Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 407 msec - Sono state trovate 8263 voci

La ricerca è stata rilevata in 28818 forme, per un totale di 20282 occorrenze

3° Edizione
Diz Giu. totali
28198 620 28818 forme
19935 347 20282 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
160) Dizion. 3° Ed. .
IPERICO, e IPERICON
Apri Voce completa

pag.922



1) id: e232d61e3ea6400cac465142fc57877f)
Esempio: Tes. Pov. P. S. La cocitúra d'ipericon, ec. vale contro ad ogni dissenteria, e soccorrenza di ventre, e di sangue.
161) Dizion. 3° Ed. .
DISSENTERIA, e DISENTERIA
Apri Voce completa

pag.554



1) id: 55aff0687a9148e38410ef98c5bb8f6c)
Esempio: Tes. Pov. P. S. La cocitura di ipericon, ec. vale contro ogni dissenteria, e scorrenza di ventre, e di sangue.


2) id: efd17954d92449329884f6bcc1fc793b)
Esempio: E Tes. Pov. P. S. altrove. La cenere di rami di fichi, temperata con acqua, sana la disenteria.
162) Dizion. 3° Ed. .
BALAUSTRA, BALAUSTA, e BALAUSTO
Apri Voce completa

pag.191



1) id: 3648d5abc4f34e9c883a839d1942667e)
Esempio: Tes. Pov. P. S. Anco lava la bocca con cuocitúra di balausti, e ponne al dente della polvere de' balausti.
163) Dizion. 3° Ed. .
ROMPITURA.
Apri Voce completa

pag.1409



1) id: 445f30850911422dbd9e717a7dc515f0)
Esempio: Tes. Pov. P. S. Bettonica fresca ed impiastrata di sopra, e messa nella rompitura della testa raggiugne subitamente la piaga.


2) id: 2b577b9d535c41b286b235c49d1528a9)
Esempio: E Tes. Pov. P. S. altrove. Lo lardo del porco salvatico, cotto nell'acqua, ed inviluppato intorno alla piaga guarisce ogni rompitura.


3) id: e83d3f5d1bef4350b9543b0cb56954ba)
Esempio: E Tes. Pov. P. S. appresso. Lo cervello del catello di nove di disteso in sua pelle, ed inviluppato alla piaga, guarisce le rompiture delle gambe.
164) Dizion. 3° Ed. .
BAGNUOLO
Apri Voce completa

pag.189



1) id: 53caa27529054564a579c396ec74370d)
Esempio: Pietr. Span. T. P. Togli della buccia di mezzo della quercia, ec. e fanne bagnuólo.


2) id: fe196b29dce145dbbb455fbb3aa225ba)
Esempio: E Pietr. Span. T. P. altrove. Danne un bagnuolo fatto in cuocitúra di cose diuretiche.
165) Dizion. 3° Ed. .
CAVATO.
Apri Voce completa

pag.307



1) id: 98c81ce071c345b88bd6a16596985779)
Esempio: Tes. Pov. Lo serapino, messo nel cavato del dente, toglie la doglia.
166) Dizion. 3° Ed. .
CHIARIFICARE
Apri Voce completa

pag.324



1) id: f691e2053d2f40e8b1ee27c822f44177)
Esempio: Tes. Pov. P. S. Lo grasso del pesce di fiume, mescolato con olio, e con mele, giova molto a chiarificare l'occhio.


2) id: 682c1c824abe40cf8884673e99239600)
Esempio: E Tes. Pov. P. S. altrove. Lo fiele dell'avoltóio giova a chiarificare lo vedere.
167) Dizion. 3° Ed. .
DISSOLUTIVO
Apri Voce completa

pag.556



1) id: 208afe8b8d3041e2a833676962ee0392)
Esempio: Tes. Pov. P. S. Non usi fuori cose ripercussive, ma cose dissolutive, attrattive, e maturative, e dentro non usare cose dissolutive.
168) Dizion. 3° Ed. .
BAILA
Apri Voce completa

pag.191



1) id: 49a5c7bb6cf04166b356dc826148ea16)
Esempio: Pietr. Span. T. P. Anco polvere di cristallo data alla baila, caccia la febbre de' fanciulli.


2) id: 7a43559d366a40438ad420b410577dd1)
Esempio: Vit. S. Ant. E questa giovane avea tolto a baila uno bambino d'un'armigero Egiziano.
169) Dizion. 3° Ed. .
DIAMORON
Apri Voce completa

pag.497



1) id: 297c49e8503a4fdebf19782916e7eaf0)
Esempio: Piet. Span. T. P. Diamoron, aceto, e mele, mischiati, e caldi gargarizzati, asciuga l'ugola.
170) Dizion. 3° Ed. .
CREPATURA
Apri Voce completa

pag.435



1) id: 6c70d5b725c9416f9f2a5162e00adafa)
Esempio: Tes. Pov. P. S. Foglie di cicuta pesta, e scaldate in sul testo, ed impiastrate in sulla crepatura, saldano in quindici dì.


2) id: 852b972bedd142d49af1700b2d8fd178)
Esempio: E Tes. Pov. P. S. altrove. Togli lombrichi terrestri, e tritali, e fa impiastro sopra la crepatura.
171) Dizion. 3° Ed. .
MINUGIA
Apri Voce completa

pag.1039



1) id: 9375241cac96486285a6a1927f8ee533)
Esempio: Tes. Pov. P. S. 27. Contro l'uscire delle minuge di sotto, scalda, ec. e toccane lo budello uscito, e incontinente entrerrá dentro.
172) Dizion. 3° Ed. .
SCHIUMATO.
Apri Voce completa

pag.1464



1) id: df13b4e89c124358a62b759f54955ae5)
Esempio: Tes. Pov. P. S. Lo sugo di ruta, mescolato con mele schiumato a poco a poco, messo negli occhi toglie la caligine.


2) id: e9715f3a48ad46a28f4f7bee26c23ad9)
Esempio: E Tes. Pov. P. S. altrove. Confetta con sugo di ellera, e di cipolla, e mele schiumato.
173) Dizion. 3° Ed. .
P
Apri Voce completa

pag.1139



2) id: 84ef04aeb0014af3bf0f262050a45b1f)
Definiz: Lettera, assai simile al B, e all'V consonante, colla quale molte voci si pronunziano scambievolmente: come Coperta, Coverta: Soprano, Sovrano. Consente dopo di se, delle consonanti, nella medesima sillaba, la L, e R, e ne perde alquanto di suono: come Placare, Applicazione: Prato, Ginepro; quantunque colla L più di rado si truovi. Nel mezzo della parola, ma in diversa sillaba, ammette avanti di se la L, M, R, S: come Alpe, Tempo: Corpo, Aspido; benchè la S gli si ponga avanti ancora nel principio di dizione: come Spada, Spinta. La S avanti al P, si proferisce nel modo più comune, cioè col suono più intenso, quale è nella voce Casa, di che vedi nella lettera S.
174) Dizion. 3° Ed. .
DRAGONTEA
Apri Voce completa

pag.580



1) id: 87d6d2fd7cf94bb288c039b59a4d5ef0)
Esempio: Pietr. Sp. T. P. Lo seme della dragontea bevuto assottiglia il vedere.
175) Dizion. 3° Ed. .
DIASPRO
Apri Voce completa

pag.498



1) id: 9e95ffbfd98d478b8ba536957cc75b06)
Esempio: Pietr. Span. T. P. La pietra chiamata diaspro, portata ed accostata dove esce il sangue, sì lo ritiene.


2) id: 42f91a9efeaf4d30911de26cbe2cdc5a)
Esempio: Petr. Son. 42. Pensoso nella vista oggi sarei, O di diamante, o d'un bel marmo bianco, Per la paura forse, o d'un diaspro.
176) Dizion. 3° Ed. .
CRIVELLATO
Apri Voce completa

pag.438



1) id: 0cd42d6a00d241be99b9d0d2c47386d8)
Esempio: Tes. Pov. P. S. Ardi l'uva acerba in una pentola rozza; e la cenere crivellata in un panno sottile ponendo nell'occhio, toglie la doglia.
177) Dizion. 3° Ed. .
CARNALE
Apri Voce completa

pag.291



1) id: a4499eecb66d45d58fdbd0d9b85dbddf)
Esempio: Tes. Pov. P. S. Anco pela sanza ferro la lana di pecora uccisa dal lupo, e falla filare, e tessere a due sorelle carnali.


2) id: f9b6c211295444099bc9ad3dc4ca82bf)
Esempio: Maestr. 2. 13. 1. Quale è maggior peccato tra' peccati carnali? Risponde S. Tom. Gravissimo peccato è il vizio contro a natura.
178) Dizion. 3° Ed. .
POLITRICO
Apri Voce completa

pag.1227



1) id: d7b1b906658249689c7c9df78adb5a29)
Esempio: Tesor. Pover. P. S. Lo politrico pesto, giova molto.
179) Dizion. 3° Ed. .
MATURATIVO
Apri Voce completa

pag.1013



1) id: 4dcfa4426c1a49eea873e8d4c002ef32)
Esempio: Tes. Pov. Guardati, che non usi fuora cose ripercussive, ma cose dissolutive, attrattive, e maturative.