Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 442 msec - Sono state trovate 8545 voci

La ricerca è stata rilevata in 26687 forme, per un totale di 18101 occorrenze

3° Edizione
Diz Giu. totali
26552 135 26687 forme
18007 94 18101 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 3° Ed. .
COPERTINA, e COVERTINA
Apri Voce completa

pag.407



1) id: d6a6f22bc97f48348ceab0d6b088f2fb)
Esempio: Omel. S. Gio. Grisost. In posole adornate di gemme, o in belle covertine.
2) Dizion. 3° Ed. .
POVERETTO
Apri Voce completa

pag.1242



1) id: 38079781e3344f1a9fc6aad3253228cf)
Esempio: S. Gio. Grisost. Che faranno i poveretti prigioni.
3) Dizion. 3° Ed. .
SCARAFAGGIO
Apri Voce completa

pag.1454



1) id: cb7a30c183c84b2dbea6f64397f25eb1)
Esempio: Omel. S. Grisost. Come scarafaggi rivoltare, e rimestare lo sterco suo.


2) id: 39319e048a4a4a1f8c3e66fd3644eea1)
Esempio: G. V. 6. 34. 5. E faceano in San Brancazio alla torre dello scarafaggio de' Soldanieri.
4) Dizion. 3° Ed. .
NUOCERE
Apri Voce completa

pag.1097



1) id: 2054091c6edd42a19a9945a3203654cc)
Esempio: Omel. S. Gio. Gris. Huomo, che da lui possa essere offeso, e nociuto.


2) id: 21f86068323b4412b0b1ae5382a0ee2e)
Esempio: E Omel. S. Gio. Gris. altrove. Che gli nocettero i flagelli.


3) id: 0b3dd9aaf9ab4a87bd03c5aab6945d5d)
Esempio: E Omel. S. Gio. Gris. appresso. Che nocette la morte a quel giustissimo Abel.
5) Dizion. 3° Ed. .
TRACANNATO.
Apri Voce completa

pag.1711



1) id: 64729e2821804958bffe813647cec0b5)
Esempio: Omel. S. Gio. Grisost. Ne corpo de' quali, per lo tracannato vino, l'anima è morta.
6) Dizion. 3° Ed. .
OPINIONE, e OPPINIONE
Apri Voce completa

pag.1120



1) id: b65d57817b4f495e939f3e61506901c3)
Esempio: Omel. S. Gio. Grisost. La invecchiata appresso di molti opinione, e per molto tempo radicata.


2) id: be0f92e2ebd746d59adc5493c322df61)
Esempio: E G. V. num. 19. Rivocando il suo opinione, mosso dalla visione dell'anime de' Santi.


3) id: b75b3fcd937145b1917128af58413637)
Esempio: G. V. 11. 47. 2. Ma lasciato ancora in nube il detto opinione, sì 'l volle dichiarare.


4) id: c68a6f76a4eb4eb09b075285afd1ef0e)
Esempio: E Bocc. g. 4. p. 18. Ma infino che altro, che parole non apparisce, io li lascerò colla loro opinione.
7) Dizion. 3° Ed. .
SPINOSO.
Apri Voce completa

pag.1585



1) id: b2f8060e8a47469db0b018a0532e796f)
Esempio: Omel. S. Gio. Grisost. Ricise le spinose opinioni, che tu tieni, colla falce delle ragioni.
8) Dizion. 3° Ed. .
STORDIRE
Apri Voce completa

pag.1627



1) id: a476fcb61f444a2bbfeac2830a2a853d)
Esempio: Omel. S. Gregor. Apertamente stordisce i peccatori.
9) Dizion. 3° Ed. .
PROMULGARE
Apri Voce completa

pag.1268



1) id: 87e09ac252954797a7e61fbce3275320)
Esempio: S. Grisost. Difinitamente profferendo, avea promulgata.


2) id: b9e74bc29fa548c88a87112c36fc30d7)
Esempio: S. Agost. C. D. Non si reputi più tosto da seguitar le cose, che si fanno ne' giuochi instituiti, per autorità divina, che le cose, che sono scritte nelle leggi promulgate, per consiglio umano.
10) Dizion. 3° Ed. .
SUSCITARE.
Apri Voce completa

pag.1651



1) id: 95ad1c0c67094e2687e1f8b14b886ff6)
Esempio: Omel. S. Grisost. Suscitava i morti, curava i lebbrosi, e cacciava le dimonia.


2) id: 103942660d9448f886f28ae00596929e)
Esempio: Scal. S. Agost. Dio alcuna volta suscita li figliuoli d'Abraam delle pietre, ec.


3) id: a1f689d58f1b45f19cbf23a839b83a9f)
Esempio: Mor. S. Greg. Bene diciamo nel testo nostro, li quali sono apparecchiati a suscitare Leviatan.
11) Dizion. 3° Ed. .
S
Apri Voce completa

pag.1422



2) id: 1e5c454ca601423786c2d5b30b17f414)
Definiz: Lettera di suon vemente, come la R. Posta in composizione co' suoi primitivi, ha forza molte volte di privativo: come Calzare, Scalzare: Montare, Smontare. Alle volte d'accrescitivo: come Porco Sporco: Munto, Smunto. Alle volte di frequentativo: come Battere, Sbattere. Alle volte non opera nulla, valendo lo stesso Campare, Scampare: Bandito, Sbandito: Beffare, Sbeffare. Appo di noi ha due varj suoni: il primo più gagliardo, e a noi più familiare: come Casa, Asse, Spirito. L'altro più sottile, o rimesso, usato più di rado: come Sposa, Rosa, Accusa: Sdentato, Svenato. In questo secondo suono non si raddoppia giammai, ne anche si pone in principio della parola, se non quando, immediatamente, ne segue una consonante: come Smeraldo, Sdentato, ec. Consente dopo di se, nel principio della parola, tutte le consonanti, salvo la Z. Nel mezzo della parola, e in diversa sillaba, riceve, dopo di se le medesime consonanti, ma più malagevolmente, e per lo più in composizione, colla preposizione DIS, o MIS: come Disdetta, Misleale; ma col C, P. T s'accoppia frequentemente, senza difficultá: come Tasca, Cespuglio, Presto. Quando è posta avanti al C, F, P, T, si dee pronunziare nel primo modo, cioè col suon più gagliardo: come Scala, Sforzo, Vespa, Studio, Cesto; ma avanti al B, D, G, L, N, R, V, si pronunzia col suono più sottile, o rimesso: come Sbarrare, Sdegno, Sguardo, Slegare, Smania, Snello, Sradicare, Sventura. Avanti di se ammette la L, N, R, in mezzo della dizione, e in diversa sillaba: come Falso, Mensa, Orso. Raddoppiasi nel mezzo della parola, come l'altre consonanti, dove lo ricerca il bisogno.
12) Dizion. 3° Ed. .
SMANIOSO
Apri Voce completa

pag.1534



1) id: b77979bcc1024cf0be34240d6ab7a096)
Esempio: Omel. S. Grisost. Spaventati dalli smaniosi, e tempestosi sogni diventano molto peggiori. [Lat. furiosus]
13) Dizion. 3° Ed. .
STIRPATO.
Apri Voce completa

pag.1624



1) id: f178014810af456188d82067ff55dbf3)
Esempio: S. Gio. Gris. Così stirpato l'uno fia stirpato l'altro.
14) Dizion. 3° Ed. .
DOLCISSIMAMENTE
Apri Voce completa

pag.571



1) id: 709d48a2af5448fcbfd78469048d2ce9)
Esempio: S. Grisost. E poi l'abbracciò dolcissimamente, ec.
15) Dizion. 3° Ed. .
ILLUMINAZIONE
Apri Voce completa

pag.825



1) id: 756a7fe3f2cd4882b82094727c50a859)
Esempio: Omel. S. Greg. Stando, fece il miracolo della illuminazione.


2) id: eca162243538413ea2808ce898753298)
Esempio: Mor. S. Greg. Allora è compiuto l'anno della nostra illuminazione, quando, ec.


3) id: 9a15548443014add9b10b54dfaea136d)
Esempio: Coll. S. Padr. Il savere delle leggi si piglia per maistéro, e per illuminazione.
16) Dizion. 3° Ed. .
SALUTIFERAMENTE
Apri Voce completa

pag.1433



1) id: fb856522aa7446cb977cfe526c001d5c)
Esempio: Omel. S. Greg. Il veleno del peccato salutiferamente s'apre.


2) id: 6f90238cf4bb4c6ab566fc3ce81af9f7)
Esempio: S. Agost. C. D. Ove comanda salutiferamente, dicendo.
17) Dizion. 3° Ed. .
PERVERSAMENTE
Apri Voce completa

pag.1195



1) id: 716cc249176c491ba5214669f7e23a06)
Esempio: Omel. S. Greg. Non avrebbono potuto perversamente parlar d'Iddio.
18) Dizion. 3° Ed. .
TEMPERATIVO.
Apri Voce completa

pag.1674



1) id: ecaddb3888924b1b9d7d888260a1d8a4)
Esempio: Omel. S. Greg. Il mortino è di virtù temperativo.
19) Dizion. 3° Ed. .
SONTUOSAMENTE, e SUNTUOSAMENTE.
Apri Voce completa

pag.1554



1) id: e967ceb8c3c64bdaa9f1e999c0e317e1)
Esempio: Omel. S. Grisost. La vicinità, e l'esser presso al ricco, che si pasceva molto sontuosamente.
20) Dizion. 3° Ed. .
SALMEGGIATORE
Apri Voce completa

pag.1429



1) id: 1fab814b47bc4c56ab56fecf4b48d3ab)
Esempio: Omel. S. Gris. Parevano più tosto cori di salmeggiatori, che eserciti di battaglia.