Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 791 msec - Sono state trovate 29478 voci

La ricerca è stata rilevata in 136578 forme, per un totale di 105681 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
132762 3816 136578 forme
103284 2397 105681 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
500) Dizion. 4° Ed. .
CONTAMINATO
Apri Voce completa

pag.781



1) id: 0abbb0973e9546f994d2d5a1c5686e83)
Esempio: Fir. disc. an. 86. Potrebbe accadere, che e' lasciasse per allora di dare ricapito al contaminato animo suo.
501) Dizion. 4° Ed. .
CORROTTAMENTE
Apri Voce completa

pag.831



1) id: 9b5b9d997a6742518e715e3722196b4e)
Esempio: Fir. disc. an. 56. Alla fonte rimase il nome di Rimasto, che oggi i paesani corrottamente chiamano Rimaggio.
502) Dizion. 4° Ed. .
CAMPANACCIO.
Apri Voce completa

pag.523



1) id: 13459dadfe7f445ab277c4f6b2395ac3)
Esempio: Fir. disc. an. 91. Comandò ad una delle serve, che sonasse intorno al capo della putta un campanaccio.


2) id: 6e186ad0969748b79693928a42b5e320)
Esempio: Red. rim. I' vo' cantare al suon d'un campanaccio La leggenda d'un nano impertinente.
503) Dizion. 4° Ed. .
AMPOLLOSO.
Apri Voce completa

pag.167



1) id: 3734cdc62344454bb09cdb87b4bb98e1)
Esempio: Fir. disc. an. 19. Il confortare sua maestà all'esecuzione con belle, e ampollose parole, non è errore veruno.


2) id: 312c9b42889d413bb0c58878e86427b8)
Esempio: Buon. Fier. 3. 4. 11. Fan star altri a ricever le vesciche, Ch'ei sputan dalle cattedre ampollose.
504) Dizion. 4° Ed. .
ELSA, e ELSO.
Apri Voce completa

pag.279



1) id: 93db97b636f5402e9aedf8a7b30c2cce)
Esempio: Fir. As. 20. Gli ficcò nel sinistro lato della gola tutta quella spada infino agli elsi.


2) id: 0e483de5ae03412aaba7e0abbef02e69)
Esempio: Bern. Orl. 1. 24. 42. Fra loro acconcia il conte sì la spada, Che l'elso innanzi, e dietro il pome vada.
505) Dizion. 4° Ed. .
INSUPERABILE
Apri Voce completa

pag.870



1) id: c27885be66ae4a7dafa7f76012ca2cff)
Esempio: Fir. As. 170. Divenuta adunque Psiche, per la insuperabil difficultà, fredda come una pietra ec.
506) Dizion. 4° Ed. .
DENTACCIO
Apri Voce completa

pag.72



1) id: ce9fb376ac484f07b31813d5283a6b28)
Esempio: Fir. As. 205. E col naso arricciato minacciandomi, con quei dentacci lunghi tutto mi morsicava.


2) id: 754f1e0c45d34967b43b043f0372b6bd)
Esempio: Bern. Orl. 2. 19. 1. Ch'han que' dentacci lunghi, e quelli ugnoni.
507) Dizion. 4° Ed. .
RETTAMENTE.
Apri Voce completa

pag.118



1) id: aef1f9a6adc948b8beafc6569c98b142)
Esempio: Fir. As. 190. Il qual peccato non solo latrocinio, ma parricidio ognuno chiamerebbe più rettamente.


2) id: bc987a4bd72449b7a674726211a54c25)
Esempio: E dial. bell. donn. 366. Dall'angolo inferiore si muove una linea retta, e termina rettamente sotto all'orecchio.


3) id: 33351ba53f9c451890ebd899319e7f91)
Esempio: Ciriff. Calv. 2. 44. Ma sempre al fior non si discerne il frutto, E rettamente il fin giudica il tutto.
508) Dizion. 4° Ed. .
IMPROVIDO
Apri Voce completa

pag.755



1) id: e6515dc6aa7d434b970774a5522b1e4e)
Esempio: Fir. As. 225. Ed eccoti lo sciagurato chieditore dell'improvido piacere le toglie l'orecchie della meschina.
509) Dizion. 4° Ed. .
INFIDO
Apri Voce completa

pag.816



1) id: cfe0b703563b432097a27f082ec0105c)
Esempio: Fir. As. 264. Allora allora lo infido Mirmece tutto allegro ec. se n'andò da Filero.
510) Dizion. 4° Ed. .
INARCATO
Apri Voce completa

pag.762



1) id: 6d8ca4dec6f54eb493e64d506b9809e8)
Esempio: Fir. As. 162. Era inarcato il bel carro, in quella guisa che è la Luna.


2) id: 20178e3dad234e2fb78d3889f507b4c8)
Esempio: Buon. Fier. 5. 5. 6. Vogliourtarlo, e fo ponte Delle spalle inarcate.
511) Dizion. 4° Ed. .
DISTARE.
Apri Voce completa

pag.206



1) id: cf998a44c0644412b36e3ecea34ae75b)
Esempio: Fir. As. 168. Allorchè egli ugualmente distando delle sue onde con maggior forza ne fiere.
512) Dizion. 4° Ed. .
ASTIARE
Apri Voce completa

pag.307



1) id: ab1c6b0ac7134479956b021bce2f5094)
Esempio: Fir. As. E per quello astiandosi l'un l'altro, fu da lei convertito in una ranocchia.
513) Dizion. 4° Ed. .
MARIUOLO, e MARIOLO
Apri Voce completa

pag.171



1) id: 7488e70b3aa84f59ab8d026cedcfd6b4)
Esempio: Fir. As. 242. Erano giunti questi mariuoli, predando piuttosto, che predicando, a una certa villa.


2) id: 9cf55d1a431a47dbb7eba56b2daa70da)
Esempio: Bern. Orl. 2. 4. 30. Ah, disse il Conte Orlando, mariuola, Io lo saperrò pure a tuo dispetto.
514) Dizion. 4° Ed. .
GIOVEVOLE.
Apri Voce completa

pag.614



1) id: 3399716fba744d8e96a0ee716399708e)
Esempio: Fir. As. 144. Ora, se voi potete, procacciate alla vostra inferma sorella qualche giovevole medicina.


2) id: c1a6dbb8eaf44ca3a78baa5fccd733cb)
Esempio: E Firenz. As. d'oro. 246. Con non giovevoli lagrime si lamentava.


3) id: 9172661e7e2241ffa78329a547f97949)
Esempio: Red. cons. 2. 98. Metto in considerazione a' prudentissimi signori suoi medici se fosse per esser giovevole venire ad un lungo, e continuato uso di siero.
515) Dizion. 4° Ed. .
SOLLALZATO.
Apri Voce completa

pag.574



1) id: 03e77a60e25b436ab57f4e89c9d89506)
Esempio: Fir. As. 306. Levatosi per sino a quella fasciuola, colla quale teneva sollalzate le mammelle.
516) Dizion. 4° Ed. .
QUERULO.
Apri Voce completa

pag.18



1) id: 379cc914563f498ca7ea6e8bebcec7cf)
Esempio: Fir. As. 123. Cangiasi il suono de i suavi flauti in urla querule, e lamentevoli.


2) id: b528c5a116ca405d96616439a7563795)
Esempio: E Firenz. As. d'oro. 154. E con queste, e altre più querule parole rammaricandosi ec. se n'andò alla sua aurea camera.
517) Dizion. 4° Ed. .
DELICATISSIMO
Apri Voce completa

pag.69



1) id: 5ffb8417b5074c6da655ed487577f379)
Esempio: Fir. As. 225. Ancor penetra il mio naso quell'odor di cennamo del suo delicatissimo corpo.
518) Dizion. 4° Ed. .
DELICATO
Apri Voce completa

pag.69



1) id: b3e515b758594e0596082876db91182d)
Esempio: Fir. As. 76. Egli pur tocchi, non che batta, la tua delicata, e bianca pelle.
519) Dizion. 4° Ed. .
SCHERZANTE
Apri Voce completa

pag.379



1) id: ebf6c5e279534a3395240c1782d5883a)
Esempio: Fir. As. 139. Per questi tuoi d'ogni intorno odoriferi, e scherzanti capelli (quì per metaf.)