Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 703 msec - Sono state trovate 28649 voci

La ricerca è stata rilevata in 127341 forme, per un totale di 97329 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
123914 3427 127341 forme
95265 2064 97329 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
220) Dizion. 4° Ed. .
A RILENTO
Apri Voce completa

pag.258



1) id: 04bc522f783c4cdf9d6d495b1e14b3ef)
Esempio: Tac. Dav. stor. 2. 293. Vespasiano nel principio del suo 'mperio n'andava a rilento.


2) id: 64a6e8fb135c4473916467db28bbfa00)
Esempio: E Scism. 32. Il quale per la chiarezza del sangue, dottrina, e bontà ci andava a rilente.
221) Dizion. 4° Ed. .
DANNOSISSIMO
Apri Voce completa

pag.10



1) id: f695c7771b434bf6b401df2dcb8ef9f6)
Esempio: Tac. Dav. stor. 3. 300. Essere la prestezza a loro utile, a Vitellio dannosissima.
222) Dizion. 4° Ed. .
PRINCIPALISSIMO.
Apri Voce completa

pag.721



1) id: 3e6634e182e64d2da21f16cb104bd985)
Esempio: Tac. Dav. stor. 2. 293. Vennevi Muciano con legati, tribuni, centurioni, e soldati principalissimi.
223) Dizion. 4° Ed. .
SCOPERTAMENTE, e SCOVERTAMENTE
Apri Voce completa

pag.416



1) id: 4bf460a3397649d891aacacb15e8cbfc)
Esempio: Tac. Dav. stor. 2. 291. Teneva scopertamente Seleuco matematico per sua guida, e indovino.
224) Dizion. 4° Ed. .
AVIDEZZA
Apri Voce completa

pag.339



1) id: 9568eb6dcb6c49d89003b4e87a3085b3)
Esempio: Tac. Dav. stor. 2. 285. Vendevano con ogni avidezza il sagro, e 'l profano.


2) id: f8d2b37e4b244aa7ab35a390f90eeb49)
Esempio: E vit. Agr. 404. Raccoglieva con avidezza, e ardir giovenile ogni lor disputa, e raro detto, infino alle favole.
225) Dizion. 4° Ed. .
LANCIOTTARE.
Apri Voce completa

pag.16



1) id: c0930807de374fe4a1f2fd61a2105a69)
Esempio: Tac. Dav. stor. 2. 275. Gli Otoniani di sopra più grave, e diritto lanciottavano.
226) Dizion. 4° Ed. .
BAZZICA
Apri Voce completa

pag.402



1) id: e99d3404705d4bdea7edb5e6e96b0990)
Esempio: Tac. Dav. stor. 2. 295. Per disonesti servigj notissime bazziche di Vitellio, e carissime.


2) id: 029fa407ab6e4ae38691696dfaf49898)
Esempio: E Tac. Dav. ann. 4. 103. Convennero, che Laziare bazzica di Sabino, fosse lo schiamazzo, e gli altri il vischio.


3) id: 879faafc16e246a58dfdadd83c06099a)
Definiz: §. I. Bazziche dicesi per Bazzicature. Lat. quisquiliae.


4) id: 5b03a30864b34756ae8838c819391cdb)
Esempio: Cecch. Spir. 2. 1. Or quel forziere è pien di cotai bazziche.


5) id: 010976ad330a4a1eb3fb5586129837a0)
Esempio: Ambr. Cof. 4. 15. A me convien or quelle poche bazziche, Che ho in casa, levar via.


6) id: 8c254b59d72b45ae9d0ce73171effafb)
Esempio: Buon. Fier. 3. 4. 3. Che pizzicore in punta delle dita Sent'io venirmi! Bazzica. E anche a bazzica?
227) Dizion. 4° Ed. .
SORDIDO.
Apri Voce completa

pag.606



1) id: 7f11afb9628d4cf287a6c39e91a45ca9)
Esempio: Tac. Dav. ann. 11. 130. Il far la reina dell'arti sordida bottegaia, esserle troppa macchia.


2) id: a5e29555fa81493e8929a133084e195b)
Esempio: Tac. Dav. ann. 3. 71. Il popolo odiava Quirino ec. per essere vecchio, sordido, e strapotente.


3) id: dcd172dbbeeb4d6291aeb4861a012e54)
Esempio: Buon. Fier. 1. 1. 2. Sordido, senza fe, ladro, anatema.
228) Dizion. 4° Ed. .
RAGUNATICCIO, e RAUNATICCIO.
Apri Voce completa

pag.54



1) id: e4d48944e8b54c41b1519a6d767c0722)
Esempio: Tac. Dav. ann. 1. 12. Una marmaglia ragunaticcia ec. incominciò i men pratichi a sommuovere.


2) id: 092ce40f4aca4dc7936cd4a8112ee56e)
Esempio: E Tac. Dav. stor. 2. 272. Furono al primo assalto sbaragliati, e uccisi gli Alpigiani ragunaticci.


3) id: d12ff18575294720b3fba65b76532ce9)
Esempio: Stor. Eur. 1. 33. Furono dunque gli Alamanni ec. una moltitudine ragunaticcia raccolta insieme di varj popoli.
229) Dizion. 4° Ed. .
SPARTIGIONE
Apri Voce completa

pag.638



1) id: f8087551fd314643b2faf7ef5155da83)
Esempio: Tac. Dav. ann. 1. 5. Fare i cittadini ribelli con tante spartigioni de' loro beni.
230) Dizion. 4° Ed. .
MARMAGLIA
Apri Voce completa

pag.171



1) id: 2745cae6cb2e4599ae0b1749eb3d841d)
Esempio: Tac. Dav. ann. 1. 12. Una marmaglia ragunaticcia ec. incominciò i men pratichi a sommuovere.
231) Dizion. 4° Ed. .
APPRESSATO
Apri Voce completa

pag.237



1) id: a346023e77bc44c4bd0350da7a43588d)
Esempio: Tac. Dav. vit. Agr. 399. Appressati (i soldati) a' boschi, fatto testa, accerchiavano i primi seguitanti.
232) Dizion. 4° Ed. .
AGGIOGATO.
Apri Voce completa

pag.85



1) id: 91b3ee49d13a46dbb92f5fbbded953f0)
Esempio: Tac. Dav. Germ. 377. Ciò significare lo palafreno guernito, i buoi aggiogati, le armi donate.
233) Dizion. 4° Ed. .
ESENZIONE.
Apri Voce completa

pag.307



1) id: 4dabeb5b111e4d2fa4eb85fc03810f79)
Esempio: Tac. Dav. ann. 13. 179. A' soldati si mantenesse l'esenzione, fuorchè ne' traffichi de' mercatanti.
234) Dizion. 4° Ed. .
APPALTO
Apri Voce completa

pag.220



1) id: 78f7cb5b091142228755ea41a63399ca)
Esempio: Tac. Dav. ann. 13. 179. Le compagnie degli appalti furon create le più da' Consoli.
235) Dizion. 4° Ed. .
CALZARETTO.
Apri Voce completa

pag.516



1) id: 36cc882d978945418ba008e732986e72)
Esempio: Tac. Dav. ann. 11. 139. E Silio allatole, cinto d'ellera, in calzaretti civettava col capo.


2) id: 2a5a0a4aa08848c4a5522811bac211e8)
Esempio: Car. lett. g. 8. Le gambe, come le braccia, ignude, con certi calzaretti di tela d'argento.
236) Dizion. 4° Ed. .
EMANCEPPARE.
Apri Voce completa

pag.279



1) id: 0380ff1b7adb4513a45cad521ec264d1)
Esempio: Tac. Dav. ann. 4. 86. E per fuggirle si emanceppava colui, che pigliava il Flaminato.
237) Dizion. 4° Ed. .
ORLO
Apri Voce completa

pag.430



1) id: f0bd29caede445248d6f953615a0cbdf)
Esempio: Tac. Dav. ann. 4. 105. Il senato non si curava, che l'orlo dell'Imperio patisse vergogna.


2) id: 885cd899498f4ba1923ecbec38dcc5a1)
Esempio: Tass. Ger. 1. 3. Così all'egro fanciul porgiamo aspersi Di soave licor gli orli del vaso.
238) Dizion. 4° Ed. .
SVECCHIARE.
Apri Voce completa

pag.797



1) id: c369c8742f1e443db0752f3b10628177)
Esempio: Tac. Dav. ann. 4. 82. Dicendo aver gran bisogno gli eserciti d'essere svecchiati, e riforniti.
239) Dizion. 4° Ed. .
CONFARRARE
Apri Voce completa

pag.752



1) id: 29ff8b1e97914e82a038dddb182a4d0f)
Esempio: Tac. Dav. ann. 4. 86. Per esser dismessa, o poco ritenuta la cirimonia del confarrare.