esempio: Liv. M. Noi passeremo per mezzo li corpi indormentati.
65) Dizion. 3° Ed. .
BOSCOSO
Apri Voce completa

pag.234



1) id: 26ef9565d0364c47b9056accb436eb63)
Esempio: Liv. M. Perocchè v'avea due paesi stretti, e boscosi.
66) Dizion. 3° Ed. .
CIARLATORE
Apri Voce completa

pag.332



1) id: 62ce14774bf04846b03fef3ebec6008d)
Esempio: Liv. M. I Tribúni ciarlatori, riottósi, capo di discordia.


2) id: 577cb0c363b54c809f5acc6851e304ac)
Esempio: E Liv. M. altrove. Furono tra li consoli dette poche parole, perocchè non erano ciarlatóri:
67) Dizion. 3° Ed. .
AGRAMENTE.
Apri Voce completa

pag.53



1) id: 75fd2a40892b494bb0972610f0dc06f4)
Esempio: Liv. M. Agramente si faticò in mantener la franchigia.


2) id: 8b16536a915c482fb976b525db231926)
Esempio: Lib. dicer. Chi intende a onor di cavallería, de' volere, che sia questi agramente punito.
68) Dizion. 3° Ed. .
AVVISO
Apri Voce completa

pag.184



1) id: 91d32435d3964aae90734c2676c382bf)
Esempio: Liv. M. Quando ciascuno ebbe detto il suo avviso.
69) Dizion. 3° Ed. .
ANITRIRE
Apri Voce completa

pag.108



1) id: 1239152975324ef4b85ad41689c04d1a)
Esempio: Liv. M. E lo stropiccío, e l'anitrir de' cavalli.
70) Dizion. 3° Ed. .
MESSAGGERIA
Apri Voce completa

pag.1028



1) id: 5a3919f750274c3e9a29b0c77db2219f)
Esempio: Liv. M. Con tutto ch'egli tenesse la messaggería vana.
71) Dizion. 3° Ed. .
RAGUNANZA, e RAUNANZA.
Apri Voce completa

pag.1315



1) id: 912feb2aad154119a48b8f5027cf310d)
Esempio: Liv. M. Facéno loro raunanza per soverchiar la plebe.


2) id: a36ddac687874bbf881441a10a30ad5d)
Esempio: M. V. 7. 70. E nelle loro raunanze cominciarono a mormorare contro a Mess. Bernardino da Polenta.
72) Dizion. 3° Ed. .
PULCINO
Apri Voce completa

pag.1279



1) id: 3dd9d841a8794d18875f63acb6da4aaa)
Esempio: Liv. M. Che sarae, se i pulcini non pasturranno?


2) id: 83dcd7cc12de456393467ee1460de364)
Esempio: E M. Aldobr. appresso. E tutte carni leggieri, siccome sono pulcine, pollastri, cavrette.


3) id: 580945860ade4699bb83aaced777ae45)
Esempio: M. Aldob. Sieno leggieri, siccome sono pulcine, pollastri, pernici, capponi, e altre leggieri vivande.


4) id: ab36292761c843c6919abd3ee0ab9a06)
Esempio: E M. Aldobr. altrove. Carne di gallina è meno viscosa di quella delle pulcine.


5) id: ad17a94432ac41bb8894ebc988c55b45)
Esempio: Lib. Son. Pulcino, io t'ho rinvolto nel capecchio.
73) Dizion. 3° Ed. .
SIGNIFICANZA
Apri Voce completa

pag.1527



1) id: 49ea882ad1cb4b39994ff7ee4932969d)
Esempio: Liv. M. La qual cosa fu significanza di paura.
74) Dizion. 3° Ed. .
MISFARE
Apri Voce completa

pag.1046



1) id: 7af54493c4e5454189f46cb0da97d4ff)
Esempio: Liv. M. Per misfare non sarebbono assoluti del saramento.


2) id: f225c0a783b649ce918d03fea96582c7)
Esempio: Nov. Ant. 51. 5. Signore, questa spada significa sicurtà contra 'l Diavolo, e contra ogni huomo, che misfacesse al diritto.
75) Dizion. 3° Ed. .
MILUOGO
Apri Voce completa

pag.1038



1) id: 89715b3e7de64288a64c87304bf87be2)
Esempio: Liv. M. Elli nel miluogo, colle legioni Romane, vae.


2) id: d78c356da6754f4ca36f193a331dc404)
Esempio: E Liv. M. di sotto. Elli furono prima vinti nel miluogo della schiera.
76) Dizion. 3° Ed. .
DORMIGLIOSO
Apri Voce completa

pag.576



1) id: 84566057706f46f1b9250004601fac48)
Esempio: Liv. M. Egli tagliavano i corpi ignudi, e dormigliosi.
77) Dizion. 3° Ed. .
FRANCHIGIA
Apri Voce completa

pag.718



1) id: 6ba91c245c4f4640bf567ed8a7e3ba39)
Esempio: Liv. M. Agramente si faticò in mantener sua franchigia.
78) Dizion. 3° Ed. .
FREMIRE
Apri Voce completa

pag.724



1) id: b706c201d42f4aa09e1c999be23f36da)
Esempio: Liv. M. E cominciarono a fremíre per tutta l'oste.


2) id: 3e235261d3cf49ccb96b6f9396a380ed)
Esempio: Volg. Liv. M. Quivi era sì grande lo romore del fedíre, e lo fremíre de' cavalli, che era impossibile a vedere, e a udire.


3) id: 7c61749c9b0a442ca27caa3561eb9b81)
Esempio: Filoc. lib. 2. 397. Egli, nella sua mossa, fece tutto 'l campo risonare, e fremíre.


4) id: 91b11f237faa4bd5b2a7145d8f0856f0)
Esempio: Fiam. lib. 4. 147. Ode i queruli uccelli, fremíre con dolci canti.


5) id: 14a9ab07684c45fdbf3617bd18204964)
Esempio: Rim. Ant. Dant. Maian. Ma sopra ciò mi sento 'l cuor fremíre.
79) Dizion. 3° Ed. .
D'INSIN'A TANTO
Apri Voce completa

pag.519



1) id: 56a4b07c8056499ebcc9dfe0beba08f8)
Esempio: Liv. M. D'infin'a tanto, che sì duramente siam peggiorati.