Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 434 msec - Sono state trovate 8397 voci

La ricerca è stata rilevata in 25777 forme, per un totale di 17339 occorrenze

3° Edizione
Diz Giu. totali
25643 134 25777 forme
17246 93 17339 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 3° Ed. .
DISCORDARE
Apri Voce completa

pag.536



1) id: 231ee93a2e114f6d9c69b463ce57d03a)
Esempio: Salust. Cat. G. Conciossiacosachè dagli altri mali costumi discordassi, e disconsentissi.


2) id: 39acfc635bbb4146b8fef658f988af39)
Esempio: G. V. 4. 4. 1. E però discorda la cronica nel nominare gli Arrighi, ove dice.
2) Dizion. 3° Ed. .
DISCONCIAMENTE
Apri Voce completa

pag.535



1) id: a99df7bb370848ef85f337ce5d7c0c38)
Esempio: Salust. Catel. G. S. Quelle cose, ch'egli avea volute fare occulte, disconciamente erano avvenute.
3) Dizion. 3° Ed. .
DISCONSENTIRE
Apri Voce completa

pag.535



1) id: efc9bec37879433ba3b9af8cea8088bd)
Esempio: Salust. Catell. G. Conciossiacosachè dagli altri mali costumi discordassi, e disconsentissi.


2) id: 46ef2418509245b0ae3dd5edfd7d84a8)
Esempio: S. Ag. C. D. Quando disconsentiamo da quello, che non vorremmo, che ci avvenisse.
4) Dizion. 3° Ed. .
CAVALCHERESCO.
Apri Voce completa

pag.304



1) id: 9ce2be84ab7144639d51c998ebfa5476)
Esempio: Salust. Iug. G. S. Tutti i cavalchereschi segni aveano oscurati, e nascosi.
5) Dizion. 3° Ed. .
DISMISURATO
Apri Voce completa

pag.546



1) id: 0a3df9df69074301b5da381a75492bed)
Esempio: Salust. Iug. G. S. La sua virtù è suta grandissima, e dismisurata.
6) Dizion. 3° Ed. .
G
Apri Voce completa

pag.741



2) id: 410716f2e7c04521b162cb230823855a)
Definiz: Lettera compagna del C, la quale, anch'ella, ha due suoni diversi, perchè posta avanti all'A, O, U, ha il suono più rotondo: come Gallo, Gota, Gusto; e avanti all'E, ed I, ha il suono più sottile, o aspirato: come Gente, Giro; onde per necessità di proprio carattere, per servircene nel primo suono colla E, e coll'I, pogniamo dopo la H: come Gherone, Ghiro. Questo Gh, quando ne seguita l'I, ha anch'egli due suoni, l'uno più rotondo, e grosso: come Ghirlanda, Vegghi dal verbo Vedere; l'altro più sottile, e schiacciato, il quale, per lo più, avviene, quando all'I segue un'altra vocale, come Ghianda, Ghiera, Vegghia: e a cotali suoni, per isfuggire errore, sarebbe di bisogno proprio carattere a ciascheduno. Delle consonanti riceve dopo di se, nella stessa sillaba, la L, N, R: come Negletto, Gloria, Egli, Regno, Sogno, Disegnare, Ingrato, Gretola; bene è vero, che dopo la L, dove non seguita l'I, per esser suono, per sua durezza sfuggito da questa lingua, si truova di rado. Quando alla L, col G avanti seguita l'I, in tal caso ha due suoni, l'uno più rotondo, e grosso: come Negligente, il quale non è molto ricevuto da noi; l'altro più sottile, o schiacciato: come Giglio, Foglio, e questo è nostro proprio. Aggiunto, come s'è detto, il G alla L, e N, gran parte ne perde del suo suono, come Aglio, Ragna. Consente avanti di se la L, N, R, S. Nel mezzo della parola, e in diversa sillaba: come Volgo, Vanga, Verga, Disgregare, benchè la S si trovi in mezzo di rado, e per lo più, in composizione, colla preposizione DIS. Ma nel principio di parola, più frequentemente: come Sgarare; e si pronunzia sempre la S avanti al G, nel secondo modo, cioè nel suono più rimesso, come nella voce Accusa. Raddoppiasi questa lettera nelle nostre voci molto spesso: come Poggio, Oggi, ec.
7) Dizion. 3° Ed. .
INMALVAGITO
Apri Voce completa

pag.889



1) id: 4e5b505314bd4b0b8dff2a258f372b86)
Esempio: Salust. Cat. R. Elli vedea corrotti, e inmalvagiti li costumi della Città.
8) Dizion. 3° Ed. .
DI
Apri Voce completa

pag.494



1) id: fac20405354d46a29ad10bfce63601ee)
Esempio: Salust. Catell. Di grandissima forza combattea da ciascuna parte.


2) id: 978528335e3145b5af732f8ef075a926)
Esempio: S. Grisost. E di innumerabili, e ingiuriose, e contumeliose parole li nostri prossimi provochiamo.
9) Dizion. 3° Ed. .
ARDIMENTOSO
Apri Voce completa

pag.134



1) id: fd3a62e59c81450e8a0930dce667b72e)
Esempio: Salust. Catell. R. Egli era non meno vano, che ardimentoso.
10) Dizion. 3° Ed. .
FEROCIA
Apri Voce completa

pag.673



1) id: f4c74c10cc9c45ca84af6f1dd2594f38)
Esempio: Salust. Catell. R. Spirando la ferocía dell'animo, ch'aveva avuto vivo.
11) Dizion. 3° Ed. .
ALLA CORTESE.
Apri Voce completa

pag.63



1) id: a39a3b8412df46f889cdd4dc5b1717d5)
Esempio: Salust. Cat. R. E tutti gli altri presi, fossero tenuti, e guardati alla cortése.
12) Dizion. 3° Ed. .
DI BASSA MANO
Apri Voce completa

pag.499



1) id: a19951c2d0644c9999f7a9b20dc07d13)
Esempio: Salust. Catell. R. Vedevano, che alcuni di bassa mano erano Senatori.
13) Dizion. 3° Ed. .
SAPEVOLE
Apri Voce completa

pag.1436



1) id: 4197a8684ca741f08617f4395b1e351d)
Esempio: Salust. Catell. Essendo l'uno all'altro costanti, e sapevoli di tanto male.
14) Dizion. 3° Ed. .
CAVALLERESCO
Apri Voce completa

pag.305



1) id: 7feecf86048a4a75b2f455c5e228d6b8)
Esempio: Salust. Iug. G. S. Egli era huomo molto cavalleresco, perciocchè più di trenta anni era stato Tribúno di popolo.
15) Dizion. 3° Ed. .
DISFIDARE
Apri Voce completa

pag.542



1) id: d7cbd8826e7d413d92e789523df0a4e5)
Esempio: Salust. Iug. R. Onde disfidandosi della vecchia oste.


2) id: 3009265b386a46abae71f90be493caef)
Esempio: G. V. 10. 7. 4. Faccendo disfidare il marito, e chi 'l seguisse.
16) Dizion. 3° Ed. .
ORDINATORE
Apri Voce completa

pag.1124



1) id: 96e270b63b084bb691e24d610d6d403c)
Esempio: Salust. Iug. R. Operoso, e ordinatore di tradimenti.


2) id: 78f0a01b2d334b71a9a182e7e167c83a)
Esempio: Mor. S. Greg. Quel sommo ordinator delle cose di sopra, levando in alto le virtù de' predicatori.
17) Dizion. 3° Ed. .
SENTINA
Apri Voce completa

pag.1505



1) id: 8f7e54db83d641f29e013fef7f89dfdd)
Esempio: Salust. Catell. R. Erano venuti a Roma, sì come acqua in sentina.


2) id: 849407cea700484cab43728b089bfa59)
Esempio: G. V. 10. 55. 5. E nota, che col detto Bavero, vennero in Roma molti Cherici, e Prelati, e Frati di tutti gli ordini, i quali erano ribelli, e scismatici di Santa Chiesa, e tutta la sentina degli eretici Cristiani.
18) Dizion. 3° Ed. .
REEZZA.
Apri Voce completa

pag.1332



1) id: 97067a75276449aabee603949210d122)
Esempio: Salust. Catell. R. E biasimo me stesso di reezza, e di codardía.
19) Dizion. 3° Ed. .
ADDOLOREVOLE.
Apri Voce completa

pag.32



1) id: f8da964e45d34789bfe69927b3a3d6b7)
Esempio: Salust. Cat. R. Andava spesso dicendo, ec. parole magnifiche per se, e per loro molto addolorevoli.
20) Dizion. 3° Ed. .
SONNOLOSO
Apri Voce completa

pag.1554



1) id: 94b766faed354294a422bac2465fd23c)
Esempio: Salust. Iug. R. E alcuni di loro essendo sonnolosi.