Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 827 msec - Sono state trovate 29478 voci

La ricerca è stata rilevata in 136578 forme, per un totale di 105681 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
132762 3816 136578 forme
103284 2397 105681 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
220) Dizion. 4° Ed. .
APPIATTARE
Apri Voce completa

pag.229



1) id: c8283c87087146dda623dfe75b04d70b)
Esempio: Fir. rim. Se tra le mammelle Son gli amorini, e le grazie appiattate.
221) Dizion. 4° Ed. .
FIDELISSIMO
Apri Voce completa

pag.451



1) id: b651f818926c425b982626c40d7efee5)
Esempio: Fir. As. 108. Nascondendolo là oltre nelle case di quei fidelissimi morti.
222) Dizion. 4° Ed. .
IRREMUNERABILE, e INREMUNERABILE
Apri Voce completa

pag.918



1) id: b44a7b93789a4c2292ba85cbd680142f)
Esempio: Fir. As. 83. Con questo irremunerabile beneficio obbligati in perpetuo questo schiavo.
223) Dizion. 4° Ed. .
INCLINARE
Apri Voce completa

pag.779



1) id: 9240d2bdbffb476c9215793cc856411c)
Esempio: Fir. As. E avvegnachè con ostinato animo già inclinasse al doloroso consiglio.
224) Dizion. 4° Ed. .
LOGORO
Apri Voce completa

pag.85



1) id: fb1542e695414d94b7097d773c0ae3c7)
Esempio: Fir. As. 258. L'unghie eran tutte fesse, e logore insino al vivo.


2) id: 55b66e11e7b24d91b834c89005d9e2cd)
Esempio: Bemb. Asol. 1. 67. Colla quiete ricoverar le forze, che sentono esser loro negli esercizj logore, e indebolite.
225) Dizion. 4° Ed. .
MINACCIATO
Apri Voce completa

pag.246



1) id: b13b0426898841e5837e4ac5bf83b4fb)
Esempio: Fir. As. 264. Al porto il menava la tema de' minacciati martirj.
226) Dizion. 4° Ed. .
COCIORE
Apri Voce completa

pag.686



1) id: 79b1c4e42d8a42e0a2a6c14446eb1488)
Esempio: Fir. As. 152. Per la doglia del cociore di quella lucerna rammaricandosi.
227) Dizion. 4° Ed. .
ADDOBBARE.
Apri Voce completa

pag.57



1) id: 0737f0b797d3434d862a6dcdcc41965c)
Esempio: Fir. As. 317. Vestita in quella guisa, che gli antichi addobbavano Giunone.
228) Dizion. 4° Ed. .
RACCAPRICCIARE.
Apri Voce completa

pag.30



1) id: df857cc5d00d4bed85b4fed1b5cda9e6)
Esempio: Fir. As. 314. Raccapricciossi il gentil signore, subito udì la scellerata rubaldería.


2) id: c48721c594774c5783a16deaeb71071d)
Esempio: E dial. bell. donn. 341. Per lei si vede l'uomo dimenticarsi di se stesso ec. raccapricciarseli le membra, arricciarseli i capegli ec.


3) id: b8f0bf73894a46cd95a47898f6f0d95f)
Esempio: Lor. Med. Arid. 3. 2. Oh mi si raccapricciano tutti i capelli.


4) id: c6673c63fca44270aad17f2d36d5521d)
Esempio: Morg. 4. 70. Vide la terra per la fiera arsiccia, Della qual cosa assai si raccapriccia.


5) id: 007374af41f04c10af9065d781d3679f)
Esempio: Sen. ben. Varch. 7. 20. Le quali (cose) possiamo maledire senza raccapricciarci.
229) Dizion. 4° Ed. .
SECESSO.
Apri Voce completa

pag.448



1) id: 9715e33eb8fa482a8cb97204c3c2a5b9)
Esempio: Fir. As. 51. Finalmente ella è un piacevole secesso di tutta Italia.
230) Dizion. 4° Ed. .
INFINITÀ, INFINITADE, e INFINITATE
Apri Voce completa

pag.816



1) id: 16b36cd0c8584097b908e64c98300945)
Esempio: Fir. As. 71. Una infinità di strumenti da dar martorio furono preparati.


2) id: 43db7c4d63124dd183eb35f201e10272)
Esempio: E disc. an. 111. Se la divina bontà colla infinità sua tien conto delle più basse cose, ec. che ha a far colui, che a sua somiglianza, e come suo vicario è proposto al governo del mondo?
231) Dizion. 4° Ed. .
FASCIUOLA
Apri Voce completa

pag.408



1) id: 1c1bb66ad915425e97f640fc5498db7a)
Esempio: Fir. As. 233. Quell'altro con fasciuole di lino legava le larghe piaghe.


2) id: 1615a35217b04e978c6d9835b92ca844)
Esempio: E Firenz. As. d'oro. 306. Levatosi per sino a quella fasciuola, colla quale ella teneva sollalzate le mammelle.
232) Dizion. 4° Ed. .
ORACOLO.
Apri Voce completa

pag.416



1) id: eea198e631a648399dbc1027f7a2a984)
Esempio: Fir. As. 122. Alla sua mogliera manifesta il comandamento del tremendo oracolo.


2) id: f00fdb118b0e4793ae22928324348c0a)
Esempio: E Firenz. As. d'oro. 142. Ricordati al presente dello spaventevole oracolo d'Apolline.


3) id: ce5a2f88b3b44be1b8e39bc7e4bb0d49)
Esempio: E Firenz. As. d'oro. 321. Quel vecchione di tanta prudenza dotato, che l'oracolo Delfico il giudicò sapiente sopra tutti gli altri mortali?


4) id: 170359ef71024a9fbd59ec7124934158)
Esempio: Ciriff. Calv. 4. 116. Che da tutti i bugiardi, e falsi oracoli Degli altri Iddei rimosse lo mio core.
233) Dizion. 4° Ed. .
MARAME
Apri Voce completa

pag.164



1) id: 59733c3bc50c4ad29fe37cc0f206ffb0)
Esempio: Fir. As. 32. Da quale di costoro hai tu compro questo marame?


2) id: 1ac49baab2564cc5a09cbf827bdb0f31)
Esempio: Varch. Suoc. 2. 5. Non abbiate paura di maráme nessuno.
234) Dizion. 4° Ed. .
SDIMENTICATO.
Apri Voce completa

pag.440



1) id: 309c7f1d7e544350b75d1e963cb609c3)
Esempio: Fir. As. 47. Sdimenticatosi della faccenda del calzolaio, ch'egli aveva, disse ec.
235) Dizion. 4° Ed. .
ALLA SPROVVISTA.
Apri Voce completa

pag.121



1) id: 5b5bbf660f9b45a18d307556c3549629)
Esempio: Fir. As. E giuntomi alla sprovvista, mi diede tante bastonate, che ec.
236) Dizion. 4° Ed. .
ASINERÍA
Apri Voce completa

pag.286



1) id: a1e1b331bbd4427eb10912682e365f1a)
Esempio: Fir. As. 308. In presenza di tante persone sopportar la mia asinería.
237) Dizion. 4° Ed. .
A BELLA POSTA.
Apri Voce completa

pag.17



1) id: 6f9043214fae4baf9dd0e88af4b2ba37)
Esempio: Fir. As. E molti, che a bella posta venivano a vedermi ec.


2) id: 648cad69b1d042cdaa9c4080630ed18e)
Esempio: Fir. Trin. Restò un pochetto addietro a bella posta.
238) Dizion. 4° Ed. .
A CAPO BASSO.
Apri Voce completa

pag.21



1) id: 386ab2bd0f0b4eec9b8b8d7df7cf20e3)
Esempio: Fir. As. 124. A capo basso tutti a casa se ne tornarono.


2) id: ba1c8a4b6def41e1b7f478e17588df34)
Esempio: Ar. Fur. 1. 40. Pensoso più d'un ora a capo basso Stette, signore, il cavalier dolente.
239) Dizion. 4° Ed. .
ACCALOGNARE.
Apri Voce completa

pag.23



1) id: 4f5ed27f138d4233877478a15cac349c)
Esempio: Fir. As. 199. Accalognando costei con una grandissima indignazione, disputava meco medesimo.