Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 699 msec - Sono state trovate 29517 voci

La ricerca è stata rilevata in 136550 forme, per un totale di 105614 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
132793 3757 136550 forme
103276 2338 105614 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
140) Dizion. 4° Ed. .
UMETTATO.
Apri Voce completa

pag.304



1) id: 78dbb301a0ab45eca6b0d1cd5e621c2d)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 369. La quale volubilità fu aiutata eziandío da quel puro liquore, col quale gli occhi stanno sempre umettati.
141) Dizion. 4° Ed. .
CRUDETTO
Apri Voce completa

pag.873



1) id: d093a22e44ec4df994a6a87b0b97fad5)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 403. Il nero morato non è da lodar molto, perciocchè e' genera scurezza, e guardatura un po' crudetta.
142) Dizion. 4° Ed. .
TRIANGOLARE.
Apri Voce completa

pag.154



1) id: 88b746273d644af4a6fcd95dc433a973)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 365. Vogliono questi dipintori, che dallo angolo egli si tiri una linea retta d'uguale lunghezza delle linee triangolari.
143) Dizion. 4° Ed. .
SCOCCOLATO
Apri Voce completa

pag.401



1) id: 27714933cad147f395d1f0429181892d)
Esempio: Fir. Trin. 3. 6. Altrimenti è una scoccolata bugía.


2) id: d30f6f38c2524fcbbdcd809407e50134)
Esempio: Matt. Franz. rim. burl. 3. 96. Sarebbe in verità mezza impazzata, Poich'e' sazia la gente senza questo, Che la trattiene un'ora scoccolata.
144) Dizion. 4° Ed. .
FEDELISSIMAMENTE
Apri Voce completa

pag.424



1) id: 981ca2aa60ad472dba5d06595322a0f7)
Esempio: Fir. As. 2. 57. Ti sono sempre per servire fedelissimamente.
145) Dizion. 4° Ed. .
SPRUZZOLARE
Apri Voce completa

pag.689



1) id: d6ae46194830448c9b35322acbba0442)
Esempio: Fir. disc. an. 91. Con una spugna le spruzzolasse dell'acqua addosso.
146) Dizion. 4° Ed. .
INOMBRARE
Apri Voce completa

pag.847



1) id: 606a7cbf148a4c60957d2ee2242722ab)
Esempio: Fir. rim. 6. Che meraviglia ho io, s'e' me gl'inombra.
147) Dizion. 4° Ed. .
MALESTANTE
Apri Voce completa

pag.130



1) id: 976ad745038340c7a0985c849c75b295)
Esempio: Fir. Trin. 2. 1. E 'l garbuglio, fa pe' malestanti.
148) Dizion. 4° Ed. .
CAPINERA, e CAPINERO.
Apri Voce completa

pag.546



1) id: 93231eda2a8b40c3a9972d0e687a0f2e)
Esempio: Fir. canz. E dove sverna il gentil capinero.
149) Dizion. 4° Ed. .
LIMONE
Apri Voce completa

pag.70



1) id: c853c2caf836406492e056555b1a8adc)
Esempio: Fir. As. 31. E arreca prestamente due limoni per istropicciarlo.


2) id: 2a435579296d4091918b61abbe32734d)
Esempio: Serd. stor. 2. 61. Vi sono ec. cedri, melaranci, e limoni d'ogni sorta.


3) id: 0a705f299aa84669bc94e9894c51caa9)
Esempio: Red. Oss. an. 119. Avendone fatta la prova ec. col sugo spremuto da' limoni grossi, e dolci di Galizia, e di Portogallo.
150) Dizion. 4° Ed. .
BASETTA
Apri Voce completa

pag.390



1) id: a01cc4293e4340009d34a055c057711a)
Esempio: Fir. nov. Va raso, e porta le basette all'antica.


2) id: ba0759a1deee4386b30287a9c2492724)
Esempio: Buon. Fier. 4. 4. 23. Che han sempre cento lor sotto una lastra Compagni di basette arroncigliate.
151) Dizion. 4° Ed. .
RELIGIOSAMENTE.
Apri Voce completa

pag.99



1) id: 095f17e9437540899b797f2854c9ad0f)
Esempio: Fir. As. 118. Come se essa fosse stata Venere, religiosamente l'adoravano.


2) id: 9d9bcc977f3c4fa89b4f34c5031d38a5)
Esempio: Serd. stor. 2. 76. Guardano religiosamente l'altre feste del Signore.
152) Dizion. 4° Ed. .
INNOVARE
Apri Voce completa

pag.847



1) id: 8efaf44c6009408ab37aac77fe46683b)
Esempio: Fir. disc. lett. 322. Lo innovare è necessario, e di grandissima utilità, e debbesi fare.


2) id: 6acdd921ff3142f9bf124796dd00389f)
Esempio: Tac. Dav. stor. 1. 263. Il volgo vago al solito d'innovare.
153) Dizion. 4° Ed. .
RELIGIOSISSIMO.
Apri Voce completa

pag.99



1) id: db6212a427964db595ce4d970723fd21)
Esempio: Fir. Disc. lett. 307. Lo che eziandío coll'oltraggiare la religiosissima Toscana spera facilmente di conseguire.
154) Dizion. 4° Ed. .
CIGOLAMENTO.
Apri Voce completa

pag.662



1) id: 3927be46457545459f67d007eab22574)
Esempio: Fir. disc. lett. 324. D'ogni cigolamento di carro, d'ogni soffiamento di vento fa un nome.
155) Dizion. 4° Ed. .
OSTESSA.
Apri Voce completa

pag.441



1) id: f176e8c2dbc141e0990b55bf18dbe472)
Esempio: Fir. As. 8. Mene andai a una ostessa chiamata Megera.


2) id: cdb451b1397b47cc8bda58c796c1fbe4)
Esempio: Lor. Med. canz. 18. 4. Oh che buon brodo fan le fave lesse, Che nel pignatto condiscon l'ostesse.
156) Dizion. 4° Ed. .
ESANGUE.
Apri Voce completa

pag.302



1) id: cc28170bd6244201951ec4f4369e617c)
Esempio: Fir. Rag. 173. Ond'io per tema ne divenni esangue.


2) id: 29bb5d014a7646ecbd04b77f7e6476da)
Esempio: Sannazz. Arc. Egl. 8. Ove sì sol con fronte esangue, e pallida Sull'asinello or vaine, e melanconico?
157) Dizion. 4° Ed. .
STIZZATO.
Apri Voce completa

pag.751



1) id: 74e8de2591f44af0ba91ac46a3eb2f58)
Esempio: Fir. Luc. 4. 6. Che hai, che tu pari così stizzato?


2) id: c83d4abb07f044c5bddaf30a23933cdc)
Esempio: Malm. 4. 32. Perch'egli allor, per farmela vedere, Stizzato meco se n'andò con Dio.
158) Dizion. 4° Ed. .
GALANTE.
Apri Voce completa

pag.563



1) id: 97c04ed4514d4028915765d6e5da703d)
Esempio: Fir. Trin. 3. 3. Buondì, buondì, fornaia mia galante.


2) id: 0c711ea1ddc24239acf1830b9fa7d473)
Esempio: E disc. an. 89. Fu un certo mercatante, il quale aveva una bella moglie, la quale viveva innamorata d'un galante giovane suo vicino.


3) id: 14fe2254e41444a5a72e8c367a54db0a)
Esempio: Bern. Orl. 1. 1. 65. Sempre si dilettò d'andar galante.


4) id: 285ee051b7b34abd8cbfd60e088eaf83)
Esempio: Bern. Orl. 2. 7. 39. Il conte Orlando par, che sia in Levante, A far con orsi, e con tori quistione, E là è innamorato, e fa il galante.


5) id: 09580046cb514de5af20261c8c9cecdf)
Esempio: Ar. Cass. 1. 5. Chi credería, che quì, dove è sì splendida Corte, ove son sì galanti giovani, Non si dovesse a due fanciulle tenere Più, che latte, trovar mille ricapiti?
159) Dizion. 4° Ed. .
TRAFELATO.
Apri Voce completa

pag.119



1) id: bd3e3b83d44f45c1b34e699e772922ef)
Esempio: Fir. Trin. prol. Sono arrivato or ora tutto trafelato.


2) id: eba0f1c530a44b7e99f6420ab54a154e)
Esempio: Varch. Ercol. 339. Don Silvano Razzi ec. tutto trafelato comparse quivi, e così trambasciato disse, che ec.