Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 520 msec - Sono state trovate 29517 voci

La ricerca è stata rilevata in 136550 forme, per un totale di 105614 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
132793 3757 136550 forme
103276 2338 105614 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
80) Dizion. 4° Ed. .
CIONDOLONE, e CIONDOLONI.
Apri Voce completa

pag.669



1) id: 916105323c1e4a3ab4924d6a7fe91997)
Esempio: Fir. rim. burl. Un battaglio per aria ciondolone.
81) Dizion. 4° Ed. .
CAMPANILUZZO.
Apri Voce completa

pag.524



1) id: 762a71ad3ca3470b9155ac970aa5f3ef)
Esempio: Fir. rim. burl. Ch'ogni campaniluzzo se ne porta.
82) Dizion. 4° Ed. .
INSERIRE
Apri Voce completa

pag.862



1) id: 2a6d94fff04f40d0a108e2bea51352ae)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 333. Elle mi minacciano d'uno non iscordevole odio, perchè io non ce le ho inserite dentro.


2) id: 21c245640a704b44be4f0260261d1611)
Esempio: Alam. Colt. 1. 16. Ma inserendo i rami, O cangiando il terren, più volte spoglia Il salvatico stilo.
83) Dizion. 4° Ed. .
DISCRIMINATURA
Apri Voce completa

pag.169



1) id: bb06645081e94948b41780f890830df8)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 401. L'altezza, che s'intende dal principio della discriminatura infino a' confini delle ciglia, e del naso.
84) Dizion. 4° Ed. .
ECCITAZIONE
Apri Voce completa

pag.266



1) id: 029d3b64c48947668970ca8e1ac65c14)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 348. Bisognando, che per la eccitazione della bellezza universale tutte le membra nella separazione sieno perfette.


2) id: 0c80e4b403ca4886b5aa3184164322da)
Esempio: Buon. Fier. 5. 1. 8. Io son così invescato Della bontà di questi santi padri, Dall'opre loro, eccitazioni, e cure.
85) Dizion. 4° Ed. .
IN PROFFILO
Apri Voce completa

pag.853



1) id: ac040e5540f54867b88c1a05b52358ac)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 411. Chi non ha il naso nella totale perfezione, è impossibile, che apparisca bella in proffilo.
86) Dizion. 4° Ed. .
PRESERVAMENTO.
Apri Voce completa

pag.708



1) id: 1b5619f4d3744703a704e5b9b8713555)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 360. Nelle quali ec. ha posto Iddio con maraviglioso ordine il preservamento di tutto 'l composto.
87) Dizion. 4° Ed. .
RAGIONCELLA.
Apri Voce completa

pag.49



1) id: 22d0fb858c72406eba811314751bb5c3)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 386. Io giudico esser conveniente, con un poco di ragioncella cavar voi d'error, se ci fuste.
88) Dizion. 4° Ed. .
RIGOROSITÀ, RIGOROSITADE, e RIGOROSITATE .
Apri Voce completa

pag.165



1) id: 4e1399e0a57a4cf083b54315f634d5c3)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 375. Non vi si potendo per la durezza, e rigorosità di quelle ossa posarvi il capo.


2) id: cd3ef7516d1e476490b51fc3af2bdfee)
Esempio: Salv. Granch. 1. 1. Per certo Fu troppa rigorosità la vostra.
89) Dizion. 4° Ed. .
VIVEZZA.
Apri Voce completa

pag.297



1) id: ff075e733b38472b9cd6534ffa70d929)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 427. Hanno ad esser piene d'un natural succo, il quale dia loro una certa vivezza ec.


2) id: 5d933d2886fe4a7686cbd151a214064b)
Esempio: Car. lett. 1. 167. Lascio, che 'l padre Don Onorato con la medesima vivezza, che m'ha presentato l'amor, che mi portate, e l'onor, che mi fate, vi mostri per la più parte il riverbero, che ec. (cioè: efficacia)


3) id: 8508579093424276aa5a1a5ba4c8c593)
Esempio: Buon. Fier. 2. 4. 20. Egli ha qualche vivezza, io 'l vo' notare.
90) Dizion. 4° Ed. .
BENISSIMO
Apri Voce completa

pag.417



1) id: 1866a8e5f42a4335b514f8ce8d0c7ec1)
Esempio: Fir. As. Convenevole larghezza, e lunghezza benissimo compartite.


2) id: 68b3cf649d01456abfc12620b6ebc2c4)
Esempio: E Firenz. As. d'oro. 193. E' fu un certo ec. conosciuto benissimo dal detto Principe.
91) Dizion. 4° Ed. .
CONSEGNARE
Apri Voce completa

pag.769



1) id: 26f9ad93ce934e8490180cfb32e3a5ea)
Esempio: Fir. As. 240. Subito mi consegnò a Filebo.


2) id: f42829f87adf46fd9a6891e317f5d0eb)
Esempio: E Firenz. As. d'oro. 285. In casa d'un cittadino fui consegnato a un servo per lo nuovo padrone.


3) id: 2b9dbbe4fcff4aa7804b82ec65382231)
Esempio: Red. lett. 2. 107. Ho consegnato al medesimo sig. Dottor Pini un fagotto di libri.


4) id: c17ddd21f6b548c5b42889357d423554)
Esempio: E Red. lett. 112. Mandai a V. Sig. un piego con alcune lettere per consegnarsi al figliuolo del sig. Gio. Carlo Giudici.
92) Dizion. 4° Ed. .
INGRATAMENTE
Apri Voce completa

pag.838



1) id: 74a06a8a3d9648829b0f4d75cb7a7da4)
Esempio: Fir. disc. lett. 308. Mostrerò quanto ingratamente è stata trattata la Toscana lingua.


2) id: 5a5439dd5f384102bfe7fd558806d5ff)
Esempio: E Fir. disc. lett. 328. Restava testè mostrare, quanto ingratamente egli si sia portato.
93) Dizion. 4° Ed. .
SOPRASSAPERE
Apri Voce completa

pag.601



1) id: 55c896f1358f4cea84e5af807d2dc878)
Esempio: Fir. disc. lett. 327. Possiamo arditamente conchiudere, che questo sia stato un soprassapere.
94) Dizion. 4° Ed. .
VEZZO.
Apri Voce completa

pag.259



1) id: 77779b201f544a1b91a22b5647130ba0)
Esempio: Fir. As. 134. Quanti pendenti, quanti vezzi, quante maniglie.


2) id: fd188711c23b482594589bc5125be823)
Esempio: Buon. Fier. 3. 4. 7. Quai gabinetti, e lucide bacheche Piene d'anella, e vezzi, ed orecchini.


3) id: 1c6a71d068944bdbbac0a095a8fe707c)
Esempio: Malm. 2. 69. Si messe il grembiul bianco, e le pianelle, Il vezzo al collo, e i ciondoli agli orecchi.
95) Dizion. 4° Ed. .
INGRATACCIO
Apri Voce completa

pag.838



1) id: 9f6891925cb84954b024955cf0c6ddea)
Esempio: Fir. Luc. 4. 2. Col darti dello ingrataccio, e sconoscente.


2) id: 868c8d8513dc4eddb8140ba5bcaedb8f)
Esempio: Salv. Spin. 2. 3. E voi, ingrataccio, ch'avete voi mai fatto per me?
96) Dizion. 4° Ed. .
ALLODOLETTA.
Apri Voce completa

pag.129



1) id: 5e30c984ba8748699febe1bafbd21644)
Esempio: Fir. disc. an. 10. Fuggendo, si riscontrò in una allodoletta.
97) Dizion. 4° Ed. .
VENTRACCIO.
Apri Voce completa

pag.234



1) id: c44fddf665a74e68a2e39249aefda0e9)
Esempio: Fir. disc. an. 67. Nato solo per riempiere cotesto ventraccio.
98) Dizion. 4° Ed. .
A MALA PENA.
Apri Voce completa

pag.143



1) id: 1293e72101304c0a8dc6bbc1e458fb47)
Esempio: Fir. Trin. A mala pena vo' darlene uno.


2) id: 92bcdb5ccba14ddbaabb95bfb8975cbe)
Esempio: Stor. Eur. 2. 37. Gli condusse pur finalmente, ancora che a mala pena, ad uscire degli stati suoi.


3) id: aa09bbcd51e4449bb84a508100aebabc)
Esempio: Sen. ben. Varch. 3. 8. Ma anco insegnare un fonte a uno, il quale si muoia di sete, e non possa a mala pena riavere lo spirito per la secchezza della canna, è benefizio.
99) Dizion. 4° Ed. .
ESAGITARE.
Apri Voce completa

pag.300



1) id: a8ac34f60f484a1ab432860e603c8252)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 340. Non altrimenti che uno, il quale inaspettatamente, veggendo una cosa divina, è esagitato dal celeste furore.


2) id: 102c5856fc6142d0976927cd2d463a75)
Esempio: E Fir. dial. bel. donn. 387. Per essere tutto il giorno trafitte dalla memoria della lor colpa, ed esagitate dalla prova di mille testimonj della lor lesa coscienza.