Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 759 msec - Sono state trovate 19617 voci

La ricerca è stata rilevata in 79461 forme, per un totale di 59306 occorrenze

3° Edizione
Diz Giu. totali
78267 1194 79461 forme
58650 656 59306 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
200) Dizion. 3° Ed. .
SCHERMIDORE, e SCHERMITORE
Apri Voce completa

pag.1461



1) id: be89d6f687da42309d6c7aa9f5b6dc9e)
Esempio: Petr. Cap. 5. Che giammai schermidor non fu sì accorto A schifar colpo.


2) id: d56a739f5bdd4cd58088d715bb11c237)
Esempio: Petr. Huom. Ill. E fece giuochi, mortorj, e giuochi di schermitori, a memoria di suo Padre.


3) id: 2afdc513a0e24dfc8a55411de4fd5fec)
Esempio: Nov. Ant. 20. 1. Huomini d'arti, giostratori, schermitori, d'ogni maniera gente.
201) Dizion. 3° Ed. .
NUDRIRE
Apri Voce completa

pag.1094



1) id: faa19ab29f56430985fac3face1b8bed)
Esempio: Petr. Son. 1. Di quei sospiri, ond'io nudriva il core.
202) Dizion. 3° Ed. .
VOI
Apri Voce completa

pag.1803



1) id: c32c72675b094937bfda3eb2d9d2282e)
Esempio: Petr. Son. 1. Voi ch'ascoltate in rime sparse il suono.


2) id: 72b85ee879304ec78ff2f24175e97f75)
Esempio: Petrar. Son. 102. E son già roco Donna merce chiamando, e voi non cale.


3) id: 0eb4018cbde34f91b4cebcb71a4eef45)
Esempio: Nov. Ant. 45. 1. Perchè battete voi cotestoro?


4) id: f3a8fe6c2d314b15a8e652df221c8731)
Definiz: §. Vui: per Voi, si legge talora forse per rima.


5) id: 0ba55a2fe98f47cd9e7a9a151d2b2db0)
Esempio: Boc. Nov. 17. 56. Signor mio, se a voi aggrada, voi potete a voi far grandissimo onore, ed a me, che povero son per voi, grande utilità.


6) id: 73232e788919490eae5017cf695f7cac)
Definiz: §. Voi: Riferito per maggiore onoranza a una persona sola.


7) id: a0639845c52940a893f0493a2f920e3a)
Definiz: §. Voi: talora per A voi, col segno del terzo caso sottinteso.


8) id: 807c5832bf264c299b54fe1ed334f57e)
Esempio: Dan. Par. 4. Non e l'affezion mia sì profonda, Che basti a render voi grazia per grazia.
203) Dizion. 3° Ed. .
LUBRICO
Apri Voce completa

pag.968



1) id: 64e7b997d5c648899bee659b024080ee)
Esempio: Petr. Cap. 4. E lubrico sperar su per le scale (cioè vano, e fallace)


2) id: 7094b918b547432c8f5f893be88fbf53)
Definiz: §. Lubrico: diciamo talora per contrario di Stitico.
204) Dizion. 3° Ed. .
CONTINUARE, e CONTINOVARE.
Apri Voce completa

pag.399



1) id: 736a20ba92574aa9b3e7b4a3a99135e6)
Esempio: Petr. Canz. 20. 2. Continuando l'amorose note.


2) id: ee308b0e2df24abeb3794cabac26996a)
Esempio: Boc. Nov. 24. 1. Ora appresso; Panfilo, continua con alcuna piacevol cosetta, il nostro diletto.


3) id: 374c87414e1b4733b86af0d6e99ddd44)
Definiz: §. Per essere attaccato, esser congiunto. Lat. adhaerere, cohaerere, coniungi.


4) id: a9ede5e506eb480d9e161f2a2f6ce81f)
Esempio: E Volg. Ras. appresso. Dal cerebro trasse nervi, e produsse, i quali son continuati, e congiunti a' membri.
205) Dizion. 3° Ed. .
VINCITORE
Apri Voce completa

pag.1778



1) id: ab779319502d4de5af130d47bc7fdc9e)
Esempio: Petr. Son. 197. Vincitore Alessandro l'ira vinse.
206) Dizion. 3° Ed. .
VIOLA
Apri Voce completa

pag.1778



1) id: 9744644f3c8e466b87c118a26a2330d7)
Esempio: Petr. Son. 130. Amorosette, e pallide viole.
207) Dizion. 3° Ed. .
DIPORRE, e DEPORRE
Apri Voce completa

pag.522



1) id: b482cd15c0a743bcbef835ffe78691c7)
Esempio: Petr. Son. 212. Deposta avea l'usata leggiadria.


2) id: 244653658d06486ba0b019bca23dbfe8)
Definiz: §. Per Dipositare, dare in diposito.


3) id: 4a5aefc8f4a949a4bd84e1418100c52c)
Definiz: §. Per Privare. Come Deporre alcuno di carica.


4) id: 4eaa236241124dd98b5136a42a4c8dd6)
Esempio: Varch. St. 10. E senza saputa della compagnia, la dipose, o dispose, come si dice volgarmente del tabernacolo, e dentro un forziere la condusse segretamente del Monisterio di San Giorgio.


5) id: 77c148b8eca34e25831ecd5dea98bfc9)
Definiz: §. Per lo Rispondere, che fanno coloro, che esaminati sono in giudicio.


6) id: 6ea4bddb2c60460ab37ed11985dc8a1f)
Esempio: Cron. Mor. E che il detto Pagolo è apparecchiato a diporre, per gli detti pupilli, i detti tre quarti di danari per lui riscossi.
208) Dizion. 3° Ed. .
USATO
Apri Voce completa

pag.1815



1) id: cd008ceafca249268dc067ab824e5528)
Esempio: Petr. Son. 212. Deposta avea l'usata leggiadria.


2) id: 335f7c2821d146ad9e6ec01adf3c8be4)
Definiz: §. Per Pratico, avvezzo.


3) id: a5599854dcb64498bae860526a71656b)
Definiz: §. Per Adoperato: come


4) id: bd6fdd8ab23c47639d307b088da1af86)
Definiz: §. Per Frequentato. Lat. frequentatus.


5) id: 27c3aeac6a0a4add8bd4ce642a96f01f)
Esempio: Boc. g. 3. p. 2. Per una vietta non troppo usata.
209) Dizion. 3° Ed. .
LEGGIADRIA
Apri Voce completa

pag.946



1) id: 956f4cce47134e58af059fb4179466a2)
Esempio: Petr. Son. 212. Deposta avea l'usata leggiadria.


2) id: 8d89be54af0a45ac8e16530a0d1ca904)
Esempio: E Petr. Son. 224. Com'è giunta onestà con leggiadria, Ivi s'impara.
210) Dizion. 3° Ed. .
ACCOGLIENZA
Apri Voce completa

pag.18



1) id: 187bb836cea44506bde562a19269f264)
Esempio: Petr. Son. 145. Con serena accoglienza rassecura.
211) Dizion. 3° Ed. .
AVVENTUROSO
Apri Voce completa

pag.181



1) id: e6bff621dc4a40f89d2534e345670be7)
Esempio: Petr. Son. 86. Avventuróso più, ch'altro terreno.


2) id: 213fc059dfdc49b981c820a24defc0a3)
Esempio: E Petr. Cant. 19. 4. Fu in cuor d'avventurósi amanti accolta.


3) id: 18fba8052d12443987d613351246ec41)
Esempio: Cas. Uf. Com. E per dirlo in una parola, pazza cosa, ma fortunata, e avventurósa è la ricchezza.
212) Dizion. 3° Ed. .
FATICA
Apri Voce completa

pag.662



1) id: 7c679c2141104e9db0f4884b569fb815)
Esempio: Petr. Son. 263. Porto dell'amorose mie fatiche.


2) id: 52cbfc03fe734caaaa657b4b4577032e)
Esempio: E Petr. Son. 280. Riposo alcun delle fatiche tante.


3) id: 2243a9e9075247a88256608c15a02953)
Esempio: E Petr. Canz. 48. 4. Con pericol presente, e con fatica.


4) id: f04a40d26f794885847e70e899eda806)
Esempio: Tac. Dav. Stor. 1. 264. Otone contro alla dignità dello 'mperio si rizzò in sul letto, e con preghi, e lagrime gli raffrenò a fatica.


5) id: dbb36b441f30468590b13a839503ea49)
Definiz: §. Fatica: diciamo pur per lo Premio dell'opera. Latin. merces, manupretium:


6) id: 5fac35e1059849cd8d629d8e967af700)
Esempio: Fir. As. 31. A fatica, risposi io, gli ho potuti per un grosso nuovo cacciar di mano a un pescatore.
213) Dizion. 3° Ed. .
FIAMMEGGIARE
Apri Voce completa

pag.678



1) id: 1b72ebfc01ad45ababd241f939102e9d)
Esempio: Petr. Son. 26. Già fiammeggiava l'amorosa stella.


2) id: 726d98d187ff429c899e16cb63d25a2d)
Esempio: E Petr. Son. 113. Inquanto fiammeggiando trasformarsi.


3) id: cf3599e19d7a45ec922d46a9c3336785)
Esempio: E Petr. Canz. 28. 5. Giù per l'aer sereno stelle erranti, E fiammeggiar tra la rugiada, e 'l gielo.
214) Dizion. 3° Ed. .
INUTILMENTE
Apri Voce completa

pag.921



1) id: 20aeca591392420db7796d5f4c31d9dd)
Esempio: Petr. Son. 54. Perdendo inutilmente tanti passi.


2) id: a1ff78203e2947d8af85028490f40a2d)
Esempio: Lod. Mart. Stan. Questa età bella, inutilmente spesa, Vergogna porta all'altre etati, e doglia.


3) id: f5429f5e17dc436e9c77b614e35e8b14)
Esempio: Sag. Nat. Esp. 89. Che è quanto possiamo dire d'una esperienza, tentata per tante vie inutilmente.
215) Dizion. 3° Ed. .
CONTO
Apri Voce completa

pag.400



1) id: e120bbe68bb347c9ad63b4e948e60eb5)
Esempio: Petr. Son. 36. Raffigurato alle fattezze conte.


2) id: b459c9d24bce48f78dc9454b5fdb80ef)
Esempio: E Petr. Canz. 4. 6. E parlo cose manifeste, e conte.


3) id: 84dc650929294a39ad56c9e67e062712)
Esempio: Albert. cap. 17. Se per ventura tu hai male, dimanda aiutorio dalli tuoi conti (qui conoscenti)


4) id: 27b5bc6683644322aba75f9c47fd0273)
Esempio: Dan. Purg. 13. Se tu se' quegli, che mi rispondesti Fammiti conto, o per luogo, o per nome.


5) id: 819f1fb3edd7493bb42521ce01d17e78)
Definiz: §. Per Pronto, secondo il Landino, e Ammaestrato, secondo 'l Buti.
216) Dizion. 3° Ed. .
INCOSTANZA
Apri Voce completa

pag.862



1) id: 5b2e93d1389e4f0d9a198b7542731592)
Esempio: Petr. Son. 167. O incostanza dell'umane cose.
217) Dizion. 3° Ed. .
REALE, e REGALE.
Apri Voce completa

pag.1330



1) id: a20f23986284452ebbb63c72e44fcde7)
Esempio: Petr. Son. 202. Real natura, angelico intelletto.


2) id: dde02863a2b6499b9939438cb3daef71)
Esempio: Alam. Colt. 1. Il giocondo susin, l'aspro reale Nespol nodoso, il tardo pero, e il melo.


3) id: a55810a679f245a4879750d00e0310bb)
Definiz: §. Reali nel num. del più, si piglia, talvolta, per la Stirpe reale.
218) Dizion. 3° Ed. .
TANTO.
Apri Voce completa

pag.1665



1) id: e62900aa461349cf888af95443555577)
Esempio: Petr. Son. 120. Tante varietati omai soffrire.


2) id: 21b8af132c3046528ca5e4cba2d0cf4c)
Esempio: E Petr. Son. 2. Non ebbe tanto, ne vigor, ne spazio.


3) id: ce2cc9819e7b476097b9afc559968934)
Definiz: §. Tanto: Coll'articolo in forza di sustant. per l'astratto di Tanto.


4) id: 66263d80ba6a4500b52227d5e41cf6af)
Esempio: E Bocc. n. 11. Io ci tornerò, e darottene tante, ch'io ti farò tristo per tutto 'l tempo, che tu ci viverai.
219) Dizion. 3° Ed. .
SPADA
Apri Voce completa

pag.1573



1) id: ec7fb5815ed442cd9a23d87b307d9877)
Esempio: Petr. Son. 83. Non riponete l'onorata spada.


2) id: 941225f9ff9f404da9e7cf99865508f7)
Esempio: Dant. Purg. 30. Che pianger ti convien per altra spada.


3) id: a4c66dc9b2bb4871ae31903577739569)
Definiz: §. A spada tratta: posto avverbialmente: vale In tutto, e per tutto; detto dall'andar contra il nimico colla spada tratta del fodero. Latin. omnino, prorsus.