Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 522 msec - Sono state trovate 29478 voci

La ricerca è stata rilevata in 136578 forme, per un totale di 105681 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
132762 3816 136578 forme
103284 2397 105681 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
80) Dizion. 4° Ed. .
ACCESSORIAMENTE.
Apri Voce completa

pag.29



1) id: b7393943deef40dea43cbcbb1cb75833)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. Dunque parleremo principalmente de' membri scoperti, ed accessioriamente de' coperti.
81) Dizion. 4° Ed. .
CONNUMERARE
Apri Voce completa

pag.765



1) id: a0dc1c0eae334e62a09a635d260b015d)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 363. La pittura appresso de' Greci fu connumerata trall'arti liberali.
82) Dizion. 4° Ed. .
VAGHEGGINO
Apri Voce completa

pag.185



1) id: 6fad4cc9b22548e58bb3bf9f52a5be76)
Esempio: Fir. rim. 50. E vi farieno intorno manco ciance I vagheggini.
83) Dizion. 4° Ed. .
SPROFONDARE
Apri Voce completa

pag.686



1) id: ed79832c782943bfa432d9b4d5c110f1)
Esempio: Fir. Luc. 2. 2. Io vorrei volentieri, che quella casa sprofondasse.


2) id: 7f5f8b350e3d49eba2ab9de440cb78ff)
Esempio: Buon. Fier. 4. 4. 12. Sicch'ogni mercante ec. Si contrista, e si duol, piange, e s'adira D'essere sprofondato.


3) id: e963e8b1ab55405cbeb3522fa52dab9f)
Esempio: Bern. Orl. 2. 7. 18. Ma colla spada la spezza, e sprofonda.


4) id: 010eecdfb5444e0c920c6b25116ab971)
Esempio: Buon. Fier. 1. 5. 2. I pazzi oggi hanno a dominare: i pazzi Guastare, e portar via l'altrui fatiche, E le sostanze altrui, E 'l tutto sprofondar, far ogni male.


5) id: f491eb1f625b4691a06844d26efdda01)
Esempio: Tac. Dav. ann. 1. 21. Io sarò buono a rappaciarvi colla gente Germanna, ove ella voglia anzi pentirsi, che sprofondare.
84) Dizion. 4° Ed. .
OSTESSA.
Apri Voce completa

pag.441



1) id: f176e8c2dbc141e0990b55bf18dbe472)
Esempio: Fir. As. 8. Mene andai a una ostessa chiamata Megera.


2) id: cdb451b1397b47cc8bda58c796c1fbe4)
Esempio: Lor. Med. canz. 18. 4. Oh che buon brodo fan le fave lesse, Che nel pignatto condiscon l'ostesse.
85) Dizion. 4° Ed. .
IN TUTTO IN TUTTO
Apri Voce completa

pag.900



1) id: cd971457e09c4a30ba2697dd2343632a)
Esempio: Fir. Trin. 2. 4. Che vuo' tu in tutto in tutto?


2) id: cfbd34a3d39349989de3a2a6ebb0fc79)
Esempio: Cecch. Dot. 4. 2. E in tutto in tutto a che riuscirà questa tua cosa?
86) Dizion. 4° Ed. .
BASETTA
Apri Voce completa

pag.390



1) id: a01cc4293e4340009d34a055c057711a)
Esempio: Fir. nov. Va raso, e porta le basette all'antica.


2) id: ba0759a1deee4386b30287a9c2492724)
Esempio: Buon. Fier. 4. 4. 23. Che han sempre cento lor sotto una lastra Compagni di basette arroncigliate.
87) Dizion. 4° Ed. .
BERTEGGIARE
Apri Voce completa

pag.422



1) id: 38bccf585ff94bd9bebeb3436b8b9c3f)
Esempio: Fir. Trin. 2. 5. Berteggia, ch'ella ti va a vanga.


2) id: ddbb744b8e3d46ea81f57e7b9dcf3280)
Esempio: E Luc. 3. 2. Berteggiami pur bene. L. Io non vi berteggio; sì voi berteggiate me a dir, ch'io v'abbia veduto altra volta.


3) id: bb47d73e200a42a98b61e9b3d3230566)
Esempio: Ambr. Cof. 1. 4. Colla quale m'è lecito ec. Ciarlare, e berteggiare.


4) id: d7e16c61a15c48a4b5b27428152070ce)
Esempio: Segr. Fior. Cliz. 3. 4. Io veggo mogliema, che torna; io la voglio un poco berteggiare.
88) Dizion. 4° Ed. .
ESANGUE.
Apri Voce completa

pag.302



1) id: cc28170bd6244201951ec4f4369e617c)
Esempio: Fir. Rag. 173. Ond'io per tema ne divenni esangue.


2) id: 29bb5d014a7646ecbd04b77f7e6476da)
Esempio: Sannazz. Arc. Egl. 8. Ove sì sol con fronte esangue, e pallida Sull'asinello or vaine, e melanconico?
89) Dizion. 4° Ed. .
GALANTE.
Apri Voce completa

pag.563



1) id: 97c04ed4514d4028915765d6e5da703d)
Esempio: Fir. Trin. 3. 3. Buondì, buondì, fornaia mia galante.


2) id: 0c711ea1ddc24239acf1830b9fa7d473)
Esempio: E disc. an. 89. Fu un certo mercatante, il quale aveva una bella moglie, la quale viveva innamorata d'un galante giovane suo vicino.


3) id: 14fe2254e41444a5a72e8c367a54db0a)
Esempio: Bern. Orl. 1. 1. 65. Sempre si dilettò d'andar galante.


4) id: 285ee051b7b34abd8cbfd60e088eaf83)
Esempio: Bern. Orl. 2. 7. 39. Il conte Orlando par, che sia in Levante, A far con orsi, e con tori quistione, E là è innamorato, e fa il galante.


5) id: 09580046cb514de5af20261c8c9cecdf)
Esempio: Ar. Cass. 1. 5. Chi credería, che quì, dove è sì splendida Corte, ove son sì galanti giovani, Non si dovesse a due fanciulle tenere Più, che latte, trovar mille ricapiti?
90) Dizion. 4° Ed. .
TRAFELATO.
Apri Voce completa

pag.119



1) id: bd3e3b83d44f45c1b34e699e772922ef)
Esempio: Fir. Trin. prol. Sono arrivato or ora tutto trafelato.


2) id: eba0f1c530a44b7e99f6420ab54a154e)
Esempio: Varch. Ercol. 339. Don Silvano Razzi ec. tutto trafelato comparse quivi, e così trambasciato disse, che ec.
91) Dizion. 4° Ed. .
IMPORTANTISSIMO
Apri Voce completa

pag.749



1) id: 3b393a060e5d4b499b02cffece56623f)
Esempio: Fir. disc. an. 25. Pensando, che questo non accaggia senza importantissima cagione.


2) id: d0b8ff4231c54241ab594fda5b1cd01e)
Esempio: E Pist. lod. donn. 128. Il sacro Agostino, il quale fa dare risoluzione alla sua santissima madre, in più dialoghi, di cose importantissime di teología.
92) Dizion. 4° Ed. .
SUCCESSO.
Apri Voce completa

pag.796



1) id: fb670b2cddfc4d0083b78a10931b3cd8)
Esempio: Fir. disc. an. 30. Aspettando con grande ansietà il successo della cosa.


2) id: 95adaf85c71b4b7f8d3e86a97f98e298)
Esempio: Buon. Fier. 2. 4. 28. La più buona novella, il più garbato Successo, che vo' udiste.


3) id: dfab8772adaf4c14b74ecaf22f2c51f0)
Esempio: Cas. lett. 19. Perchè noi ci rendiamo certi, che nella prudenza, e autorità sua sia posto il felice successo di tutti i nostri consigli.
93) Dizion. 4° Ed. .
CHIMERA.
Apri Voce completa

pag.649



1) id: d7039ec972ce43a6bb5b22d6243ea0a1)
Esempio: Fir. disc. an. 16. Sono una coperta doppia della perversità dell'umane chimere.


2) id: bb69faa0c1204a47b48885c55cc79460)
Esempio: Bern. Orl. 2. 5. 3. Ma che non sia nascosta allegoría Sotto queste fantastiche chimere, Non mel' farebbe creder tutto il mondo.
94) Dizion. 4° Ed. .
VITTO.
Apri Voce completa

pag.293



1) id: 358689424fd346f289b8f09e6277423c)
Esempio: Fir. disc. an. 5. Essendo il lione sicuro del suo vitto ec.


2) id: 4adc481c5f4c474f9a873a7653ed6529)
Esempio: E Fir. disc. an. 54. Ogni dì trarremo uno di noi, e te lo daremo per tuo vitto.


3) id: d37472a0fdc74bba84b0e5bdade29a4f)
Esempio: Ar. Fur. 20. 26. Ch'or d'Affrica portava, ora d'Egitto Cose diverse, e necessarie al vitto.
95) Dizion. 4° Ed. .
CAPINERA, e CAPINERO.
Apri Voce completa

pag.546



1) id: 93231eda2a8b40c3a9972d0e687a0f2e)
Esempio: Fir. canz. E dove sverna il gentil capinero.
96) Dizion. 4° Ed. .
INTELLIGENTE
Apri Voce completa

pag.874



1) id: 134fb10248b24553abc3ba2ed9f1fe2c)
Esempio: Fir. disc. lett. 315. O quelli, che leggeranno, saranno intelligenti, o eglino saranno ignoranti.


2) id: e8d9a340b91f447cba9fe582480a762a)
Esempio: E Fir. disc. lett. 327. Possiamo arditamente conchiudere, che questo sia stato un soprassapere, uno imbrattar lo alfabeto, un torgli la sua semplicità, un dar materia di ridere agl'intelligenti.
97) Dizion. 4° Ed. .
INSULTO
Apri Voce completa

pag.870



1) id: 5eebe522c9fc4aa798a4d785f94c508d)
Esempio: Fir. As. 194. Impetrò ec. a quello insulto plenissima vendetta.


2) id: 52dd254ebd0645dc90b73ac23416fbd4)
Esempio: Stor. Eur. 6. 132. Carlo turbatissimo di questo insulto, andò collo esercito armato a gastigare il temerario ardir dello amante.


3) id: 6df20b9104d24232af15deb0ff955936)
Esempio: Red. cons. 1. 92. Si può ancora pigliarne una presa , ogniqualvolta ritorna l'insulto delle suffocazioni uterine.
98) Dizion. 4° Ed. .
GOMITATA
Apri Voce completa

pag.640



1) id: 6b3543bc1b8049b3b66e3406de1c1a12)
Esempio: Fir. As. 58. Quell'altro mi caricava le spalle colle gomitate.
99) Dizion. 4° Ed. .
PEZZETTO.
Apri Voce completa

pag.594



1) id: ac2b21350d134fcd88d6fb78e3688bfe)
Esempio: Fir. As. 167. Prestamente gli portò un pezzetto di pane.


2) id: 5e61a31c591041e78ed402e7de438a48)
Esempio: Serd. stor. Ind. 8. 292. In vece di penne gli guernivano di pezzetti di pelle.