Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 701 msec - Sono state trovate 29478 voci

La ricerca è stata rilevata in 136578 forme, per un totale di 105681 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
132762 3816 136578 forme
103284 2397 105681 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
260) Dizion. 4° Ed. .
OMACCIONE.
Apri Voce completa

pag.399



1) id: 3c50351a975142d28ae5d7d003e1b2fe)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 351. Accadde, che questi così fatti omaccioni furono sconoscenti de' benificj ricevuti da Giove.
261) Dizion. 4° Ed. .
TRAFUSOLA, e TRAFUSOLO
Apri Voce completa

pag.121



1) id: f4c8c3f656cf4215b2dad93dc04641ed)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 424. Cogli stinchi non al tutto ignudi di carne, onde si veggiano i trafusoli.
262) Dizion. 4° Ed. .
PULEDRUCCIO, e POLEDRUCCIO.
Apri Voce completa

pag.768



1) id: 502dba92f3994fbca274588318bcfbee)
Esempio: Fir. nov. 4. 225. Saltava d'allegrezza, che pareva un poledruccio di trenta mesi.
263) Dizion. 4° Ed. .
FACCENDUZZA
Apri Voce completa

pag.329



1) id: 150544e64f9f4e51b550750beb7a2cc3)
Esempio: Fir. Luc. 1. 3. Noi andremo a far due faccenduzze infino in piazza.
264) Dizion. 4° Ed. .
GRETOLA
Apri Voce completa

pag.669



1) id: e1862816b0d949bb99eac583842a689c)
Esempio: Fir. disc. an. 26. Guardate adunque quelle gretole, che son sotto l'abbeveratoio della vostra gabbia.


2) id: 102f827e0b1f470186b8db87c86b7272)
Esempio: Ambr. Bern. 4. 9. Egli ha trovato la gretola, Onde uscire.


3) id: c08c442bb4a6427ead440cc67c51ae3a)
Esempio: Buon. Fier. 3. 4. 9. E ritrovavan gretole non mai Credutesi fin quì venire a luce.


4) id: c8b9f69e3a7644ad974f90a64abb2c40)
Esempio: Ciriff. Calv. 2. 70. E fracassógli la milza, e l'arnione ec. E della lancia si fe mille gretole (quì per similit.)


5) id: ac464b5d9ed945f6a4ee87663f31ed12)
Esempio: Tac. Dav. stor. 1. 261. Nel medesimo tempo Calvia Crispinilla chiesta al supplizio se n'uscì per varie gretole con biasimo del Principe, che chiuse gli occhi (quì il Lat. ha variis frustrationibus)
265) Dizion. 4° Ed. .
IN PARTICOLARE, e IN PARTICULARE
Apri Voce completa

pag.851



1) id: 5f54ab770a9544bfb80dc2b96c4bde42)
Esempio: Fir. disc. an. 25. Ed io in particolare vi voglio arditamente dire il parere mio.
266) Dizion. 4° Ed. .
DA VERO
Apri Voce completa

pag.57



1) id: 72cb3414a2ec436a99885956021dc600)
Esempio: Fir. disc. an. 9. Guardandolo fiso nel volto, per vedere, se egli diceva da vero.
267) Dizion. 4° Ed. .
NUTRIRE.
Apri Voce completa

pag.371



1) id: 36617a6905a145f5b560e952c7487223)
Esempio: Fir. disc. an. 101. Ella se lo rimise in casa, e nutrival come suo figliuolo.


2) id: 3315cdce4cd84c63a394fe0ba2f73da6)
Esempio: Fir. As. 169. Dal quale piovono quelle oscurissime acque, le quali ec. nutrono il picciol fiume Cocito.


3) id: c97c4ddce16f48c69a0c6b5f3adeff5b)
Esempio: Red. cons. 1. 274. L'animale, dal quale si piglia il latte, fa di mestiere farlo nutrire di vena, di orzo, ec.
268) Dizion. 4° Ed. .
MALARRIVATO
Apri Voce completa

pag.127



1) id: 45900b9474b546f0ab10c9b380e1c72c)
Esempio: Fir. disc. an. 11. Menava un contadino un paio di buoi ec. magri, e malarrivati.
269) Dizion. 4° Ed. .
QUALIFICATO.
Apri Voce completa

pag.7



1) id: cf7a0b54eca84151bd0b0a7b57edadd9)
Esempio: Fir. disc. an. 32. Mostrasse di essere una persona qualificata, discreta, e di grande ingegno.


2) id: b303eb6de333400796636aedaeeb1839)
Esempio: Salvin. disc. 2. 42. Una delle doti più qualificate dell'amicizia giustamente si annovera il buon consiglio.


3) id: c4b5f941e69e452d8d8884b46c071a4c)
Esempio: Ambr. Furt. 4. 7. Cavar gli uomini qualificati delle case, sott'ombra di voler valersi di loro, per mettergli poi in questi travagli eh?


4) id: b20a43219f4348bfa177bce83e6b78f2)
Esempio: Segr. Fior. Mandr. 1. 3. Spesso si vede un uomo ben qualificato riuscire una bestia, e per avverso una prudente donna avere un pazzo.


5) id: d291b5bf30604aac83bcc20d4d01298e)
Esempio: E pros. Tosc. 1. 97. In tempo adunque così qualificato, ed illustre, e nella maggior'auge dell'Accademia nostra ec. ho riserbato a renderle tributo di umilissimo ossequio.
270) Dizion. 4° Ed. .
INGERIRE
Apri Voce completa

pag.831



1) id: e857b751b95b4dfd8870f945df984a59)
Esempio: Fir. disc. an. 14. E però non è bene ingerirsi ne' segreti di sana Marta.


2) id: e5ef1c4c7f1b4ff2ba47d05d55238134)
Esempio: Fr. Iac. T. 6. 2. 25. Luce nuova io t'ingerisco.
271) Dizion. 4° Ed. .
GRAVICCIUOLO
Apri Voce completa

pag.667



1) id: 9ae3ec0701c843a992a958cd3d372c68)
Esempio: Fir. disc. an. 81. Ben vedete, come io son gravicciuola, e male atta al camminare.
272) Dizion. 4° Ed. .
MOCCIO.
Apri Voce completa

pag.263



1) id: 571da72d7b544fd18b2757fc7785aec6)
Esempio: Fir. disc. an. 59. Tanto pauroso, e pigro, che sempre pareva, che affogasse ne' mocci.
273) Dizion. 4° Ed. .
PESCIATELLO.
Apri Voce completa

pag.585



1) id: 16b59110fd6a4fabaced571d9a3f0380)
Esempio: Fir. disc. an. 79. Un fiume, che mena i più dolci pesciatelli di questi paesi.
274) Dizion. 4° Ed. .
ZELATORE
Apri Voce completa

pag.357



1) id: e85bab20defe4798ba271ff6fbd1469b)
Esempio: Fir. disc. an. 40. Oh Iddio onnipotente, e misericordioso ec. discopritore, e zelatore della verità.
275) Dizion. 4° Ed. .
VOLPONE
Apri Voce completa

pag.324



1) id: 98a78cf8746f486ea1859b8191df44a9)
Esempio: Fir. disc. an. 71. Un lupo, e un volpone, e un corvo abitavano di compagnía.


2) id: 8f7897e9b05a40098928edda222603f8)
Esempio: Bern. Orl. 1. 21. 70. E dissi: se volpon vecchio se' stato, Or in altro animal sarai mutato.
276) Dizion. 4° Ed. .
DOMENICALE
Apri Voce completa

pag.236



1) id: 3246dfab01d04693ad685a6cd7bbb1fb)
Esempio: Fir. Trin. 4. 7. Non maraviglia, che il Golpe aveva i panni domenicali.


2) id: 9c6f31ebeae34f3f9fe94526e834a093)
Esempio: Lasc. Sibill. 4. 4. Ora andianne a casa, ch'io spogli la vesta domenicale.
277) Dizion. 4° Ed. .
ALLOGGIAMENTO.
Apri Voce completa

pag.129



1) id: ab28bb2f93964348b94ff7e6c3977ecc)
Esempio: Fir. As. 4. 95. Io m'era accorto per lor ragionare, che l'alloggiamento non era lontano.
278) Dizion. 4° Ed. .
PARASSITACCIO.
Apri Voce completa

pag.487



1) id: 5155635a753245f4ac0aaea2a9602462)
Esempio: Fir. Luc. 4. 3. Che venga il canchero a quel poltrone di quel parassitaccio.
279) Dizion. 4° Ed. .
CIVETTERÍA.
Apri Voce completa

pag.679



1) id: 5bf911f8617d4769966089473b785bf8)
Esempio: Fir. Luc. 3. 4. Se elle avessero a far meco, elle farebbon manco civetteríe.