Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 437 msec - Sono state trovate 6858 voci

La ricerca è stata rilevata in 21936 forme, per un totale di 15046 occorrenze

3° Edizione
Diz Giu. totali
21818 118 21936 forme
14960 86 15046 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
200) Dizion. 3° Ed. .
ANNIVERSARIO
Apri Voce completa

pag.109



1) id: 0608d928f7244942af866bd3cc1569e3)
Esempio: Vit. S. Pad. E venendo l'anniversario dell'ordinazione del detto Monasterio, facéva gran festa.
201) Dizion. 3° Ed. .
FORESTIERIA
Apri Voce completa

pag.707



1) id: 9bad09c8c10c4ea8b264cb5932f7e4f1)
Esempio: Vit. S. Padr. Allora l'Abate la fece menar nella forestieria fuori del Munistero.
202) Dizion. 3° Ed. .
IGNORANTEMENTE.
Apri Voce completa

pag.825



1) id: c280a54f23874b30bb1bdb1d3f398070)
Esempio: Vit. S. Pad. La coscienza non ne lo rimordea, perciocchè ignorantemente l'avea fatto.
203) Dizion. 3° Ed. .
METALLO
Apri Voce completa

pag.1031



1) id: 20ab25e874784b3a938bc14924ebc5c8)
Esempio: Vit. S. Pad. Alquanti di loro diventarono immobili, come se fossero di metallo.


2) id: cb2f4270637c4190a1f9e708a8f0b64f)
Esempio: G. V. 178. 1. Si cominciarono a far le porti del metallo, di S. Giovanni, molto belle.
204) Dizion. 3° Ed. .
MORTIFICAMENTO
Apri Voce completa

pag.1058



1) id: 94e7aff306f24c6db65a77f0c5b840b2)
Esempio: Vit. S. Pad. Ti confesso, che non sono ancora giunta a tanto mortificamento.


2) id: e35137954c584cc3973331e8e3104f49)
Esempio: Grad. S. Girol. Per la mirra s'intende lo mortificamento della carne.


3) id: 05a326dff7a14feeacaefea011d9b43c)
Esempio: S. Grisost. E così da ogni parte l'animo si trasmuta in uno mortificamento di Mondo, e non v'è più menzione delle delizie, e della gloria di prima.
205) Dizion. 3° Ed. .
RAMMARICOSO.
Apri Voce completa

pag.1317



1) id: 30fbfd36282d4d9ca2835cc682594d82)
Esempio: Vit. S. Padr. Chi è rammaricoso, cioè, che mormori troppo, non è Monaco.
206) Dizion. 3° Ed. .
MOLLEMENTE
Apri Voce completa

pag.1050



1) id: d279e33ac1ea411aae86a7a49200fec3)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. Erode gli rispose mollemente: Frate guarda quelche tu dj.
207) Dizion. 3° Ed. .
SPOGLIATORE
Apri Voce completa

pag.1593



1) id: 83fadef60f8f47908c98f46e4777a1e3)
Esempio: Vit. S. Pad. Imprima essendo Pagano, e grandissimo ladrone, e spogliator di sepolcri.
208) Dizion. 3° Ed. .
SEPPELLIRE.
Apri Voce completa

pag.1506



1) id: 78845f0e904c4dbb8e83d98d4a8bfb2d)
Esempio: Vit. S. Giovambat. Ed ecco, che se ne portarono il corpo per soppellirlo.
209) Dizion. 3° Ed. .
UCCIDIMENTO
Apri Voce completa

pag.1751



1) id: 4f0f47edf2e4432e94145420e425b383)
Esempio: Vit. S. Pad. Furono martirizzati, e fue grande perseguizione, e uccidimento de' Cristiani.
210) Dizion. 3° Ed. .
INFOCARE, e INFUOCARE
Apri Voce completa

pag.879



1) id: 032fe8ac41d048ea97f28446d2db4edd)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. Infocavasi la mente sua di tanto fervore [cioè s'infervorava]
211) Dizion. 3° Ed. .
FRANCAMENTE
Apri Voce completa

pag.718



1) id: 233193803d6e4b80b4a684391800469e)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. Fa francamente, Giovanni, quel che t'è commesso da Dio.
212) Dizion. 3° Ed. .
ATTENUATO
Apri Voce completa

pag.165



1) id: 77d504cf9eb343978814403a7466c2fb)
Esempio: Vit. S. Padr. Aveva lo corpo attenuato, e arido per la molta astinenza.
213) Dizion. 3° Ed. .
GENERATRICE
Apri Voce completa

pag.754



1) id: fbebe66d71c94d8c8b2725099938bd68)
Esempio: Vit. S. Padr. Ella è radíce, e generatríce, e cagione degli altri vizzj.


2) id: 34bd9980d6bd45f1b417337b0c32906d)
Esempio: Coll. S. Padr. Trattando di quella virtù, che è generatríce di temperamento.
214) Dizion. 3° Ed. .
COMPRENDERE
Apri Voce completa

pag.370



1) id: b731dffb966d46248a008b61dbd5371b)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. E giammai nulla tenerezza vi comprenda più di me.
215) Dizion. 3° Ed. .
CONCORDARE
Apri Voce completa

pag.375



1) id: c32f24c8e1164973aea0d7a449b9aed3)
Esempio: Vit. S. Padr. Adivenne, che non potendoli concordiare, combatterono insieme [cioè metter d'accordo]
216) Dizion. 3° Ed. .
PERDITORE
Apri Voce completa

pag.1187



1) id: 04a2eee2579d4477ae311588596ffb95)
Esempio: Vit. S. Pad. Tu perditore di castitade, e spirito di fornicazione, la conserveresti.


2) id: efa79e55c07e4cc0a4ce4002eebbe24b)
Esempio: Rim. Ant. P. N. Che giammai perditore Non fu di sua intendanza.


3) id: 07e14962dd684887b6d70f88ffd37f3f)
Esempio: Serm. S. Ag. Ed io ti risponde, ec. non sarò perditore del peccatore, ma liberatore.
217) Dizion. 3° Ed. .
AFFAMATUZZO.
Apri Voce completa

pag.39



1) id: a4738b341e934f838fbc2d52d9a6ab67)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. E talora il fanciullo tornava a casa tutto affamatuzzo.
218) Dizion. 3° Ed. .
GUIDATORE
Apri Voce completa

pag.819



1) id: 2a6b5f14f0e04810a2314f7372537fb4)
Esempio: Vit. S. Pad. Padre nostro, guidator della vita, come tu hai detto, crediamo.
219) Dizion. 3° Ed. .
INRIGIDIRE, e IRRIGIDIRE
Apri Voce completa

pag.895



1) id: 05702edc6afc43abb507d77ee87961fb)
Esempio: Vit. S. Pad. Incontanente ne viene l'anima spaventata, e 'l corpo ne 'nrigidisce.