Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 462 msec - Sono state trovate 12989 voci

La ricerca è stata rilevata in 62435 forme, per un totale di 49118 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
61271 1164 62435 forme
48282 836 49118 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
400) Dizion. 4° Ed. .
DANARUZZO
Apri Voce completa

pag.8



1) id: 174b0bb4329640229c71c0e966827fa8)
Esempio: Pist. S. Gir. D. Visitano le matrone, e queste cotali vedove, e commendanle per alquanti danaruzzi, che e' danno loro.
401) Dizion. 4° Ed. .
FREGIAMENTO
Apri Voce completa

pag.527



1) id: d976018b24ad4f51b9c2f46ac397728b)
Esempio: Pist. S. Gir. Mostrano la lor vanitade in ornamenti, in fregiamenti di vestimenti ec.
402) Dizion. 4° Ed. .
ORNATURA
Apri Voce completa

pag.431



1) id: 1fb39d6573c54705aaf120294008484a)
Esempio: Pist. S. Gir. Mostrano le loro vanità in ornature, e in vestimenti, e pompe.
403) Dizion. 4° Ed. .
ACCIGNERE.
Apri Voce completa

pag.31



1) id: b9dfb69f96bb4c419394f7af5101e601)
Esempio: Pist. S. Gir. Et a Iob disse: Accigni come uomo valente i lombi tuoi.
404) Dizion. 4° Ed. .
SOPRAPPIÙ
Apri Voce completa

pag.600



1) id: f784e3fc52c84801a96fb0bb480dacc8)
Esempio: Pist. S. Gir. O imponci il soprappiù, che passi la convenienza della nostra virtù?
405) Dizion. 4° Ed. .
BARONESSA
Apri Voce completa

pag.390



1) id: cee96292475847038e6cc47182dd8592)
Esempio: Pist. S. Gir. Non voglio, che abbi compagnia, nè usanza di queste grandi baronesse.
406) Dizion. 4° Ed. .
TURARE.
Apri Voce completa

pag.171



1) id: 1fa0f9a9626d4e979f065590979e9eef)
Esempio: Ovid. Pist. 48. Allora mi disse la balia: omè, che fai tu? ora manifesti le tue follíe; e la savia vecchia turò la bocca a me urlante.
407) Dizion. 4° Ed. .
IMPALMATO
Apri Voce completa

pag.734



1) id: 35308f2ce25d4c2c99a1626d93cc4eb5)
Esempio: Ovvid. Pist. 2. Ove è ora la tua giurata fede? ove la tua mano diritta, impalmata colla mia.
408) Dizion. 4° Ed. .
SFAVILLARE
Apri Voce completa

pag.498



1) id: c7d8e1823d5b404fba7bc5b934673cb4)
Esempio: Ovvid. Pist. Il lume, che m'era dinanzi acceso, sfavillò, e sfavillando mi diede, al mio parere, buoni segnali.
409) Dizion. 4° Ed. .
RIPRENDITORE
Apri Voce completa

pag.213



1) id: 4cc91acfdafa492bad4282d8dfc04104)
Esempio: Ovvid. Pist. Essendo dimentico, che 'l tuo fallo m'avesse fatto fallare, e a un'ora saresti fallatore, e riprenditore.


2) id: 4a168ffe3d2a427fb61bb8f476a5d3dc)
Esempio: Mor. S. Greg. Veggiamo ora in che maniera il savio Salamone ci dimostra la severità del riprenditore.


3) id: 3e10a098c8334bb3a285b9fa56ed7ce6)
Esempio: Serm. S. Bern. Il male, che niun vede, niun lo riprende, e dove non è temuto il riprenditore, quivi più sicuro viene il tentatore.
410) Dizion. 4° Ed. .
RICCO.
Apri Voce completa

pag.131



1) id: c2495b15ef1340d481d06b9ad6edc11b)
Esempio: Ovvid. Pist. Quando uno se ne mozzava, tre ne nasceano, e così ne' suoi danni si facea ricca.


2) id: 58fb87a837954d28b2709fcf5be5a674)
Esempio: G. V. 9. 320. 1. Ricchi delle prede de' Fiorentini.
411) Dizion. 4° Ed. .
GUARDARE
Apri Voce completa

pag.684



1) id: a77ce9ff8f614297bb9c90f159ac8b86)
Esempio: Stor. Pist. 56. Guardavano la notte in sulle mura da porta di Ripalta.


2) id: d3882ccbcac9485e9ea116f151892f9e)
Esempio: Gr. S. Gir. 3. Carità è, che l'uomo guardi li comandamenti di Dio.


3) id: 4f2cdaf1ba174b78affa3d909ac9d18d)
Esempio: E Gr. S. Gir. 4. Colui, che m'ama, sì guarda la mia parola.
412) Dizion. 4° Ed. .
RIFIUTAMENTO
Apri Voce completa

pag.158



1) id: e6b9a96c383449d18659ba37d2bcb938)
Esempio: Sen. Pist. Se tu v'aggiugni pigrezza, pianto, rifiutamento, paura, ell'ha perduto il meglio.


2) id: b3f59b4664234b558220333d15e9236a)
Esempio: Dav. Scism. 15. Conoscendo lo sdegno, che egli avrebbe del rifiutamento di sua zia (quì vale ripudio)
413) Dizion. 4° Ed. .
RAGNOLO.
Apri Voce completa

pag.54



1) id: f0420b8756bf48fe8916b258d9c03449)
Esempio: Sen. Pist. 121. Neun uomo può tanto sottilmente tessere, come fa il ragnolo.


2) id: 245906a2599f4cd193c7e38b3d2a4ffd)
Esempio: E Sen. Pist. appresso: Il ragnolo non appara questo artificio, ma nasce con esso.
414) Dizion. 4° Ed. .
ROMOREGGIARE
Apri Voce completa

pag.263



1) id: 6c05c606a9de4843b3c90c83b40e528d)
Esempio: Stor. Pist. 62. In quella medesima ora li Lucchesi romoreggiarono secondo l'ordine detto.
415) Dizion. 4° Ed. .
SOBBISSATO, e SOBISSATO.
Apri Voce completa

pag.555



1) id: 84fd8fcd336347d69013dfc1575971b3)
Esempio: Sen. Pist. 91. Spesso abbiamo udito, come le cittadi tutte intere sono sobbissate.
416) Dizion. 4° Ed. .
DISNODARE.
Apri Voce completa

pag.184



1) id: 79bc40d8cf874273ba7da3deafb3ff57)
Esempio: Sen. Pist. Appresso m'insegna a sciogliere, e disnodare le cose annodate, e impacciate.
417) Dizion. 4° Ed. .
IMPROPENSARE
Apri Voce completa

pag.753



1) id: f28993f649cb48048692a160b826023b)
Esempio: Sen. Pist. 113. Se non ha vinto impropensando tutti gli avvenimenti primachè l'assaliscano.
418) Dizion. 4° Ed. .
GRECHESCO
Apri Voce completa

pag.669



1) id: 7f3b3de2873c481aaed09b4e8d4a0425)
Esempio: Sen. Pist. Usava la filosofia in parole Grechesche, e aveva costumi di Romani.


2) id: 83eb815c77b94d91865739344ee41eae)
Esempio: Vit. S. Gir. E' fu pienamente ammaestrato di lettere Grechesche, Ebree, e Latine.
419) Dizion. 4° Ed. .
INFINECHÈ
Apri Voce completa

pag.816



1) id: 661139f435164ca5bf04663967fa1c36)
Esempio: Stor. Pist. 33. Quinde non partirsi, infinechè gli Pistolesi venissono a' loro comandamenti.


2) id: a21fc97397ce491ca9386dbcdc60210e)
Esempio: E Stor. Pist. 34. Si diede l'ordine ec. che l'oste mai non se ne partisse, infinechè non venisse alla loro ubidienza.