Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 585 msec - Sono state trovate 15522 voci

La ricerca è stata rilevata in 54022 forme, per un totale di 38038 occorrenze

3° Edizione
Diz Giu. totali
52916 1106 54022 forme
37394 644 38038 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
120) Dizion. 3° Ed. .
FOLLIA
Apri Voce completa

pag.702



1) id: fb38d4eb5d2c4f63babeaf782536dfe1)
Esempio: Sen. Pist. Follía è un'apprendimento di pericoli, e di fatiche.


2) id: dbf19d1837184760a6168961887c2980)
Esempio: Dan. Par. 7. O che l'huom, per se isso, Avesse soddisfatto a sua follía.


3) id: f0d5e396e05442e7abe632fd45c5faca)
Esempio: Nov. Ant. 74. 1. Uno s'era messo a scrivere tutte le follíe, e scipidezze, che si facessero.


4) id: 363f4d66e8194d3e86f593a95f39fdd9)
Esempio: Fr. Iac. Cess. L'huomo adirato la follía crede, che sie consiglio.
121) Dizion. 3° Ed. .
SOFFICENTEZZA, e SOFFICIENTEZZA
Apri Voce completa

pag.1544



1) id: 5547bbf1b64940a7941a4ff55264fb8f)
Esempio: Ovvid. Pist. Non mi dovresti schifare, pensando alla mia sofficientezza.
122) Dizion. 3° Ed. .
SCARSAMENTE
Apri Voce completa

pag.1456



1) id: d140fc33b7e143acb4cf10fd81c20817)
Esempio: Sen. Pist. Sì lo dovrem noi temperatamente, e scarsamente dispensare.
123) Dizion. 3° Ed. .
INCAPESTRATO
Apri Voce completa

pag.852



1) id: 595f76ff4bfa4fb9a9805ddd2a94d649)
Esempio: Ovvid. Pist. Siede alta in sulle carra menata dagl'incapestrati tigri.
124) Dizion. 3° Ed. .
PRESSO
Apri Voce completa

pag.1253



1) id: b2c49482ea1b4878892457dc17c1597d)
Esempio: Poet. Ant. Cin. Pist. Tenendomi la man presso lo core.


2) id: 6dbd270f925e455d8aaf062ca01466c7)
Esempio: Boc. Nov. 79. Credo, che io la portassi presso a una balestrata.


3) id: 4d580d7090964e998c0af5beb6e1dddd)
Esempio: G. V. 10. 54. 2. La Badía aveva di rendita presso a dumila fiorin d'oro.


4) id: c6c2ed3d93c44d98bb467bfd7286629d)
Esempio: Boc. Nov. 15. 23. Andreuccio, ec. fu presso a convertire in rabbia la sua grand'ira.


5) id: 1807688aa8fa4076b52f8f3875c475f5)
Esempio: Lab. n. 281. Stette de' dì presso a otto, ch'ella non volle bere uovo, ne assaggiar pappardelle.


6) id: 5aab68fe5174428cad612157c027711e)
Esempio: Petr. Son. 223. Che presso a que' d'amor, leggiadri nidj, Il mio cor lasso, ogni altra vista sprezza.
125) Dizion. 3° Ed. .
SPREGIATRICE.
Apri Voce completa

pag.1596



1) id: 085d2d0bb3684c3bb495a0f808ed7a75)
Esempio: Sen. Pist. La fortezza è spregiatrice delle cose da temere.
126) Dizion. 3° Ed. .
IMBIACCATO
Apri Voce completa

pag.828



1) id: dfe4ef63a0b3475c87784f1b3f26f05c)
Esempio: Sen. Pist. A poche cose si ripon la faccia, che è di sopra imbiaccata.


2) id: 1023f8af12ef4958a6cdfcf2c16d4e6d)
Esempio: Sen. Pist. La beatitudine di tutti coloro è fittizia, imbiaccata, e non vera.
127) Dizion. 3° Ed. .
BURBANZOSAMENTE
Apri Voce completa

pag.249



1) id: 10aff90823f445debf608096d76b2a7b)
Esempio: Sen. Pist. E non ti dei vantare innanzi alle genti burbanzosamente.
128) Dizion. 3° Ed. .
ATTUFFARE
Apri Voce completa

pag.168



1) id: 714948d2cbfb4423839edc6e6fc8f865)
Esempio: Sen. Pist. Sieno tutte insieme mescolate, e attuffate in un brodetto.


2) id: 1fa860cab56e4fee9235328efc633515)
Esempio: Sen. Pist. I malagurósi s'attuffano ne' diletti, de' quali e' non si possono sofferire.


3) id: a4a76295b680411f8f00699da6ac4cdf)
Esempio: Alam. Colt. 2. 43. A noi diede 'l veder l'Orse, e Boote, Che non s'attuffa in mar, ma intorno gira.
129) Dizion. 3° Ed. .
FALLENTE.
Apri Voce completa

pag.628



1) id: 2ff33bc00f7e45a8baab6244d874a741)
Esempio: Sen. Pist. Io ho detto dell'huomo, ch'è materia sdrucciolente, e fallente.
130) Dizion. 3° Ed. .
MACINARE
Apri Voce completa

pag.979



1) id: 38e90f1dfcfe4bf995f4c2e2a2c28721)
Esempio: Sen. Pist. La biada si macina, e 'nfragne, e diventa farina.


2) id: ff8810d03e3544f58b3af2a4365674d4)
Esempio: Boc. Nov. 72. 4. Atta meglio a saper macinare, che alcun'altra.


3) id: 26fa50aaf96748afbd8b0df23f8a9d0f)
Esempio: E Bocc. Conclus. n. 13. Macinano a raccolta, e nol ridicono.


4) id: 226e937ec461437e8ec0b7eb85d3fe8c)
Esempio: Boc. Nov. 72. 8. Noi facciam vie miglior lavorío: e sai perchè? perchè noi maciniamo a raccolta.


5) id: d70237e49cf34eeeb75f96cd29395af1)
Definiz: §. Macinare a raccolta: è l'Usar di rado tal'atto, e perciò con maggior vemenza, tolta la metafora da' mulini, che per mancanza d'acqua non possono continuo macinare, ma si raccoglie l'acqua in una gran fossa, detta Colta, fatta a guisa di vivaio, e com'ell'è piena, si da al mulino.
131) Dizion. 3° Ed. .
MAGRO
Apri Voce completa

pag.984



1) id: c21ff4ce3cd74727a52b1bb125ff8e71)
Esempio: Ovvid. Pist. E siccome il lieve vento discrolla le magre spighe.


2) id: 52f1fa37d67a40c6a05245e1ae6961c7)
Esempio: E Allegor. 159. A spizzico, e di rado in un maghero tinello, alidamente spruzzolano addosso a' poveri poeti, ec.
132) Dizion. 3° Ed. .
NASCITO
Apri Voce completa

pag.1075



1) id: 47d7649b434148c9ad6de7a4fec3755e)
Esempio: Pist. S. Girol. Li quali si dilettano di nasciti di fanciulli.
133) Dizion. 3° Ed. .
TURCO.
Apri Voce completa

pag.1736



1) id: 65fc3c693a834ee18ea746ef39e922a5)
Esempio: Stor. Pist. Fue prigione lo Barone Mitaometto, che era turchio, ec.
134) Dizion. 3° Ed. .
LIMOSO
Apri Voce completa

pag.960



1) id: de479f3463ed492a91eacfaec435b900)
Esempio: Sen. Pist. E hanno la carne così tra molliccia, e limosa.
135) Dizion. 3° Ed. .
CENTESIMO.
Apri Voce completa

pag.314



1) id: 10c3d25e37604a51a9a3fa5fccf5500f)
Esempio: Pist. S. Girol. Lo mio seme voglio che faccia frutto centesimo.
136) Dizion. 3° Ed. .
ARGOMENTAZIONE
Apri Voce completa

pag.134



1) id: 7288728d440842879a667716bce25af8)
Esempio: Sen. Pist. E 'l confortamento, e 'l consiglio, e ancóra l'argomentazione.
137) Dizion. 3° Ed. .
BENIFICENZA, e BENEFICENZA
Apri Voce completa

pag.215



1) id: 6441b27276ae4ebe983e95142ef83073)
Esempio: Sen. Pist. La loro beneficenza accrescea, e ordinava i loro suggetti.
138) Dizion. 3° Ed. .
BERTESCONE
Apri Voce completa

pag.218



1) id: 5e1f5954eba445bc9ed4d360eb820cdd)
Esempio: Stor. Pist. E quello afforzarono di maravigliosi, e steccáti, e bertescóni.
139) Dizion. 3° Ed. .
BEVITURA
Apri Voce completa

pag.218



1) id: f7cb157a66224c31a42e9bb7a4ecc7e4)
Esempio: Sen. Pist. Spegner la sete, che fu spenta alla prima bevitúra.