Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 970 msec - Sono state trovate 28649 voci

La ricerca è stata rilevata in 127341 forme, per un totale di 97329 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
123914 3427 127341 forme
95265 2064 97329 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
260) Dizion. 4° Ed. .
VOGLIOLOSO
Apri Voce completa

pag.318



1) id: 186779a8fb5d4e12936e50c17a7aba9d)
Esempio: Tac. Dav. stor. 1. 253. La moglie vogliolosa di vedere, come stesse il campo ec.
261) Dizion. 4° Ed. .
AUNGHIATURA
Apri Voce completa

pag.340



1) id: 2f234bb30f3240f0986bd92449e77eb8)
Esempio: Dav. Colt. 155. L'aunghiature sieno l'una all'altra contraria, e capovolte.
262) Dizion. 4° Ed. .
CAROTA.
Apri Voce completa

pag.573



1) id: f183e778469243ea8067d4ed73a81943)
Esempio: Dav. Colt. 200. D'Agosto ec. semina ec. carote, e pastinache.


2) id: 5313eefdd24047d990d2e7369ac7e2f2)
Esempio: Dav. Colt. 168. E dicon l'uve bianche divenir nere, e i fichi altresì, e le pesche, carote, e potrebbono anche bene esser carote.


3) id: 95eb4df7673549c3a61537bab312b6c5)
Esempio: Alam. Colt. 5. 139. La purpurea carota, la vulgare Pastinaca servil, l'enula sacra.


4) id: 497691d2fcea49eb9fd2f25762b6f316)
Esempio: Buon. Fier. 4. 2. 7. Quivi barbassori Battersi i fianchi, e screditando questa, Delle passate fiere dir carote, E scaricar miracoli.


5) id: bf951a7ec31d4ea994efd710366b0a3a)
Definiz: §. I. Carota per Trovato non vero, infinto. Lat. commentum. Gr. εὕρεμα.
263) Dizion. 4° Ed. .
ANNESTARE
Apri Voce completa

pag.206



1) id: 361d4a52db0b4ee28c47180ed511c45b)
Esempio: Dav. Colt. Annestasi la vite per farla di miglior razza.


2) id: cc86d34a1adb47b5b1777627e2d8426c)
Esempio: Tac. Dav. ann. 16. 235. Peccati vecchi, a' quali annestò questo nuovo.


3) id: 25a04bb90986443197d9f28b05afcaa4)
Esempio: E Dav. Colt. sotto: Pianta fichi: annesta ogni frutto.


4) id: bb04f45d2479451b9080c9be1e054a55)
Esempio: E Dav. Colt. altrove: Come fu nella nostra coltivazione l'annestare.


5) id: 956d9596d9c24cbeb48f3f45c62779c6)
Esempio: Dav. Oraz. Cos. 131. Fece quella gran fabbrica de' Magistrati: l'annestò al palagio suo.


6) id: 4398ff9dff5645a1be6f3c7ff628ad47)
Esempio: E Dav. Colt. 170. Onde annestando sopra l'annestato più volte, quanto più soprannesti, tanto più dilicate, e grosse, e nobili frutte fai.


7) id: bb9d1e13a0b14fbb8d24d6a91cc79240)
Esempio: Varch. stor. 14. Al che annestarono anche quell'altra calunnia de' trenta scudi.
264) Dizion. 4° Ed. .
AMMONTARE.
Apri Voce completa

pag.161



1) id: 9c220e167f734ebfa949fd6b66c8870d)
Esempio: Dav. Colt. 201. Cogli l'ulive: non l'ammontare, perchè non riscaldino.


2) id: 607956970f264dee966d7884977c17eb)
Esempio: Pallad. E così i montoni guardando le verghe, ammontano le pecore.
265) Dizion. 4° Ed. .
VINACCIUOLO
Apri Voce completa

pag.275



1) id: 90e1b8cc8cd44369bcaf71e0c1529fa5)
Esempio: Dav. Colt. 166. Vengono l'uve senza vinacciuoli con questo artificio.


2) id: bd66e100c6514513a6c3f82b7542eb9f)
Esempio: Soder. Colt. 109. I vinacciuoli netti, e vagliati dagli acini, quando sono ben secchi si danno a' colombi, e a' polli.
266) Dizion. 4° Ed. .
VALLONATA.
Apri Voce completa

pag.192



1) id: e8ed76f3bcbc4bbe9aa7bee75ccc90b0)
Esempio: Dav. Colt. 197. Eleggi buon passo, che pigli più vallonate.
267) Dizion. 4° Ed. .
BERGAMOTTA
Apri Voce completa

pag.420



1) id: d7326ba71d464a849de981b21fd1d1e0)
Esempio: Dav. Colt. 200. Cogli le pere bergamotte a luce scema.
268) Dizion. 4° Ed. .
SBARAGLIARE
Apri Voce completa

pag.336



1) id: e6c401ea173547cea11146344cc3216c)
Esempio: Tac. Dav. ann. 1. 24. Massimamente i cavalli ec. sprangavan calci, scavalcavan l'uomo, sbaragliavano i circostanti.


2) id: 4dbf5d6589ca491bb00c21cba8db6244)
Esempio: E Tac. Dav. stor. 4. 355. I plebei, gittate giù l'armi, si sbaragliarono per la campagna.


3) id: ae52c5020c5c431e90b83e411b69ea41)
Esempio: E Tac. Dav. ann. appresso: Un cavallo, rotta la cavezza, spaurito dalle grida, correndo si avvenne in certi, e sbaragliolli.


4) id: b48eca53206e4106a7f25bfe57972453)
Esempio: E Tac. Dav. ann. 2. 36. E dal gelato vicino Settentrione incrudelito rapì, e sbaragliò le navi in alto mare.


5) id: 76e8e7d8c8f6455bb5f5c430fb2cfec5)
Esempio: Serd. stor. Ind. 10. 408. Poichè furono sbaragliati, gli seguitò gagliardamente colla cavallería.


6) id: 741de3bef30a43dc8dd956c5db993d20)
Esempio: Buon. Fier. 4. intr. E quand'io non potrò più sottomano Farmi la mia fortuna, alla scoperta Sbaragliando farollami.
269) Dizion. 4° Ed. .
RIFRUSTARE
Apri Voce completa

pag.162



1) id: d9a0229e7cc9445fa58e8a2f9deff5a7)
Esempio: Tac. Dav. ann. 3. 66. Il quale poi ne ristrinse, e miseci cercatori a rifrustare.


2) id: 17baf43482864b34ae1610fe19be9232)
Esempio: Tac. Dav. stor. 4. 345. Manlio Patrizio senatore si querelò d'essere stato nella colonia Sanese dal popolo d'ordine del magistrato rifrustato di pugna.


3) id: 93d19ba764d64f0184fd94b7b65da68d)
Esempio: E vit. Agr. 396. Ladroni del mondo, cui non rimanendo più terra a disertare, rifrustano il mare (il T. Lat. ha mare scrutantur)


4) id: eb82d2c2dbc1461e9dd2b6d967a67c1b)
Esempio: Bern. Orl. 1. 24. 5. E d'altra parte quella donna forte I due frate' colla spada rifrusta.
270) Dizion. 4° Ed. .
IMPOLTRONIRE
Apri Voce completa

pag.748



1) id: e3fa54e9a274449fbb190c5badd72066)
Esempio: Tac. Dav. ann. 3. 298. Cecina ec. pensando a far fellonía, impoltroniva l'esercito ad arte.


2) id: 917d0d5dc2f34f62ae27027eb25ff59f)
Esempio: M. V. 1. 57. Avvedendosi il comune, che 'l minuto popolo era ingrassato, e impoltronito dopo la mortalità.
271) Dizion. 4° Ed. .
EDILE.
Apri Voce completa

pag.269



1) id: a91f0a274b4a4fa298e8d1641b66fe27)
Esempio: Tac. Dav. ann. 2. 55. Veduto, che Vistilia di famiglia pretoria s'era matricolata agli edili.


2) id: ff03c6a2b71a40d1bef85ac96df6f895)
Esempio: E Tac. Dav. ann. 3. 72. Prima C. Bibulo, e poi gli altri edili sclamando ec.


3) id: 98d7c5417b8446afa91140e7ab2584e0)
Esempio: Vit. Plut. Era edile, ovvero uficiale di grascia.


4) id: 2b13fe5d52e24339b91912db9fd6a795)
Esempio: Red. Vip. 1. 30. Come nel tempo, che fu edile Pompeo Rufo avvenne in Roma ad un ciurmadore.
272) Dizion. 4° Ed. .
IMPELLICCIATO
Apri Voce completa

pag.738



1) id: ddb5f586892f4e4684f11401140a36a8)
Esempio: Tac. Dav. ann. 2. 33. Esce, fattosi buio, della porta Augurale, con un compagno, impellicciato.
273) Dizion. 4° Ed. .
IMPIASTRICCICATO
Apri Voce completa

pag.745



1) id: c9e0ed442f5a4564b3cbf853d9e87ea7)
Esempio: Tac. Dav. ann. 2. 51. Trovandosi ec. ceneri arsicciate, impiastriccicate di sangue, e altre malíe.
274) Dizion. 4° Ed. .
DURATURO.
Apri Voce completa

pag.259



1) id: d3954f10cc4a43a987349c585dcc0928)
Esempio: Tac. Dav. ann. 2. 40. E che il principe ne nominasse dodici, duraturi cinque anni.
275) Dizion. 4° Ed. .
PATRIGNO
Apri Voce completa

pag.523



1) id: 0c2d4a08207c45a69bd5cdd18ee177dc)
Esempio: Tac. Dav. ann. 3. 66. Meno strignevano que' figliastri al patrigno, che questo nipote all'avolo.
276) Dizion. 4° Ed. .
MINACCIOSO
Apri Voce completa

pag.246



1) id: 063477e43c954d948703ea00ed175b75)
Esempio: Tac. Dav. ann. 12. 160. Per lo contrario Agrippina gli faceva viso brusco, e minaccioso.


2) id: f78b4b30a50d4c61bf81fcc6768bed16)
Esempio: Alam. Colt. 1. 2. E minaccioso, e torvo Il barbato guardian degli orti ameni Non resti indietro.


3) id: 6a2220ba00044389a715136cc3a80adf)
Esempio: E Alam. Colt. 2. 49. Quella vacca è miglior, che in ampia fronte Minacciosa ha la vista, il ciglio oscuro.
277) Dizion. 4° Ed. .
ACCIACCO.
Apri Voce completa

pag.31



1) id: d5e251438bbb4a2e99aa830c2e1be5d5)
Esempio: Tac. Dav. ann. 6. 115. E Giulio Marino compagno di Seiano all'acciacco di Curzio Attico.


2) id: b6dd58827fe14bafad94971ec7e7b09d)
Esempio: Varch. Suoc. 5. 1. 110. Ho una gran paura, che non mi vogliano fare qualche acciacco.
278) Dizion. 4° Ed. .
ROZZAMENTE
Apri Voce completa

pag.276



1) id: 445d286a261d4ed8917457cc00533295)
Esempio: Tac. Dav. ann. 12. 156. Giudicandola gran donna, rozzamente le medicano, e fasciano la ferita.
279) Dizion. 4° Ed. .
IMBOCCARE
Apri Voce completa

pag.722



1) id: 09eaaa515b72461a95997f437c80a63e)
Esempio: Tac. Dav. ann. 2. 41. Ogni dappoco con nostro danno, aspetterà sicuro, che noi l'imbocchiamo.


2) id: 6b1d3c5e26e144cc91a263cb10fc0b47)
Esempio: Tac. Dav. ann. 12. 143. Ogni cosa era agevole con quel principe buono, scipito, da essere imboccato, e comandato.


3) id: 351786a9ea1f41b887a975975645e240)
Esempio: Tac. Dav. stor. 2. 280. Camminossi in ordinanza più da viaggio, che da battaglia sedici miglia, fin dove l'Adda imbocca nel Po.


4) id: a6b1b65a78e5437c8301c9314c056b88)
Definiz: §. VII. In proverb. Imboccare col cucchiaio voto.


5) id: 997b55625e0e4ca4a62fae9b3b581289)
Esempio: Varch. Suoc. 4. 1. Tardi si satolla chi aspetta d'essere imboccato per le mani di altri.


6) id: 35a79805a5724029987046240137902b)
Esempio: Cecch. Inc. 4. 1. Egli è ben vero, che quei, che s'imboccano Per le man d'altri, tardi si satollano.


7) id: dda8b48aef2f480399b2b145c734d718)
Esempio: Dant. Inf. 7. Or vo', che tu mia sentenzia ne imbocche.


8) id: 05ccc435caad43fb8bb101a86a836b1c)
Esempio: Varch. Ercol. 56. Imboccare col cucchiaio voto si dice per un cotal modo, e proverbio di coloro, che vogliono parere d'insegnare, e non insegnano.


9) id: 8ec60c2e4db544db9a949e42dc3a82f4)
Definiz: §. I. Imboccare alcuno, figuratam. si dice del Mettergli in bocca le parole, che dee dire, o Insegnarli quello, che dee fare, cosa per cosa.


10) id: 2da1228680c04a0ca53d652561a49267)
Esempio: Serd. stor. 16. 622. Furon tratte alcune palle pari di grandezza alle bocche dell'artiglieríe de' nostri così per appunto, che le imboccarono subito, e tolsero a' nostri ogni facoltà di poter più scaricare loro contra da quel luogo.


11) id: df9a1a94e1c34dd9b59c2a981ee4ae8b)
Definiz: §. V. Chi per le man d'altri s'imbocca, tardi si satolla; proverb. che vale, che Male fa i fatti suoi chi non si sapendo guidare da se, ha mestieri dell'altrui direzione.